evento

PRIMO MAGGIO SOLIDALE E ANTIRAZZISTA

1 maggio 2010

Appello proposto dal Coordinamento Stop Razzismo in continuità e coerenza con il successo e la piattaforma della manifestazione nazionale a Roma del 17 ottobre 2009.

OGNI ESSERE UMANO DEVE ESSERE ACCOLTO

•Accoglienza e regolarizzazione per tutti/e
•No al pacchetto sicurezza
•Contro ogni forma di razzismo e di discriminazione
•Contro la violenza nei confronti delle donne, degli omosessuali, delle diversità
•Solidarietà tra lavoratori immigrati e italiani
•Solidarietà con le lotte dei lavoratori contro gli attacchi padronali e governativi

A Milano ci impegniamo affinché la solidarietà si racconti e si pensi, incontrandosi in un luogo simbolo, come da circa un anno è diventata P.za Oberdan, spazio della lotta per la vita e la dignità dei rifugiati.
Sarà un pomeriggio aperto e accogliente – che si concluderà con una cena in comune - di scambio e conoscenza, di discussione e reciprocità proteso verso l’estensione e il rafforzamento della solidarietà umana e dell’antirazzismo radicale in questa città.

Prime adesioni:
Associazione 3 Febbraio-Milano, Gruppo VARCO Milano, Socialismo Rivoluzionario-Milano, Gruppo per la solidarietà antirazzista Vijar Kumar-Milano, Rifugiati di Milano, Comitato Solidale Antirazzista contro l’omofobia-Alziamo la Testa-Milano, Comitato Solidarietà Antirazzista Martesana, Comitato solidale antirazzista Mondoinsieme-Milano,Luogo comune-Vignate, Presidio Permanente Lavoratori della Scuola-Milano, Comitato Juntos Città Studi Milano, Ochoa Nazioni Unite,Federazione Ecquadoriana Unita per il progresso in Italia, Comitato solidale antirazzista Valassina, Donne in Nero,

Programma della giornata

Ore 16.00 apertura e saluti
Ore 16.30 > 18.30 solidarietà umana può vincere: uno spazio, un racconto
in contemporanea e in alternanza, ognuno per circa un ora:

•Coccaglio, S.Antimo, Casandrino
•I bambini e la solidarietà:
per Rechel ( Carugate)
per i bambini Rom sgomberati dal Comune di Milano
•Contro ogni discriminazione patriarcale, sessuale, omofoba.
•Rifugiati di Milano: la lotta non si è fermata

Ore 19.00 > 20.30
Assemblea e dibattito
“Come incominciare ad accogliere e quale solidarietà?”

dalle 20.30 CENA

Durante la giornata:
•momenti di svago, musicali ed artistici;
•mostre fotografiche,
•Mappa interattiva della Solidarietà in Lombardia : la componete anche voi
•Uno spazio a disposizione di ogni associazione, gruppo umano e persona che lo desidera: per presentarsi, per far conoscere il proprio messaggio

Ore 22.00 proiezione del film ”La trappola”
racconta la lotta dei rifugiati, vincitore del premio “il razzismo è una brutta storia” nell’ambito del 20° festival del cinema Africano, Asia e America Latina che si è svolto a marzo a Milano.

•Tutta la giornata è completamente autofinanziata

Per maggiori informazioni:
Giorgio
339/6603952
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1987: Muore Carlo Cassola, scrittore pacifista e fondatore della Lega per il Disarmo.

Dal sito

  • Pace
    Evento lo scorso 27 gennaio

    L'Albero della Pace ha ricordato la Shoah alla presenza della “Fiaccola della Pace”

    Ricordato il Cav. Di Franco, ultimo reduce sopravvissuto alla guerra, una pietra dedicata a "David Sassoli" e la posa al Muro dei testimoni del ritratto di Anna Frank.
    28 gennaio 2022 - Agnese Ginocchio (cantautrice per la Pace)
  • Cultura
    Giorno della Memoria

    Fare poesia dopo Auschwitz

    Primo Levi disse: “Io credo che si possa fare poesia dopo Auschwitz, ma non si possa fare poesia dimenticando Auschwitz. Una poesia oggi di tipo decadente, di tipo intimistico, di tipo sentimentale, non è che sia proibita, però suona stonata".
    27 gennaio 2022 - Franca Sartoni
  • Latina
    Honduras

    Bertha Zúniga “Le trasformazioni devono venire dai popoli”

    Copinh chiede al nuovo governo di creare le basi per il cambiamento
    e si manterrà vigile
    27 gennaio 2022 - Giorgio Trucchi
  • Cultura
    Da "L’anima e la notte, della poesia ed altri versi"

    Canzone per un bambino zingaro

    Dale Zaccaria continua la sua ricerca letteraria con la poesia e la prosa, scrivendo racconti e fiabe, in sinergia con altri artisti e generi come la pittura, la danza, la musica, il teatro e il video.
    25 gennaio 2022 - Redazione PeaceLink
  • Cultura
    Recensione

    Il miracolo della corda

    Una storia che non si può narrare tanto facilmente. Ma Monica, la figlia di Elvio Alessandri, riesce nel suo intento fino ad arrivare a scrivere un libello narrativo e riflessivo sulla Resistenza partigiana dei suoi cari.
    21 gennaio 2022 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)