conferenza

Caffè e cacao, banane e fiori Come si affama il Sud del mondo

19 febbraio 2004
ore 21:00

Luciano Centonze - CEFA Bologna
Stefano Martini - Commercio Alternativo
Coordina Giangaetano Pinnavaia -Università di Bologna

Se noi analizziamo perché nel sud del mondo si diventa poveri, scopriamo che ai contadini viene tolta la terra dove coltivavano prodotti utili alla loro sopravvivenza per coltivare qualcosa che possa essere venduto ai ricchi consumatori del nord. Sia al Nord che al Sud, occorre difendere l'agricoltura dall'aggressione del modello commerciale-produttivistico, rilanciando invece un modello meno aggressivo, volto a valorizzare il lavoro degli agricoltori, la qualità del cibo, i territori di produzione, il benessere degli animali

Ultima conferenza del ciclo
A FERRARA, FEBBRAIO 2004 : LE CONFERENZE DI RETE LILLIPUT

No dumping!
Concorrenza sleale in agricoltura
"Il dumping è definito come la vendita di prodotti al di sotto del costo di produzione e al di sotto del prezzo mondiale di mercato.
Il tema centrale è l'interconnessione tra l'agricoltura europea e le agricolture dei paesi più poveri, e le alleanze che è possibile costruire con vicendevole vantaggio.
Una delle interconnessioni più rile-vanti è quella dei diversi costi delle produzioni agricole tra le aree geogra-fiche del pianeta, che comportano forme di concorrenza sleale e di sfrutta-mento delle persone e dell'ambiente: il dumping sociale e ambientale, appunto.
In questo scontro tra ineguali non c'è una giustizia di fondo che si possa tradurre in migliori condizioni per i consumatori finali dei prodotti agro-alimentari: che i raccoglitori di banane siano pagati 1 dollaro al giorno o 4, nulla cambia nei prezzi dei supermercati europei".
Da "Dumping e insicurezza alimentare" di Luigi Radice.

Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Conflitti
    Un forum per promuovere un appello contro la guerra

    Il conflitto in Ucraina e il ruolo del movimento per la pace

    In questa pagina web riportiamo le voci di tutti coloro che stanno partecipando ai webinar di PeaceLink con lo scopo di definire una piattaforma comune di obiettivi finalizzati a evitare una degenerazione dell'aspro confronto in atto fra la Russia e la Nato
    22 gennaio 2022 - Redazione PeaceLink
  • Taranto Sociale
    Lo conferma lo studio dell'OMS

    Le emissioni dello stabilimento ILVA continuano ad essere incompatibili con la salute pubblica

    Da ora in poi, con i dati OMS che vanno a confermare le precedenti Valutazioni Danno Sanitario, non si può più considerare normale una situazione anomala. Questo rapporto dell'OMS a nostro parere costituisce notizia di reato.
    22 gennaio 2022 - Comitato Cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto
  • Cultura
    A Roma a San Lorenzo il Primo Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Quattro giorni di presentazioni di libri, incontri, film, workshops, stands a cura di numerose realtà italiane e non solo per aprire dialoghi e confronti su diritti, Mediterraneo e migranti, Obiezione di Coscienza, disarmo nucleare, educazione alla nonviolenza, cultura di pace
    17 gennaio 2022 - Laura Tussi
  • Cultura
    Nessun potere è stato in grado di mettere a tacere la sua disperata vitalità

    A cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini

    Scrive Enzo Golino: “Sul vuoto che Pasolini ha lasciato permane la difficoltà di cancellarne l’ombra, e più si tenta di cancellarla e più si proietta nella realtà che stiamo vivendo”. Rimane più che mai attuale la sia critica del potere e dell'omologazione della nuova società neocapitalistica.
    14 gennaio 2022 - Dale Zaccaria
  • Pace
    La prima cosa da chiedere è di non vendere armi all'Ucraina e di non farla entrare nella Nato

    Crisi Ucraina: il ruolo proattivo dei pacifisti

    I pacifisti dovrebbero dire no a un coinvolgimento militare della Nato. La crisi in Ucraina oggi è molto simile alla crisi di Cuba del 1962. Se ne può uscire con un atto di fiducia reciproca, smantellando le armi nucleari Usa in Europa in cambio di un impegno a garantire la sicurezza dell'Ucraina.
    11 gennaio 2022 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)