evento

Abbà Golf Cup

1 luglio 2007

Dal 1 luglio al 17 novembre si svolgerà la quarta edizione della Abbà Golf Cup, un torneo organizzato dall’Associazione Abbà finalizzato alla diffusione della conoscenza dell’associazione e alla raccolta di fondi per i progetti nei diversi Paesi in cui opera.

Abbà - Associazione per l'Adozione a distanza dell'Infanzia Abbandonata – è nata a Milano nel 1993 con una precisa finalità: offrire, tramite lo strumento delle adozioni a distanza, una possibilità concreta di crescita e di sviluppo educativo e formativo a bambini e ragazzi in condizioni sociali ed economiche particolarmente gravi seguendoli fino all’inserimento lavorativo.
L'associazione si distingue per un preciso progetto educativo: l'emancipazione da gravissime situazioni di miseria e di ignoranza e lo sviluppo di una coscienza civile, improntata ai valori dell'unicità della persona umana, della solidarietà verso i più deboli e della responsabilità individuale nella costruzione del benessere sociale.
L'attività che Abbà svolge si sviluppa in due ambiti: in Italia, attraverso la sensibilizzazione dei singoli cittadini ai problemi dell'infanzia nei Paesi del Terzo Mondo e nei Paesi esteri in cui è presente (Albania, Brasile, Camerun, Filippine, Pakistan, Perù), con progetti di adozione a distanza e borse di studio universitarie personalizzate.

Per raggiungere i suoi obiettivi numerosi sono stati gli eventi di sensibilizzazione e raccolta fondi organizzati nel corso degli anni tra cui, per la quarta edizione consecutiva, una vera e propria Golf Cup, resa possibile dal prezioso contributo di alcuni Golf Club lombardi e non.

Il Trofeo quest’anno è composto da 6 gare con formula Stableford 3 categorie ed un calendario che prevede 6 tornei: il primo appuntamento sarà il 1° luglio al Golf Club Paradiso a Peschiera del Garda (VR) a cui seguirà la gara del 22 luglio al Riolo Golf di Riolo Terme (RA).
Dopo l’estate gli appuntamenti saranno invece l’8 settembre al Barlassina Country Club di Birago di Camnago (MI), il 27 ottobre al Green Club di Lainate, il 1° novembre al Golf Club Vigevano e il 17 novembre al Golf Club Ambrosiano di Bubbiano (MI).
Tutti gli appassionati desiderosi di trascorrere una giornata all’aria aperta all’insegna della solidarietà sono invitati all’evento.

Per maggiori informazioni:
Roberta Repossini
0248100073
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Taranto Sociale
    Lettera al Ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani

    Richiesta di fermo batteria 12 cokeria ILVA per mancata messa a norma

    E' stato autorizzato uno scenario emissivo (6 milioni di tonnellate annue di acciaio) a cui corrisponde un rischio cancerogeno inaccettabile. Tutto ciò è acclarato dalla nuova VDS (Valutazione Danno Sanitario) sarà segnalato alla Procura della Repubblica
    15 giugno 2021 - Comitato Cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto
  • Laboratorio di scrittura
    Occorre appoggiare questa inchiesta e farne una bandiera di onestà e di trasparenza

    Dai veleni dell'Ilva al puzzo dell'inchiesta di Potenza

    Che l'Ilva inquinasse lo si sapeva. Ma qui si arriva a un livello di manipolazione delle istituzioni inusitato. Un sistema di potere occulto - con manovre bipartisan - ha tentato di fermare a Taranto l'intransigenza della magistratura prima dall'esterno e poi dall'interno.
    15 giugno 2021 - Alessandro Marescotti
  • Ecologia
    Produzione ILVA a Taranto

    Anche 6 milioni di tonnellate di acciaio sono troppe

    E adesso come faranno ad autorizzare 8 milioni di tonnellate/anno se già 6 mettono a rischio la salute della popolazione? Arpa Puglia, Aress e Asl fanno i calcoli ed emerge ciò che era ovvio. La VIIAS del 2019 aveva dato rischio sanitario inaccettabile a 4,7 milioni di tonnellate/anno di acciaio.
    20 maggio 2021 - Redazione PeaceLink
  • Ecologia
    Ilva, a Taranto pure lo Stato si è liquefatto

    Ma i soldi del recovery Plan non potrebbero risarcire Taranto dandole un futuro pulito?

    Dopo la sentenza di primo grado che ha condannato i Riva per disastro ambientale e disposto la confisca degli impianti, ed ecco emergere un’impressionante continuità di pratiche illegali finalizzate ad ammorbidire l’azione della magistratura.
    11 giugno 2021 - Gad Lerner
  • Ecologia
    Il fervido cattolicesimo dei Riva

    Inquinavano e credevano in Dio

    E' crollato definitivamente il sistema di potere che veniva benedetto e celebrato a Pasqua e Natale in fabbrica, con generose donazioni dai Riva all'ex arcivescovo di Taranto monsignor Benigno Papa.
    11 giugno 2021 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)