dibattito

Armi nucleari: verso nuovi equilibri del terrore?

2 ottobre 2007
ore 21:00 (Durata: 2 ore)

Caffè-Sociale
con Angelo Baracca (Università di Firenze), autore del libro A volte ritornano: il nucleare (Jaca Books).
Moderatore: Lapo Casetti (Università di Firenze)
A più di sessant'anni dal bombardamento di Hiroshima e Nagasaki la minaccia
delle armi nucleari è tutt'altro che un lontano ricordo. Nonostante la fine
della contrapposizione frontale fra le due superpotenze nucleari, negli arsenali
rimangono testate a sufficienza per distruggere il pianeta svariate volte, e il
processo di disarmo sembra essersi arrestato. Inoltre la firma del trattato di
non-proliferazione nucleare, che mirava a evitare che altri paesi oltre a Stati
Uniti, Russia, Cina, Gran Bretagna e Francia potessero dotarsi di armi nucleari
e al quale hanno aderito moltissimi paesi, non ha purtroppo impedito la
costruzione di ordigni nucleari in India, Pakistan e Israele; e altri sembrano
pronti a unirsi al "club nucleare". Vi sono poi fondati timori che le armi
nucleari, considerate dopo Hiroshima uno strumento di pura deterrenza, possano
essere di nuovo utilizzate nei teatri di guerra.

Qual è la situazione attuale degli armamenti nucleari?
Quali sono oggi le reali prospettive di disarmo nucleare?
Qual è il ruolo degli scienziati nella ricerca nucleare e più in generale nella
ricerca militare?
In Italia ci sono armi nucleari? Chi le controlla?

Per maggiori informazioni:
Lapo Casetti
055 4572311
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)