campo

CAMPO ESTIVO DI CHIAMA L'AFRICA 2-9 SETTEMBRE 2007 a MARRADI (FI)

2 settembre 2007
ore 15:11


PROGRAMMA

Domenica 2 settembre

Mattina: arrivi e accoglienza

Pranzo

Pomeriggio: organizzazione generale condivisa della struttura di accoglienza: sistemazione e divisione dei compiti per i pasti, pulizie...

Cena

Presentazione del Campo e breve storia di chiama l'Africa con Secondo Ferioli, Presidente di Chiama l'Africa. Eugenio Melandri - L'Idea di Chiama l'Africa e i significati del campo.

Film "Un leone nel deserto" regia di Moustapha Akkad con la partecipazione di Anthony Quinn nel ruolo del condottiero tribale libico Omar al-Mukhtar, che si batté contro l'esercito di Mussolini precedentemente alla Seconda guerra mondiale


Lunedì 3 settembre

Colazione

Mattina: Prof. Marco Scardigli Storia del colonialismo italiano in Africa parte I

Pranzo

Pomeriggio: Prof. Marco Scardigli Storia del colonialismo italiano in Africa

Cena

Film "Mare Nostrum" di Stefano Mencherini


Martedì 4 settembre

Colazione

Pranzo

Pomeriggio: Storia del colonialismo italiano in Africa. Parte II

Cena

Film "Da quando sei nato non puoi più nasconderti". Seguiranno dei commenti e racconti di Willy, un keniota a Lecce.


Mercoledì 5 settembre

Colazione

Mattina: Pasquale De Muro "E' possibile vincere la povertà senza redistribuire la ricchezza"

Pranzo

Pomeriggio: Pape Kanouté* "La parola dei Griot"

Cena

Film "Kibera Kid" di Nathan Collett.

Giovedì 6 settembre

Colazione

Mattina: Laboratorio autogestito: Ma noi cosa possiamo fare?

Pranzo

Pomeriggio: Laboratorio autogestito Ma noi cosa possiamo fare?

Cena

Film "Blood Diamond"

Venerdì 7 settembre

Colazione

Mattina: Donata Frigerio, associazione Botteghe nel Mondo: gil commercio equo e solidale in Africa: prospettive, problematiche e limiti.

Pranzo

Pomeriggio: attività di gruppo

Cena

Serata intorno al fuoco

Sabato 8 settembre

Colazione

Mattina: Riflessioni finali sul campo

pranzo

pomeriggio: attività di gruppo

Cena

Serata libera

Domenica 9 settembre

9.00 Colazione

saluti e partenze

* in attesa di conferma

Ai partecipanti che lo richiedono verrà rilasciato l'attestato di partecipanti al corso.

Durante la settimana sono previsti tempi liberi per visite turistiche e riposo.

l prezzo del campo è di 130 euro a persona. Il prezzo comprende vitto, alloggio, materiale e quota di iscrizione a Chiama l'Africa.

Le iscrizioni possono essere effettuate entro il 30 agosto 2007. La scheda di iscrizione è nel sito.

Per maggiori informazioni:
065415730
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Pace
    Onu, 2 celebrazioni internazionali si abbracciano nello stesso giorno

    L'amicizia contro la tratta degli esseri umani

    Per una politica di pace, il 30 luglio riflettiamo sul legame che ci rende parte di altri mondi e apriamoci alla sofferenza feroce che segna altre vite
    24 luglio 2021 - Maria Pastore
  • Ecologia
    In occasione del vertice dei paesi del G20

    Lettera aperta ai ministri dell'Ambiente

    Di fronte ai sempre più frequenti disastri ambientali, dodici associazioni scrivono ai Ministri dell’Ambiente riunitisi a Napoli in questi giorni per esigere un’azione globale rafforzata e coordinata, non più rimandabile, per salvare il clima.
    23 luglio 2021 - Patrick Boylan
  • Editoriale
    Appello alla società civile

    Una riforma che favorirà l'impunità a molti inquinatori, alle cosche mafiose e alla malapolitica

    PeaceLink si associa al grido di allarme che proviene dal mondo della magistratura ed esprime forti timori rispetto alla riforma della giustizia. Se non siete d'accordo sulla riforma della giustizia condividete questo testo
    23 luglio 2021 - Associazione PeaceLink
  • Disarmo

    Leader del Congresso degli Stati Uniti spingono per una revisione progressiva della postura nucleare

    Dal team di PNND - Parliamentarians for Nuclear Non-Proliferation and Disarmament - giunge la notizia di questo importante appello indirizzato al Presidente Biden, per una revisione della Nuclear Posture Review
    22 luglio 2021 - Roberto Del Bianco
  • Economia
    Economia, occupazione, ecologia e mutamenti climatici

    L'acciaio "green" taglia del 75% la forza lavoro

    La cosiddetta "decarbonizzazione" dell'ILVA con forni elettrici basati su DRI richiede, secondo fonti sindacali, dai 350 ai 400 lavoratori per milione di tonnellate/anno di acciaio prodotte. Un taglio netto rispetto al 1.500 lavoratori per milione di tonnellate/anno di acciaio del tempo dei Riva.
    22 luglio 2021 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)