evento

Raccolta di medicinali da inviare a Gaza organizzata da Taranto Respira

7 agosto 2014
ore 19:00

Segnaliamo questa iniziativa del movimento civico Taranto Respira.

Accogliendo l'invito dell'Associazione Music for Peace Creativi della Notte, giovedì 7 agosto dalle ore 19 alle 21,30 provvederemo alla raccolta medicinali da inviare a Gaza.
Sono necessari: antibiotici a largo spettro, antidolorifici, antinfiammatori e acido tranexamico. ( Preferibilmente tutti con scadenza dopo il 2015)
"Negli ospedali e nelle farmacie manca circa la meta’ dei farmaci inclusi nella lista dei farmaci essenziali stilata dalla Organizzazione Mondiale della Salute(http://www.who.int/medicinali / publications /essentialmedicines/en/); mancano 470 tipi di materiali sterili e monouso, tra cui aghi, siringhe, cotone, disinfettanti, guanti e molto altro.
NON SI PUO' PIU' PARLARE DI GUERRA MA DI MASSACRO DI CIVILI , SOPRATTUTTO DONNE E BAMBINI
DIAMO IL NOSTRO AIUTO AL POPOLO PALESTINESE SOTTO CONTINUO ATTACCO. ANCHE UN PICCOLO CONTRIBUTO è IMPORTANTE!

(post di MUSIC FOR PEACE CREATIVI DELLA NOTTE)
-SI RACCOLGONO SOLO ED ESCLUSIVAMENTE MEDICINALI IN CONFEZIONI INTEGRE (BLISTER INTEGRI, CONFEZIONI INTEGRE) E CON SCADENZA DA OTTOBRE 2015 IN POI. Perché? Per motivazioni logistiche oltre che doganali. Ma non dimentichiamo anche le ragioni umane: rispettare la dignità di chi si aiuta è importante tanto quanto aiutare.
-I MEDICINALI DA RACCOGLIERE IN PRIORITÁ SONO:ANTIBIOTICI A LARGO SPETTRO (es.amoxicillina), ACIDO TRANEXAMICO,ANTIDOLORIFICI, ANTINFIAMMATORI. Non serve altro? A Gaza, come sempre, serve tutto. Ma in questo momento diamo la priorità a queste quattro categorie. Servono anche garze, siringhe, bende, cerotti e disinfettanti ospedalieri.

Per chi fosse impossibilitato a venire giovedi, ci sono altri punti di raccolta permanenti :
-Archeotower a Taranto, Via Venezia (Parco archeologico delle mura greche) LUN -MAR dalle 20 alle 22 ( in giorni diversi da quelli segnalati, contattare il numero 3467663233)
-Officine Tarantine a Taranto in Via di Palma (ingresso all'interno del parcheggio AMAT) dal lunedi al venerdì dalle 10. 30 alle 21
-Sprar di Martina Franca a Martina Franca in via Oberdan 4
-Babele Grottaglie a Grottaglie in via Spirito Santo 56
https://www.facebook.com/events/1452289435054851/?ref_dashboard_filter=upcoming

Per maggiori informazioni:
Vittoria Orlando
360/375420
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Disarmo
    Iniziativa di NoFirstUse Global

    Armi nucleari: no al "primo uso"

    In una lettera aperta, eminenti leader sollecitano le nazioni ad adottare politiche per ridurre i pericoli nucleari ed eliminare le armi nucleari. L'adozione di politiche di non-primo uso potrebbero aprire la porta a negoziati per la completa eliminazione delle armi nucleari.
    NoFirstUse Global
  • Latina
    14 donne e 10 uomini nel governo di Boric che entrerà in carica l’11 marzo

    Cile: i ministri che guardano al cambiamento

    Alla Difesa Maya Fernandez, la nipote di Salvador Allende, ma al Bilancio e in altri ministeri sono diversi gli esponenti della vecchia Concertación
    24 gennaio 2022 - David Lifodi
  • Pace
    Kant e la guerra

    Solo il disarmo è razionale. La pace armata è guerra

    «Gli eserciti ed armamenti permanenti devono essere soppressi, perché sono già, con la loro sola esistenza, minaccia agli altri popoli, perciò violazione della pace, causa di insicurezza e quindi di corsa agli armamenti» (Kant)
    Enrico Peyretti (Centro Studi Sereno Regis, Torino)
  • Conflitti
    Un forum per promuovere un appello contro la guerra

    Il conflitto in Ucraina e il ruolo del movimento per la pace

    In questa pagina web riportiamo le voci di tutti coloro che stanno partecipando ai webinar di PeaceLink con lo scopo di definire una piattaforma comune di obiettivi finalizzati a evitare una degenerazione dell'aspro confronto in atto fra la Russia e la Nato
    22 gennaio 2022 - Redazione PeaceLink
  • Taranto Sociale
    Lo conferma lo studio dell'OMS

    Le emissioni dello stabilimento ILVA continuano ad essere incompatibili con la salute pubblica

    Da ora in poi, con i dati OMS che vanno a confermare le precedenti Valutazioni Danno Sanitario, non si può più considerare normale una situazione anomala. Questo rapporto dell'OMS a nostro parere costituisce notizia di reato.
    22 gennaio 2022 - Comitato Cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)