seminario

LA TRASFORMAZIONE MAIEUTICA DELLA RABBIA

3 febbraio 2006

Premessa:
La rabbia appartiene alla sfera delle emozioni. Si tratta di un’esperienza forte e molto comune che ognuno vive secondo le proprie specificità individuali.
Nel conflitto, specie interpersonale ed educativo, la rabbia compare come elemento perturbante che spesso impedisce la relazione e il confronto.
La gestione emotiva della rabbia è pertanto una necessità imprescindibile per poter affrontare i conflitti con competenza ed efficacia. Anche in ambito educativo si tratta di imparare a dialogare con la propria rabbia per trasformarla in una relazione conflittuale e quindi gestibile.

Esiti:

Saper riconoscere la rabbia come emozione personale
Saper dialogare con la propria rabbia riconoscendone le componenti e le peculiarità
Saper trovare lo spazio-tempo necessario per trasformare l’emozione della rabbia in capacità di gestire il conflitto (passaggio dalla rabbia al conflitto)
Trovare strumenti idonei per strutturare attività formative di rielaborazione costruttiva della rabbia all’interno della gestione dei conflitti.

Metodologia:
La giornata sarà condotta sia in termini seminariali (recupero e rielaborazione delle esperienze dei partecipanti) che di concrete esercitazioni che consentano una prima verifica e messa a fuoco di strategie di gestione della rabbia.

Destinatari:
Genitori, insegnanti, educatori, operatori del nido e della scuola dell’infanzia, operatori sociali

Numero partecipanti: minimo 12, massimo 25
Orari: 9.30 - 13.00 e 14.30 - 18.00
Costo: € 210.00 IVA inclusa, qualora dovuta

Per maggiori informazioni:
Emanuela Cusimano
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1993: Muore a Molfetta don Tonino Bello, il vescovo dei poveri e della Pace

Dal sito

  • Disarmo
    24.583,2 milioni di euro esclusi i finanziamenti per le missioni internazionali e del MISE

    Questione di valori: la corsa al riarmo italiano inseguendo l'America di Biden e NATO 2030

    il termine “assenza di occidente” era presente nel Rapporto sulla sicurezza di Monaco 2020 e rifletteva il diffuso sentimento di disagio e irrequietezza di fronte alla crescente incertezza sul futuro
    19 aprile 2021 - Rossana De Simone
  • Disarmo
    Una speranza di cambiamento mondiale

    Agenda ONU per il disarmo nucleare

    Le armi nucleari sono le armi più pericolose sulla terra. Una piccola ogiva può distruggere un'intera città, ma qui parliamo di arsenali che possono sterminare centinaia di milioni di persone, mettendo a repentaglio l'ambiente naturale e la vita delle generazioni future
    14 aprile 2021 - Laura Tussi
  • Ecodidattica
    Scuole in rete per la sostenibilità ambientale

    Iniziativa pubblica di Ecodidattica

    Verrà presentata la strategia del service learning una metodologia promossa dalle Avanguardie Educative dell'’INDIRE. Appuntamento in streaming video per il 20 aprile 2021 alle ore 16. Si potrà accedere andando sul sito www.ecodidattica.it e cliccando sul bottone rosso di Youtube.
    19 aprile 2021 - Redazione Ecodidattica
  • Taranto Sociale
    A cura di Max Perrini

    Video su Taranto, l'ambiente e la salute

    Il Comitato cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto ha creato un canale su Youtube. Vi riportiamo il link per accedervi
    Redazione PeaceLink
  • Ecologia
    E' in Germania, ha 220 mila abitanti e ha creato 13 mila posti di lavoro nella green economy

    Friburgo, i sette impatti della Green City

    Non e' una citta' ma una esperienza di anticipazione del futuro; nel tempo indicativo esiste il 'futuro anteriore' e Friburgo e' qualcosa che viene prima del futuro. Questi sono i primi sette impatti che Friburgo ha avuto su di me
    20 luglio 2012 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)