concerto

PERICOLO CADUTA DIRITTI Musica in Difesa dei Diritti Umani SKARFACE in concerto!

27 settembre 2007
ore 21:00 (Durata: 2 ore)

in appoggio alla causa vicentina NO DAL MOLIN

Mondo Senza Guerre e il Club Umanista del Politecnico di Milano organizzano la quinta edizione del Festival Pericolo caduta diritti. A farla da protagonista sarà lo ska bollente degli Skarface, band parigina che dal 1991 affronta la scena internazionale con entusiasmo, energia e divertimento, diventando la musica di chi per le strade e nelle piazze non ha paura di dire la sua e manifestare il suo dissenso.
La serata sarà a sostegno del presidio permanente NO DAL MOLIN contro l’allargamento della base USA di Vicenza e volta a promuovere nuove strategie per il disarmo nucleare dell’Italia. Durante la serata è previsto l’intervento di un rappresentante del presidio e l’allestimento di un banchetto informativo.
Dopo la conferenza/dibattito SU COSA SIAMO SEDUTI? SVELIAMO IL GRANDE INGANNO ATOMICO, SKARFACE IN CONCERTO è il secondo appuntamento che Mondo Senza Guerre organizza all’interno della campagna ‘Un’Europa per la pace’ per sensibilizzare sul tema del nucleare in Italia e in Europa.

Contro le 90 bombe nucleari su suolo italiano
Contro il riarmo atomico di tutti paesi
INFORMATI, PARTECIPA, DIFFONDI

Mondo Senza Guerre & Club Umanista
www.mondosenzaguerre.org

Per maggiori informazioni:
Francesca Levi
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Dal sito

  • Editoriale
    Si è preferito alimentare l'industria bellica condannando milioni di bambini a una morte evitabile

    La follia della corsa al riarmo: i leader del G7 hanno fallito

    Mentre i governi del G7 sperperano risorse preziose in armamenti, milioni di persone nel mondo continuano a soffrire la fame, malattie curabili e mancanza di accesso all'istruzione. Basterebbe meno dell'1% del budget militare del G7 per eradicare la mortalità per fame nei paesi del Sud del mondo.
    15 giugno 2024 - Redazione PeaceLink
  • Economia
    "È fallito l'obiettivo 2 dell'Agenda 2030: fame zero"

    Da Lula visione su aiuti per bisognosi dimenticati dai leader G7

    "La sua proposta di creare una task force per combattere la fame nel mondo è un passo importante verso una maggiore giustizia e solidarietà globale". Lo afferma Alessandro Marescotti, presidente dell'associazione ambientalista e pacifista PeaceLink
    14 giugno 2024 - Adnkronos
  • MediaWatch
    Manifestazione di protesta con Stella Assange il 16/6 ore 14.30 in Piazza Castello

    Milano ha vietato di nuovo l’opera d’arte per Julian Assange

    Il Comune di Milano, dopo aver già negato la cittadinanza onoraria al pluripremiato giornalista incarcerato Julian Assange, ha vietato per la seconda volta l'installazione del gruppo statuario "Anything to Say?" dello scultore Davide Dormino.
    14 giugno 2024 - Patrick Boylan
  • Editoriale
    PeaceLink sostiene e dà voce a tutte le iniziative di contestazione nonviolenta

    Fasano, capitale oggi e domani dell'opposizione al G7

    Oggi e domani, nella città di Fasano in provincia di Brindisi, si terranno due importanti iniziative pubbliche per contestare i G7 che continuano ad investire nel riarmo, mentre nel mondo aumenta inesorabilmente la fame.
    14 giugno 2024 - Redazione PeaceLink
  • Consumo Critico
    I dati sulla fame comparati con le spese militari del G7

    Partire dal cibo

    Per rompere il muro dell’indifferenza e dell’ineluttabilità è stato organizzato un contro-vertice, per dare segnali alternativi, per dire che un altro mondo è assolutamente necessario. Lo abbiamo chiamato la controcena dei poveri e si è svolto oggi a Brindisi in occasione del G7.
    13 giugno 2024 - Marinella Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.7.15 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)