mostra fotografica

Palestina, un carcere a cielo aperto, una mostra fotografica a cura di Anna Svelto

21 settembre 2013

La mostra durerà dal 21 settembre fino al 28 settembre, ore 14

Le foto raccontano la vita quotidiana dei palestinesi, una vita molto dura. Ho definito la Palestina, un carcere a cielo aperto ed ho affermato che tutto quello che sappiamo della Palestina è veramente poco. Un conto è sapere, un altro è vedere con i propri occhi quello che è la negazione dei diritti civili elementari di un popolo. In Palestina mi hanno fatto promettere che non avrei lasciato nel silenzio la mia testimonianza della loro tragedia.
La serie di fotografie scelte contiene scatti che testimoniano gli incontri con coloro, palestinesi ed italiani religiosi e non, che aiutano il popolo palestinese ad affrontare le gravi difficoltà del vivere nei territori occupati dagli israeliani ed anche, la paura degli israeliani, vittime della stessa loro politica aggressiva di insediamenti, di demolizioni, di espulsioni.
E su tutto, il muro della prigione: perché elevare muri di separazione sicuramente esclude l’altro ma fatalmente esclude se stessi, non fa entrare ma nemmeno uscire.
Dove c’è un muro c’è il fallimento del dialogo e della politica come ci insegna la storia.
Ed i muri prima o poi cadono...
Le foto sono state realizzate ad aprile 2013 durante un viaggio nei Territori Occupati e a Gerusalemme.
Attraverso questi 40 scatti in b/n desidero cercare di far conoscere la realtà politico-sociale della Palestina e le difficili condizioni di vita dei suoi abitanti.
Ringrazio sentitamente:
- Il Direttore di Graffiti di Roma, Gianni Pinnizzoto per avermi dato l'opportunità di conoscere la realtà palestinese da vicino e tutti coloro che ho incontrato in quella Terra e che porto nel cuore.
- Il Comune di Torino, Le Biblioteche Civiche di Torino e l'amico Francesco Carenza che con il loro prezioso contributo hanno fatto sì che questa mostra fosse esposta a Torino presso la Biblioteca Italo Calvino.

The photos tell the daily lives of Palestinians, a very hard life. I called Palestine, an open-air prison, and I said that all we know of Palestine is very little. It is one thing to know, another is to see with my own eyes what is the denial of basic civil rights of a people. In Palestine they made me promise that I would not leave my testimony in the silence of their tragedy.
The series of photographs chosen contains photographs that bear witness to the meetings with those, Palestinian and Italian religious or not, to help the Palestinian people to face serious difficulties of living in the territories occupied by Israel, and also, the fear of Israeli victims of their own aggressive policy of settlements, demolitions, the expulsions.
And above all, the wall of the prison: why raise walls of separation definitely exclude the other but inevitably exclude themselves, but does not put even leave.
Where there's a wall there is the failure of the dialogue and politics as history teaches us.
And the walls sooner or later fall ...
The photos were taken in April 2013 during a trip in the occupied territories and Jerusalem.
Through these 40 shots in b / w I would like to try to raise awareness of the socio-political reality of Palestine and the difficult living conditions of its inhabitants.
I thank:
- The Director of Graffiti in Rome, Gianni Pinnizzoto for giving me the opportunity to learn about the Palestinian reality up close and all the people I met in that land, and that in my heart.
- The City of Turin, The Public Libraries of Turin and my friend Francesco Carenza that with their valuable contribution have meant that this exhibition was exposed in Turin at the Library Italo Calvino.

Per maggiori informazioni:
Anna Svelto
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

  • giu
    25
    ven
    conferenza stampa

    ILVA, governo italiano richiamato dall'Europa ad applicare la sentenza della CEDU

    piazza della Vittoria - Taranto (TA)
    Il Comitato dei Ministri del Consiglio d'Europa strtoupper("chiedeva nel marzo scorso a Roma di fornire "informazioni aggiornate sull'impatto delle ...
  • giu
    25
    ven
    festa

    Festa della Filosofia

    MonK Roma, Via Giuseppe Mirri 35 - Roma (RM)
    25 giugno - Etica del Desiderio Vito Mancuso Incontro "A proposito del senso della vita" Chiara Valerio Lectio "Eva futura" Francesco D'Isa Dialogo ...
  • giu
    26
    sab
    esposizione

    ClimArte: inaugurazione del Virtual Tour

    internet - Tolmezzo, La Carnia (UD)
    ClimArte, la mostra sul cambiamento climatico e sulla crisi climatica ed ecologica, vi dà appuntamento per il lancio del virtual tour digitale! ...
  • lug
    1
    gio
    festa

    Festa della Filosofia

    MonK Roma, Via Giuseppe Mirri 35 - Roma (RM)
    Fondamenti del Desiderio Eva Cantarella Lectio "L'amore è un dio: il sesso e la polis" Pietro Del Soldà Lectio "Il piacere e' ...
  • lug
    3
    sab
    convegno

    Un mondo senza madri?

