corso

LO SPECCHIO E LA MASCHERA Training di iniziazione all'approccio interculturale

27 marzo 2004
ore 10:00

Siete interessati ad approfondire le questioni legate all'intercultura?
Avete voglia di sperimentare qualcosa di nuovo e siete alla ricerca
di un'esperienza di crescita e confronto su questo tema? Vi stimola l'idea di 'giocarvi' all'interno di un piccolo gruppo, magari lontano dai tempi e dai ritmi frenetici della città?

Il modo più proficuo per comprendere le dinamiche
interculturali è quello di calarsi in situazioni di pluralità,
mettendo alla prova le proprie 'resistenze' culturali, per
acquisire strumenti utili ad affrontare con maggior
consapevolezza questa sfida.

Ma cos'é il training?
E' una metodologia interattiva facilitata da un conduttore (trainer)
che conduce il gruppo attraverso un percorso che prevede una sequenza
di attività e sperimentazioni volte a prendere coscienza
delle variegate dinamiche interculturali.

Quali saranno le aree tematiche affrontate?
I presupposti dell'approccio interculturale
Il lavoro sul sé e la scoperta dell'altro
La ricchezza delle differenze

Chi sono i trainer?
Formatori della Cooperativa Interculturando (www.interculturando.it),
professionisti specializzati nella formazione e
nell'animazione in ambito interculturale.

Dove e quando si svolgerà il training?
Le due giornate residenziali si svolgeranno sabato 27 e domenica 28 marzo a Gargnano (BS), sul lago di Garda
(autostrada Milano-Venezia uscita Brescia est) presso il Centre Européen de Rencontre et de Ressourcement
in Via Poggio degli Ulivi, 6 (T. 0365/71104) .
Il ritrovo è fissato per le ore10 di sabato, mentre la chiusura dei lavori verso le ore14.30 di domenica .

Quali sono i costi?
La quota di partecipazione (comprendente vitto, alloggio e materiale) è fissata in Euro 170,00 + IVA (20%)
per membri di realtà formalmente costituite; in Euro 120,00 + IVA per soggetti singoli.

Si prevede un massimo di quindici partecipanti.

Come ci si può iscrivere o chiedere ulteriori informazioni?
L'iscizione avverrà via fax (02.67381418) e via posta elettronica (interculturando@tiscali.it). La quota verrà
versata per intero al momento della registrazione all'inizio del training.
Per qualsiasi informazione: Marco Muzzana 338.5637575

Per maggiori informazioni:
Marco Muzzana
3385637575
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Sociale
    Sul programma televisivo Forum

    Basta! Anche io ora dico la mia

    Violenze maschili contro le donne, patriarcato, femminicidi anche in vita: la testimonianza di Ilaria Di Roberto – scrittrice, artista, attivista femminista radicale, vittima di violenza e cyber bullismo – dopo le parole di Barbara Palombelli.
    19 settembre 2021 - Alessio Di Florio
  • Editoriale
    Questo video mostra l’uccisione spietata di un civile disarmato afghano

    Perché la maggioranza degli afghani ha preferito i Talebani agli occidentali?

    Il noto programma TV australiano “Four Corners”, simile a “Report” e “Presa Diretta” in Italia, ha ritrasmesso il video di un soldato australiano mentre uccide un civile afghano a sangue freddo. Si riaccende la polemica intorno alle “forze speciali” e a come vengono addestrate.
    13 settembre 2021 - Patrick Boylan
  • PeaceLink
    L’obiezione di coscienza di Daniel Hale

    Italiani per Hale

    L’ex analista dell'intelligence Usa è in carcere perché ha svelato i danni collaterali dei droni. Ha detto: "Abbiamo ucciso persone che non c’entravano nulla con l’11 settembre". Alex Zanotelli aderisce a questa campagna e dice: “Daniel Hale è un eroe del nostro tempo, è un dovere sostenerlo".
    18 settembre 2021 - Redazione PeaceLink
  • Disarmo
    Comunicato stampa di Stop RWM e Madri contro la repressione

    "Non vogliamo la fabbrica di bombe"

    Il 23 settembre ci sarà la prima udienza in Consiglio di Stato contro la fabbrica di bombe RWM (Domusnovas, Sardegna) per il ricorso sporto da Italia Nostra, USB, CSS-Assotziu Consumadoris.
    17 settembre 2021 - Redazione PeaceLink
  • PeaceLink
    Le cose fatte e da fare

    Pagina web della Campagna Guantanamo

    L'obiettivo della campagna è quello di chiedere la chiusura della prigione americana di Guantanamo. La campagna si rivolge al presidente del Consiglio Mario Draghi e ai parlamentari italiani ed europei perché facciano pressione sul governo USA e lo richiamino al rispetto dei diritti umani.
    15 settembre 2021 - Campagna Guantanamo
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)