campo

In Nicaragua campo di lavoro agosto 2006: per conoscere e collaborare.

30 luglio 2006
ore 12:53

In Nicaragua campo di lavoro agosto 2006: per conoscere e collaborare.
v Arrivo in Nicaragua: entro il 30 luglio.
v Termine del campo di lavoro: 18 agosto.
v Località: Isola di Zapatera (Lago Nicaragua)
v Progetto: Sostegno alla Comunità di Sonzapote.
v Tipo di lavoro: prevalentemente di manovalanza per riforestazione, ricostruzione case, risistemare il percorso dei geroglifici.
v Referente del progetto: Comunità Sonzapote & Ass.ne La Ceiba
v Alloggio: a Managua struttura collettiva tipo ostello; durante il lavoro nel campo in tenda. La tenda verrà ubicata vicino all’abitazione della famiglia che verrà assegnata al campista.

v Termine iscrizioni:
10 giugno 2006 o al raggiungimento del numero dei partecipanti.
-) Incontri dei partecipanti (obbligatorio): il 25 giugno a Milano ore 11:00 in Via Mercantini, 15 (zona Bovisa)

v Costi (a carico del partecipante) €. 1.650,00 per:
-) €. 1.250 biglietto aereo (compreso tax aeroportuali) che i singoli campisti dovranno prenotare;
-) €. 100 per iscrizione, kit materiale informativo;
-) €. 300 da versare a Managua per vitto, alloggio e trasporti (per le tre settimane del campo di lavoro)
v NOTA BENE: per chi volesse fermarsi in Nicaragua oltre le 3 settimane della durata del campo, il costo indicativo per le spese fondamentali è di circa 200 dollari a settimana.

v Per informazioni e adesioni:
-) Coordinamento Nazionale Ass.ne Italia-Nicaragua
tel/fax 02.33.22.00.22 (lunedì/giovedì) dalle ore 17,30 alle 20,30
e-mail: itanica@iol.it - sito web: www.itanica.org

-) Altri riferimenti:
Bologna tmoreschi@libero.it
Viterbo g.vittorangeli@wooow.it
Roma itanica.roma@libero.it

Per maggiori informazioni:
Associazione Italia-Nicaragua
02.33.22.00.22
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Editoriale
    Svolta storica nel diritto internazionale

    Da oggi le armi nucleari diventano illegali

    Entra in vigore il TPNW (Treaty on the Prohibition of Nuclear Weapons), detto anche TPAN (Trattato di Proibizione della Armi Nucleari. Le armi nucleari vengono messe al bando in quanto armi indiscriminate. E' una vittoria del movimento pacifista internazionale e della campagna ICAN.
    22 gennaio 2021 - Alessandro Marescotti
  • Disarmo
    Un evento online promosso da Abolition 2000

    All’entrata in vigore del TPAN, ricordando la prima Risoluzione delle N.U.

    Ecco dei giorni che sembrano incastrarsi in un incrocio di eventi e di opportunità per l’obiettivo del disarmo atomico. Il nuovo Presidente U.S.A. Biden. Il TPNW. E il 75° anniversario della Risoluzione 1 (1) delle Nazioni Unite
    21 gennaio 2021 - Roberto Del Bianco
  • Disarmo
    Il trattato TPAN ha raggiunto la sua attuazione

    Nucleare civile e militare: una bomba!

    Il trattato ONU TPAN per la proibizione delle armi nucleari il 22 gennaio 2021 entra in vigore, anche se ha dei limiti perché non è stato ancora né firmato, né ratificato da nessuno dei paesi che detengono l’arma nucleare
    17 gennaio 2021 - Laura Tussi
  • Latina

    Honduras, l'esodo della disperazione

    Anno nuovo, nuove carovane migranti, vecchi mali
    19 gennaio 2021 - Giorgio Trucchi
  • Editoriale
    Webinar di PeaceLink sul Trattato per la Proibizione delle Armi Nucleari (TPAN)

    Formare i docenti per educare al disarmo nucleare nelle scuole italiane

    Fra due giorni entra in vigore il TPAN. Sarà necessario un lavoro di ampia sensibilizzazione dell'opinione pubblica perché anche l'Italia aderisca. L'Educazione civica può diventare un'ora settimanale di formazione alla cittadinanza globale sulle tematiche dell'ambiente, della pace e del disarmo.
    20 gennaio 2021 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.38 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)