dibattito

Armi nucleari: verso nuovi equilibri del terrore?

2 ottobre 2007
ore 21:00 (Durata: 2 ore)

Caffè-Sociale
con Angelo Baracca (Università di Firenze), autore del libro A volte ritornano: il nucleare (Jaca Books).
Moderatore: Lapo Casetti (Università di Firenze)
A più di sessant'anni dal bombardamento di Hiroshima e Nagasaki la minaccia
delle armi nucleari è tutt'altro che un lontano ricordo. Nonostante la fine
della contrapposizione frontale fra le due superpotenze nucleari, negli arsenali
rimangono testate a sufficienza per distruggere il pianeta svariate volte, e il
processo di disarmo sembra essersi arrestato. Inoltre la firma del trattato di
non-proliferazione nucleare, che mirava a evitare che altri paesi oltre a Stati
Uniti, Russia, Cina, Gran Bretagna e Francia potessero dotarsi di armi nucleari
e al quale hanno aderito moltissimi paesi, non ha purtroppo impedito la
costruzione di ordigni nucleari in India, Pakistan e Israele; e altri sembrano
pronti a unirsi al "club nucleare". Vi sono poi fondati timori che le armi
nucleari, considerate dopo Hiroshima uno strumento di pura deterrenza, possano
essere di nuovo utilizzate nei teatri di guerra.

Qual è la situazione attuale degli armamenti nucleari?
Quali sono oggi le reali prospettive di disarmo nucleare?
Qual è il ruolo degli scienziati nella ricerca nucleare e più in generale nella
ricerca militare?
In Italia ci sono armi nucleari? Chi le controlla?

Per maggiori informazioni:
Lapo Casetti
055 4572311
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Dal sito

  • Sociale
    L’educazione per la cittadinanza attiva e globale

    In direzione ostinata e contraria: l'esperienza insegnante

    L'importanza di scrivere testi su valori come la solidarietà, l’uguaglianza, la pace, la multiculturalità, l’educazione civica, l’ambiente e sui problemi come il bullismo e le sue risoluzioni come la nonviolenza.
    20 settembre 2020 - Laura Tussi
  • Disarmo
    Per un'informazione civile che vada oltre spot e comizi senza contraddittorio

    Punta Izzo e tutela delle coste, 6 domande agli aspiranti Sindaco

    Sono 5 i candidati in corsa per la poltrona di Sindaco alle elezioni municipali di Augusta del 4 e 5 ottobre. A loro gli attivisti di Punta Izzo Possibile hanno rivolto 6 domande sui temi della tutela del paesaggio e del patrimonio costiero. Beni comuni primari da difendere.
    19 settembre 2020 - Gianmarco Catalano (Coordinamento Punta Izzo Possibile)
  • Alex Zanotelli
    Acqua

    Tradimento a 5 stelle

    Siamo ormai al decimo anniversario del Referendum sull’acqua. Il 12-13 giugno 2011 ben 26 milioni di italiani avevano votato a favore della gestione pubblica dell’acqua. Ma dopo dieci anni la politica non è ancora riuscita a tradurre in legge questa decisione fondamentale del popolo italiano.
    17 settembre 2020 - Alex Zanotelli
  • Latina
    Violenta risposta della Polizia a seguito delle proteste per l’omicidio dell’avvocato Javier Ordoñez

    Ancora repressione e morti in Colombia

    L'assenza del presidente Duque in occasione della commemorazione delle vittime del 9 settembre rappresenta un ulteriore oltraggio alla società civile colombiana.
    18 settembre 2020 - David Lifodi
  • Storia della Pace
    Dalle pagine dello storico Erodiano

    L'antimilitarismo popolare durante l'impero romano

    Publio Elvio Pertinace fu proclamato imperatore il 1º gennaio 193 e regnò per tre mesi, prima di essere assassinato dai pretoriani il 28 marzo 193 dopo Cristo.
    15 settembre 2020
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)