evento

I cento passi di pax christi bari verso il 15 marzo

9 marzo 2008
ore 14:13

INIZIATIVE E APPUNTAMENTI

Il 15 Marzo 2008, si svolgerà a Bari la XIII giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime di mafia. La città si sta preparando
all’appuntamento con numerose iniziative, per riflettere sul tema della legalità.
Come credenti, noi del Punto Pace – Pax Christi di Bari partecipiamo all’iniziativa esprimendo la nostra preghiera e riflessione con modalità peculiari del nostro movimento.

Abbiamo organizzato, in alcune parrocchie, le cosiddette “Domeniche della Legalità”, che consistono nell’animazione di una Celebrazione Eucaristica, introducendo:
- alcuni segni che richiamino il tema della legalità, per esempio all’offertorio;
- una riflessione dopo la Comunione;
- la presenza, davanti alla chiesa, di un banchetto di prodotti alimentari biologici
provenienti dalle terre confiscate alla mafia;
- l’eventuale testimonianza di un parente di vittima di mafia;
- la distribuzione di un messaggio e consegna materiale sul 15 marzo.

Domeniche della legalità:
- 02 marzo 2008
Parrocchia Santa Famiglia – Bari - Villaggio del lavoratore. Animazione della S. Messa
comunitaria ore 12.00, con testimonianza di Pinuccio Fazio (padre di Michele ucciso per errore a Bari vecchia nel 2001)

- 09 marzo 2008
Parrocchia S. Pio X Bari - Stanic
Animazione della S. Messa comunitaria, ore 10.00, con testimonianza di Viviana Matrangola (familiare di una vittima di mafia pugliese).
Altri appuntamenti organizzati dal Punto Pace Pax Christi Bari insieme
ad altre realtà:

- 04 marzo 2008
Incontro di formazione per docenti sul tema:
Costruire l’arca. L’impegno di educare alla pace, promossa da Mosaico di Pace (rivista
mensile di Pax Christi), ore 16.30, presso l’Istituto d’Istruzione Superiore “Euclide” di
Bari (Centro Studi Polivalente, via Prezzolini), con Padre Alex Zanotelli missionario
comboniano e don Tonio Dell’Olio, referente area internazionale di Libera.

- 07 marzo2008
Via Crucis Diocesana in ricordo delle vittime pugliesi di mafia. Bari quart. "Madonnella”.
Raduno ore 19.30 presso parrocchia S. Sabino e percorso fino alla parrocchia S.Giuseppe
(in collaborazione con l’AGESCI e gli Uffici Diocesani Laicato e Pastorale Sociale)

- 08 marzo 2008
Parrocchia S. Maria Assunta - Palo del Colle (Bari) ore 20.
Incontro - dibattito: LEGALIZE IT, con don Tonio Dell’Olio, referente area
internazionale di Libera e Mimmo Nasone, collaboratore di don Italo Calabrò.

Infine, vi ricordiamo altri appuntamenti importanti per la nostra comunità di credenti,verso la giornata del 15 marzo:

-14 marzo 2008
Veglia di preghiera diocesana , presieduta dall’Arcivescovo di Bari, Mons. F. Cacucci ore 19 presso la Cattedrale di Bari.

-15 marzo 2008 Incontro Nazionale di Libera
Cammino in ricordo delle vittime di mafia.
Partenza ore 9.00 da Punta Perotti e arrivo a P.zza Prefettura.

Per informazioni più dettagliate
www.libera.it - www.liberapuglia.it -bari.15marzo@libera.it -
Segr. Organizzativa Libera Puglia Tel. 080.577.23.03 oppure 331.675.00.81

Per maggiori informazioni:
Punto Pace Bari
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    A Roma a San Lorenzo il Primo Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Quattro giorni di presentazioni di libri, incontri, film, workshops, stands a cura di numerose realtà italiane e non solo per aprire dialoghi e confronti su diritti, Mediterraneo e migranti, Obiezione di Coscienza, disarmo nucleare, educazione alla nonviolenza, cultura di pace
    17 gennaio 2022 - Laura Tussi
  • Cultura
    Nessun potere è stato in grado di mettere a tacere la sua disperata vitalità

    A cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini

    Scrive Enzo Golino: “Sul vuoto che Pasolini ha lasciato permane la difficoltà di cancellarne l’ombra, e più si tenta di cancellarla e più si proietta nella realtà che stiamo vivendo”. Rimane più che mai attuale la sia critica del potere e dell'omologazione della nuova società neocapitalistica.
    14 gennaio 2022 - Dale Zaccaria
  • Pace
    La prima cosa da chiedere è di non vendere armi all'Ucraina e di non farla entrare nella Nato

    Crisi Ucraina: il ruolo proattivo dei pacifisti

    I pacifisti dovrebbero dire no a un coinvolgimento militare della Nato. La crisi in Ucraina oggi è molto simile alla crisi di Cuba del 1962. Se ne può uscire con un atto di fiducia reciproca, smantellando le armi nucleari Usa in Europa in cambio di un impegno a garantire la sicurezza dell'Ucraina.
    11 gennaio 2022 - Alessandro Marescotti
  • Conflitti

    Scongiurare il conflitto in Ucraina

    Dal Comitato Esecutivo di IPPNW un documento che invita alla moderazione e al dialogo, nello sforzo di scongiurare il grave pericolo di una guerra che potrebbe facilmente degenerare in un conflitto nucleare.
    13 gennaio 2022 - Roberto Del Bianco
  • Latina
    Due anni fa i lavoratori avevano dato vita ad una cooperativa

    Argentina: a rischio sgombero la fabbrica recuperata de La Nirva

    Sono complici il giudice che ha notificato lo sgombero e l’ex padrone che adesso vuole riprendersi edifici e macchinari
    12 gennaio 2022 - David Lifodi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)