evento

Esercitazione locale di difesa popolare nonviolenta

6 novembre 2009
ore 16:30


Quanto siamo pronti ad utilizzare una strategia e degli strumenti ispirati alla nonviolenza per difenderci collettivamente?

Questa domanda rappresenta il motivo di fondo della “Esercitazione locale di Difesa Popolare Nonviolenta”, un’esperienza formativa proposta da Pax Christi – Napoli nell’ambito delle proprie attività di educazione alla pace. Riteniamo, infatti, che in tema di difesa civile non militare e non armata occorra decisamente passare da una fase prevalentemente espositiva alla realizzazione di esperienze pratiche, che consentano non solo di riflettere su possibilità e caratteristiche di una difesa alternativa, ma soprattutto di attivare persone e gruppi in grado di proporla nel proprio ambiente. Consideriamo ciò un tema di grande attualità ed urgenza, di fronte alla crescente militarizzazione sia del territorio che della gestione dei problemi sociali (ad es. sicurezza, rifiuti, protezione civile, ecc.).

L’esperienza coinvolgerà comuni cittadini e persone che già hanno una preparazione specifica.

Parteciperanno 40 persone:

· 35 liberamente iscritte.

· 5 nell’ambito delle organizzazioni pacifiste e ambientaliste del territorio napoletano che abbiano un’adeguata conoscenza del metodo nonviolento.

Per questa prima esercitazione il numero dei partecipanti è volutamente contenuto; ne saranno studiati gli esiti per valutare ulteriori e più ampi sviluppi. La progettazione e la conduzione è a cura del gruppo Pax Christi - Napoli.

Le iscrizioni (gratuite) si chiudono il 25 ottobre 2009.

Per maggiori informazioni:
Punto Pace di Napoli
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Dal sito

  • Pace
    Il motore della finanza globale risiede nell’export di armi

    Pace, Donne, Disarmo

    Nella giornata internazionale delle donne per il disarmo, ricordiamo l’impegno di molteplici attiviste sui grandi temi del disarmo nucleare, dalla marcia mondiale della pace e della nonviolenza al Petrov Day
    25 maggio 2020 - Laura Tussi
  • CyberCultura
    Servono più rigore scientifico e meno sciocchezze

    Divide et impera

    La buona scienza contro il recente dilagare di false credenze che incitano all'odio e distraggono da questioni più importanti. La terra non è piatta. Il sole non gira intorno alla terra. Neil e Buzz hanno camminato sulla luna. Il COVID-19 non è un piano ordito del governo cinese
    26 maggio 2020 - John K. White (*)
  • Pace
    Ricordarlo significa proseguire qui e adesso la sua lotta

    Don Lorenzo Milani

    E' difficile rendere un'idea di quanto decisivo sia stato per la mia generazione leggere la "Lettera a una professoressa", "L'obbedienza non e' piu' una virtù", "Esperienze pastorali". Sono stati non solo "testi di formazione" e ma hanno costituito strumenti sia di interpretazione del mondo
    27 maggio 2020 - Peppe Sini
  • Français PeaceLink

    L’expérience de la légalité commence par l’école

    La culture de l’Antimafia, une réalité qui doit commencer dans l’école
    26 maggio 2020 - Tonio Dell'Olio (Mosaico di Pace)
  • Latina
    Honduras

    La covidfobia e l’allarmante situazione di violenza sulle donne

    Pandemia incrementa disuguaglianza, ingiustizia e stigmatizzazione
    26 maggio 2020 - Giorgio Trucchi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)