evento

Balbuzie Day Giornata di informazione e diagnosi

19 novembre 2005
ore 14:30 (Durata: 5 ore)

Balbuzie Day
Giornata di informazione e diagnosi.
CREMONA – Questo è il titolo dell’iniziativa a carattere gratuito che si terrà a Cremona, Sabato 19 Novembre dalle ore 14.30 alle ore 19, presso l’ Istituto di Analisi Immaginativa, via Dante 209 - Tel. 0372.45.74.95

L’Istituto di Analisi Immaginativa, in collaborazione con il centro Equipe Logodinamica di Milano, organizza a Cremona presso la propria sede di via Dante 209 , una sessione gratuita dove gli interessati saranno sottoposti ad una visita diagnostica, oltre ad un lavoro di counseling (suggerimenti e consigli) eseguito in base alle esigenze di ogni singolo partecipante
L’esame diagnostico sarà condotto dal Dr. Enrico Caruso e dalla Dr.ssa Silvia Dell’Orto, psicologi e psicoterapeuti che operano in virtù di un’esperienza ventennale nel trattamento della balbuzie, sintomo che colpisce l’1,5% della popolazione mondiale: in Italia si conteggia quasi un milione di soggetti balbuzienti.
Oltre a questo servizio diagnostico ci sarà una breve presentazione della metodologia globale e specifica, testata su una vasta casistica, elaborata dal Dr. Enrico Caruso e dalla Dr.ssa Silvia Dell’Orto, rispettivamente Direttore scientifico e Condirettrice del centro Equipe Logodinamica, Il programma d’intervento è avvalorato da numerosi articoli scientifici scritti in materia.
L’iter psicoterapico e riabilitativo, viene svolto in gruppo, o individualmente, ed è rivolto a bambini e adulti.
L’approccio prevede un intervento studiato in base a tre aree di intervento :
Ø Area somatica:
In questo nuovo approccio si parte dal corpo e dall’ansia per riabilitare le funzioni motorie del linguaggio. La riduzione delle incoordinazioni, oltre a risolvere spesso tensioni e spasmi che si accompagnano alla balbuzie, permette di affrontare più serenamente il processo di armonizzazione psicofisica, agendo sul Sé-Corporeo e sulla “bonifica” di vissuti negativi.
Ø Area fonica:
Con l’applicazione di una serie di tecniche foniche e di una musicoterapia appositamente studiata per la balbuzie, si recupera il ritmo e la coordinazione naturale dell’apparato pneumo-fonico.
Ø Area sociale e comportamentale:
Sulla base di tecniche comportamentali, si procede a ridurre l’ansia collegata alla dimensione strettamente relazionale, puntando sull’attivazione dei processi che regolano l“autostima”. Si agisce dunque sulla percezione della propria Immagine Sociale.

Segreteria Organizzativa :
Istituto di Analisi Immaginativa
Via Dante 209 Cremona
Tel. 0372.45.74.95 Fax 0372.41.30.97
www.scuaolaiai.it E-mail info@scuolaiai.it
Altre informazioni sono reperibili sul sito
www.equipelogodinamica.it (Dr. Enrico Caruso) Tel. 02\67075066
UFFICIO STAMPA: Fabrizio Bocconcelli - Tel . 338\3860512

Alcuni riferimenti bibliografici :
q Caruso E. Balbuzie: aiutiamoci con 100 risposte, Franco Angeli Editore, collana Self-help, Milano 2001.
q Caruso E., Dell’Orto S, La balbuzie nell’età pediatrica, in Logopedia – Anno 3 N° 2005
q Caruso E., Dell’Orto S., Balbuzie in età adulta, in Antropos & Iatria, Nova Scripta De Ferrari Editore, Trimestrale anno V, N. 3 Luglio – Settembre 2001

Per maggiori informazioni:
Enrico Caruso
02\67075066
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1998: A Viareggio muore don Beppe Socci, dopo aver speso una vita accanto agli ultimi e aver lottato, senza clamori, per una umanità semplice e nonviolenta

Dal sito

  • Storia della Pace
    Installati nel 1960, furono smantellati dopo la Crisi di Cuba

    Le basi dei missili nucleari Jupiter in Puglia e Basilicata

    Le basi erano 10, di forma triangolare, con tre missili ognuna. Nell'ottobre del 1961 furono colpite quattro testate nucleari da fulmini, e in due casi venne attivato il processo fisico-chimico preliminare all'esplosione (che non avvenne). Un museo della pace e della memoria è oggi possibile
    Alessandro Marescotti
  • Disarmo
    Dal territorio del nostro Paese siano eliminate tutte le armi nucleari

    L’Italia ratifichi il Trattato sulla Proibizione delle Armi Nucleari

    La presenza di tali ordigni sul territorio italiano è in contrasto anche con il Trattato di non proliferazione delle armi nucleari, al quale l’Italia ha aderito nel 1975 impegnandosi a «non ricevere da chicchessia armi nucleari né il controllo su taliarmi, direttamente o indirettamente».
    16 gennaio 2021
  • Storia della Pace
    La storia della pace, dalla secolare opposizione alla guerra al recente pacifismo

    Che cosa è la Peace History

    Per Peace History si intende lo studio delle cause più profonde della guerra nonché dei mezzi per contrastarla e per gestire risoluzioni non violente dei conflitti. In questa pagina web vi sono alcuni riferimenti per la Peace History e link utili per tracciare una storia della pace
    16 gennaio 2021 - Alessandro Marescotti
  • Pace
    Entrambe includono tematiche comuni nella propria area di competenza e hanno punto di contatto

    Educazione civica ed educazione alla pace: un confronto

    L'evoluzione dell’educazione civica ha portato a un sempre maggiore avvicinamento della stessa all’educazione alla pace, fino ad una sovrapposizione di competenze, che oggi può in certi contesti rendere difficile distinguere le due discipline.
    10 gennaio 2021 - Manuela Fabbro
  • Storia della Pace
    L'opposizione alla guerra è nata con la guerra stessa

    Le radici storiche del pacifismo

    Il movimento pacifista può diventare un soggetto storico consapevole dei propri compiti solo se ha la consapevolezza della sua storia. La storia della pace studia l'impegno positivo di chi si è opposto alla guerra. Ma è anche analisi strutturale delle cause dei conflitti armati.
    15 gennaio 2021 - Alessandro Marescotti, Daniele Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.38 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)