    Sala delle Colonne, Galleria Nazionale Roma - Roma e on line
    Un mondo senza madri?
    La maternità negli ultimi cinquant'anni ha cambiato volto. Da destino naturale legato all'identificazione della donna con la madre si è ...
  • lug
    19
    lun
    assemblea

    Voi la malattia, noi la cura - GENOVA 2021

    Voi la malattia, noi la cura - GENOVA 2021
    ASSEMBLEA NAZIONALE Genova 19 luglio dalle ore 14:30 alle ore 21:00 "GENOVA 2021: VOI LA MALATTIA, NOI LA CURA - verso un autunno di mobilitazione" ...
  • lug
    20
    mar
    assemblea

    Voi la malattia, noi la cura - GENOVA 2021

    Voi la malattia, noi la cura - GENOVA 2021
    ASSEMBLEA INTERNAZIONALE Genova 20 luglio dalle ore 9:30 alle ore 13:30 ASSEMBLEA INTERNAZIONALE "GENOVA 2021: VOI LA MALATTIA , NOI LA CURA" ...
  • lug
    20
    mar
    manifestazione

    Voi la malattia, noi la cura - GENOVA 2021

    Voi la malattia, noi la cura - GENOVA 2021
    MANIFESTAZIONE A PIAZZA ALIMONDA, Genova 20 luglio ore 15:00 promossa dal Comitato Carlo Giuliani L'appello completo, le adesioni, le iniziative ...
  • lug
    25
    dom
    esposizione

    ultimo giorno mostra “Vita su una gamba sola. 10 anni di guerra in Siria” di Amany al-Ali

    Piazzetta Giosuè Carducci - Lecce (LE)
    ultimo giorno mostra “Vita su una gamba sola. 10 anni di guerra in Siria” di Amany al-Ali
    Mostra Nelle trentuno illustrazioni Amany al-Ali racconta dieci anni di vita a Idlib nel nord del Paese, in una regione particolarmente colpita dai ...

Ricerca eventi

Dal sito

  • Consumo Critico
    Smog, aria, citizen science

    Lo smog in città, intervista a Luca Boniardi

    Dati preoccupanti dalla mappa delle concentrazioni di biossido di azoto a Roma e Milano realizzata con i dati raccolti durante la terza edizione (2020) della campagna di scienza partecipata “No2 Nograzie”, promossa dall'associazione Cittadini per l'Aria.
    22 giugno 2021 - Linda Maggiori
  • Laboratorio di scrittura
    Scrivere per sé, di sé e per gli altri è un atto bello

    Raccontarsi è bello

    Un tema che mi sta a cuore è la pace, perché da piccola sentivo in famiglia la storia di mio nonno che ha contribuito alla Resistenza antifascista, come personalità libertaria, come resistente, compiendo sabotaggi e partecipando in qualità di operaio della Breda agli scioperi del 1943 e 44
    24 giugno 2021 - Laura Tussi
  • Laboratorio di scrittura
    Il file rouge che unisce

    Morti per la ripartenza

    L'amara verità è che ci siamo assuefatti alla morte, degli altri, ovviamente, senza pensare che gli altri siamo noi. Unica strada da percorrere, secondo me, è unire le forze contro un nemico comune che si chiama profitto a tutti i costi.
    24 giugno 2021 - Adriana De Mitri
  • Ecologia
    Il diritto all’acqua potrebbe diventare un diritto negato.

    “Portiamo lo Stato italiano in giudizio per salvare il clima e le risorse idriche!”

    Davanti ai rischi reali di siccità e di morte per disidratazione, gli attivisti di Giudizio Universali cercano di smuovere il governo, giudicato inadempiente rispetto al clima e agli accordi sottoscritti a Parigi, con un’azione legale senza precedenti in Italia. Chiedono il sostegno di noi tutti.
    23 giugno 2021 - Patrick Boylan
  • Taranto Sociale
    La Sentenza del Consiglio di Stato

    Continueremo a batterci per tutela della salute

    In qualità di delegato Co.Ce.R. non posso che confermare la preoccupazione dei circa 10.000 marinai tarantini, diversi dei quali hanno visto malati in famiglia con molta probabilità a causa dell’inquinamento
    24 giugno 2021 - Antonello Ciavarelli (Delegato Co.Ce.R. Marina – Guardia Costiera)
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)