evento

SUBURBANA FESTIVAL -CAMPEGGIO V EDIZIONE

21 luglio 2009

PROGRAMMA

Martedì 21
Ore 17:00 Presentazione del Festival di Suburbana

Ore 18:00 Laboratorio di Fotografia con Manolo
"Before the line".
C'è chi ha detto (H.C.Bresson) che scattare foto è un allineamento tra testa, occhio e cuore, c'è chi scatta d'istinto e chi aspetta, chi si butta nella mischia e chi ne rimane fuori e c'è chi neanche si pone il problema e osserva. In molti parlano del loro estro e delle vite degli altri come di una dolcissima febbre durante la quale il loro pensiero e il loro corpo diventano involontariamente fecondi.
Primo giorno: Lettura fotografica: proiezioni random di immagini di fotogiornalismo, documentaristica, arte etc. Raccontare storie attraverso la fotografia.
*Per entrambi i giorni ogni iscritto dovrà procurarsi una qualsiasi macchina fotografica a sua disposizione

Ore 21:00 Proiezione Documentario: “La Resistenza Nascosta. Viaggio attraverso la scena musicale di Sarajevo” di Francesca Rolandi, Andrea “Paco” Mariani e Monika Piekarz.
Film/documentario sull’attuale vivace scena musicale sarajevese. L’intento del progetto è quello di raccontare un aspetto affascinante della Bosnia Erzegovina, un paese purtroppo spesso solo associato ai tragici eventi bellici.

Ore 23:00 Ronda di Musica Popolare

Mercoledì 22:
Ore 18:00 Laboratorio di Fotografia con Manolo
"Before the line".
C'è chi ha detto (H.C.Bresson) che scattare foto è un allineamento tra testa, occhio e cuore, c'è chi scatta d'istinto e chi aspetta, chi si butta nella mischia e chi ne rimane fuori e c'è chi neanche si pone il problema e osserva. In molti parlano del loro estro e delle vite degli altri come di una dolcissima febbre durante la quale il loro pensiero e il loro corpo diventano involontariamente fecondi.
Secondo giorno: Ogni iscritt* al corso ricercherà una storia all’interno di Statte
Per entrambi i giorni ogni iscritto dovrà procurarsi una qualsiasi macchina fotografica a sua disposizione

Ore 18:00 Incontro tematico: “TV: creazione del consenso e precarizzazione del pensiero”

Ore 23:00 Concerti:
SPIKE LIVE DUB PROJECT (Reggae Dub)
a seguire: DJ SET (Reggae – Dub)
REVOLUZION – FLAGSOUND & LIZARD -
ZUINGO YOUTH - AFRICANSOUNDZ

Giovedì 23
Ore 18:00 Workshop di Giocoleria con Francesca Donnangelo
Dall'esperienza della danza classica e contemporanea, dall'incontro con il mimo e il teatro, il lavoro è un'occasione per approcciare agli strumenti con fiducia attraverso il gioco delle figure base e per gli avanzati di sperimentare stili e variazioni. L'espressione corporea è una ricerca continua dove gli esrcizi sono un bagaglio sempre a portata di mano.

Ore 18:00 Incontro tematico: “Gli operai tarantini: dialogo con le generazioni del siderurgico”

Ore 23:00 Concerti:
TREBLE – PAPARICKY – FIDO GUIDO – NICOdifferentMUDU’ –
SHANTYKRANTY – UnZA’
a seguire: DJ SET (Reggae)
LuRUDY – DjBETTY – I.P.VI – BIMBOOMBAM –

Venerdì 24
Ore 18:00 Laboratorio di Danza Mediorientale con Momo
Khamsin
Stage di danza mediorientale con Momo, ballerina, insegnante, coreografa di danza mediorientale e tribal fusion.
Il corso ha lo scopo di presentare la danza del ventre nella sua essenza ed i suoi successivi sviluppi. Gli allievi potranno apprendere i passi base ed imparare una piccola coreografia.

