assemblea

Chiama l'Africa

1 luglio 2007

Carissimi,
siamo all’appuntamento dell’assemblea che dovrà delineare le attività del prossimo futuro oltre che approvare il bilancio consuntivo. E’ un appuntamento importante, dovremo portare a sintesi proposte che da un lato confermino la missione di Chiama l’Africa come laboratorio di innovazione per esprime quel nuovo patto di solidarietà con i popoli africani, dall’altro valorizzare il patrimonio di conoscenze che in questi dieci anni abbiamo maturato.
Nel dibattito, abbiamo anche il dovere di tenere presente come la vita di Chiama l’Africa sia legato all’esile struttura economica dell’associazione. Su questo versante abbiamo valutato quanto sia importante seguire l’osservazione dei bandi delle Fondazione e degli Enti, mentre potrebbe essere esplorata la possibilità di collaborazioni con le università. In questo periodo sono state fatte molte iniziative importanti, in particolare su Roma e nelle sedi dove abbiamo beneficiato dell’attività dei volontari in servizio civile. L’organizzazione soffre da tempo della mancanza di un punto di riferimento costante che raccordi l’attività del consiglio, della presidenza e del coordinatore con i territori. Con l’assetto organizzativo che ci eravamo dati in quest’ultimo anno, si è accentuata la capacità propositiva, in particolare su Roma con l’attività apprezzabile di Cristina, ciò ha ulteriormente aperta la forbice con la possibilità gestionale di Chiama l’Africa.
Ci troveremo per rifletter insieme in

ASSEMBLEA
O.D.G.

Verifica ed aggiornamento soci.
Comunicazione del presidente
Relazione del coordinatore delle attività svolte.
La voce dai territori
Bilancio consuntivo
Convegno ottobre
Altre piste di lavoro.

Ricordo a quanti non avessero già provveduto al versamento della quota associativa , di provvedere tempestivamente, ciò al fine di adempiere agli impegni che si stanno prospettando fin dai prossimi mesi.

Ci vediamo a Bologna il prossimo 1 luglio.
Chiama l’Africa onlus
Il presidente
Secondo Ferioli

N.B. Chi fosse impossibilitato a partecipare è pregato di inviare la delega.

Per maggiori informazioni:
Chiama l?africa
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Taranto Sociale
    I dati relativi alle polveri sottili (PM2,5 e PM10) e al biossido di azoto (NO2)

    Ex Ilva: Peacelink, rischio cancerogeno inaccettabile

    “L’aria di Taranto non rispetta i limiti dell'Organizzazione mondiale della sanità” dice Peacelink, per la quale “a fronte di una situazione sanitaria fortemente compromessa, la popolazione di Taranto dovrebbe godere di una protezione particolare".
    18 giugno 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Disarmo
    Biden e Putin siglano un comunicato congiunto “on Strategic Stability”

    Good News? La speranza continua

    "Gli Stati Uniti e la Russia avvieranno insieme un dialogo bilaterale integrato di stabilità strategica nel prossimo futuro, che sarà deliberato e solido. Attraverso questo Dialogo, cerchiamo di gettare le basi per future misure di controllo degli armamenti e di riduzione dei rischi.”
    17 giugno 2021 - Roberto Del Bianco
  • Sociale
    Siamo nel 2021 e le donne, qui, in Italia, italiane e straniere, ancora non possono dire no!

    Saman

    Saman non è stata uccisa per ordine del Corano. Saman è stata uccisa dal sistema patriarcale. La sua uccisione è un femminicidio come qualsiasi femminicidio che succede quotidianamente in Italia e ovunque a conseguenza di una mentalità maschilista marcia ed arretrata
    17 giugno 2021 - Gulala Salih (Donna curda cittadina italiana. Attivista per la pace e i diritti delle donne e dei bambini)
  • Sociale
    Ilaria Di Roberto: «non siamo un sesso debole, siamo sopravvissute».

    «Quanto subisco rispecchia il concetto di femminicidio in vita»

    La denuncia pubblica di quanto subisce da anni e dell’ultima molestia subita l’11 giugno e un drammatico appello, «ho bisogno di essere creduta e di aiuto».
    17 giugno 2021 - Alessio Di Florio
  • Taranto Sociale
    Lettera al Ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani

    Richiesta di fermo batteria 12 cokeria ILVA per mancata messa a norma

    E' stato autorizzato uno scenario emissivo (6 milioni di tonnellate annue di acciaio) a cui corrisponde un rischio cancerogeno inaccettabile. Tutto ciò è acclarato dalla nuova VDS (Valutazione Danno Sanitario) sarà segnalato alla Procura della Repubblica
    15 giugno 2021 - Comitato Cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)