Ore 18:00 Incontro tematico: “Ambiente: le soluzioni dei cittadini contro le speculazioni del potere”

Ore 23:00 Concerti:
BUMSHANKAR from Switzerland (Alternative Indie Rock)
MICROWAVE WITH MARGE (Post Punk)
BOYS ON DOLLS (Hardcore / Thrash / Punk )
BREAKBIT ( Noise/hardcore)
a seguire: DJ SET (Dub – Electronic)
CAPITANSTEADY - PROGRAMMERUNIT

Sabato 25

Ore 16:00 :Incontro tematico: “Leadership femminile nei
movimenti per la salute ambientale” con Laura Corradi

Ore :19:00 Assemblea Conclusiva

Ore 21:00 Proiezione Documentario: “La dea ferita” di Wemer Weik
e Marilia Albanese
Vandana Shiva:è una delle più brillanti promesse della fisica indiana quando abbandona una sicura carriera nel programma di energia nucleare nel suo Paese denunciandone le possibili ripercussioni sull’uomo e l’ambiente.

Ore 23:00 Concerti:
SCIAMANO – ROBERT8 – SFK – HACC – TIRACHECHE – TESO ETNIABUSIVA
a seguire: DJ SET (Hip –Hop; Funky; Reggae)
SHAKALLO – TARASOUND – DJFONZIE – COCCIOLOSOUND

PER TUTTA LA DURATA DEL CAMPEGGIO PREVISTI COLAZIONE, PRANZO E CENA.

PERNOTTAMENTO 2 EURO AL GIORNO X PERSONA
CHI CAMPEGGIA NON SOTTOSCRIVE AI CONCERTI
PER ISCRIVERSI AI CORSI DI: FOTOGRAFIA, GIOCOLERIA E DANZA MEDIORIENTALE 10 EURO A PERSONA X CORSO.

Info: suburbanafestival.blogspot.com
Prenotazione corsi e campeggio: comitato.di.quartiere@email.it
tel: 340 5469864

Per maggiori informazioni:
Comitato di Quartiere "Città Vecchia" Taranto
340 5469864
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1991: Alle ore 0,50 inizia la Guerra del Golfo, la prima dopo la fine della Guerra Fredda

Dal sito

  • Storia della Pace
    Installati nel 1960, furono smantellati dopo la Crisi di Cuba

    Le basi dei missili nucleari Jupiter in Puglia e Basilicata

    Le basi erano 10, di forma triangolare, con tre missili ognuna. Nell'ottobre del 1961 furono colpite quattro testate nucleari da fulmini, e in due casi venne attivato il processo fisico-chimico preliminare all'esplosione (che non avvenne). Un museo della pace e della memoria è oggi possibile
    Alessandro Marescotti
  • Disarmo
    Dal territorio del nostro Paese siano eliminate tutte le armi nucleari

    L’Italia ratifichi il Trattato sulla Proibizione delle Armi Nucleari

    La presenza di tali ordigni sul territorio italiano è in contrasto anche con il Trattato di non proliferazione delle armi nucleari, al quale l’Italia ha aderito nel 1975 impegnandosi a «non ricevere da chicchessia armi nucleari né il controllo su taliarmi, direttamente o indirettamente».
    16 gennaio 2021
  • Storia della Pace
    La storia della pace, dalla secolare opposizione alla guerra al recente pacifismo

    Che cosa è la Peace History

    Per Peace History si intende lo studio delle cause più profonde della guerra nonché dei mezzi per contrastarla e per gestire risoluzioni non violente dei conflitti. In questa pagina web vi sono alcuni riferimenti per la Peace History e link utili per tracciare una storia della pace
    16 gennaio 2021 - Alessandro Marescotti
  • Pace
    Entrambe includono tematiche comuni nella propria area di competenza e hanno punto di contatto

    Educazione civica ed educazione alla pace: un confronto

    L'evoluzione dell’educazione civica ha portato a un sempre maggiore avvicinamento della stessa all’educazione alla pace, fino ad una sovrapposizione di competenze, che oggi può in certi contesti rendere difficile distinguere le due discipline.
    10 gennaio 2021 - Manuela Fabbro
  • Storia della Pace
    L'opposizione alla guerra è nata con la guerra stessa

    Le radici storiche del pacifismo

    Il movimento pacifista può diventare un soggetto storico consapevole dei propri compiti solo se ha la consapevolezza della sua storia. La storia della pace studia l'impegno positivo di chi si è opposto alla guerra. Ma è anche analisi strutturale delle cause dei conflitti armati.
    15 gennaio 2021 - Alessandro Marescotti, Daniele Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.38 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)