manifestazione

Per la Giornata Mondiale contro le Spese Militari, sit-in davanti all'Ambasciata USA di Roma

14 aprile 2018
ore 11:00 (Durata: 2 ore)

"Per una politica estera incentrata sulla diplomazia e non sulle spese militari," con questa parola d'ordine, gli statunitensi residenti a Roma, attraverso la loro associazione pacifista, hanno indetto un sit-in davanti all'ambasciata degli Stati Uniti a Roma il 14 aprile, dalle 11 alle 13, in occasione della Giornata Mondiale contro le Spese Militari. Tutti sono invitati a partecipare.

Da soli, infattti, gli USA spendono ogni anno in armi e interventi militari oltre 886 miliardi di dollari e premono sugli alleati nella NATO di portare le loro spese militari al 2% del proprio PIL. L'anno scorso l'Italia è stata, tra i paesi europei della NATO, quello che ha aumentato le proprie spese militari di più, nonostante il suo alto decifit e la cronaca penuria di soldi per le spese sociali.

World Beyond War ha calcolato che basterebbe spendere in agricoltura solo il 3% delle spese militari per cancellare interamente la fame nel mondo.

I manifestanti, tra i quali si spera di poter contare anche sindacalisti ed attivisti di base italiani, chiederanno dunque che i governi di tutti i paesi s'impegnino a spendere meno per le armi e più per i bisogni della gente.

Per maggiori informazioni:
Lucas Alden per U.S. CItizens for Peace & Justice - Rome
340 5176162
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Dal sito

  • Sociale
    L’educazione per la cittadinanza attiva e globale

    In direzione ostinata e contraria: l'esperienza insegnante

    L'importanza di scrivere testi su valori come la solidarietà, l’uguaglianza, la pace, la multiculturalità, l’educazione civica, l’ambiente e sui problemi come il bullismo e le sue risoluzioni come la nonviolenza.
    20 settembre 2020 - Laura Tussi
  • Disarmo
    Per un'informazione civile che vada oltre spot e comizi senza contraddittorio

    Punta Izzo e tutela delle coste, 6 domande agli aspiranti Sindaco

    Sono 5 i candidati in corsa per la poltrona di Sindaco alle elezioni municipali di Augusta del 4 e 5 ottobre. A loro gli attivisti di Punta Izzo Possibile hanno rivolto 6 domande sui temi della tutela del paesaggio e del patrimonio costiero. Beni comuni primari da difendere.
    19 settembre 2020 - Gianmarco Catalano (Coordinamento Punta Izzo Possibile)
  • Alex Zanotelli
    Acqua

    Tradimento a 5 stelle

    Siamo ormai al decimo anniversario del Referendum sull’acqua. Il 12-13 giugno 2011 ben 26 milioni di italiani avevano votato a favore della gestione pubblica dell’acqua. Ma dopo dieci anni la politica non è ancora riuscita a tradurre in legge questa decisione fondamentale del popolo italiano.
    17 settembre 2020 - Alex Zanotelli
  • Latina
    Violenta risposta della Polizia a seguito delle proteste per l’omicidio dell’avvocato Javier Ordoñez

    Ancora repressione e morti in Colombia

    L'assenza del presidente Duque in occasione della commemorazione delle vittime del 9 settembre rappresenta un ulteriore oltraggio alla società civile colombiana.
    18 settembre 2020 - David Lifodi
  • Storia della Pace
    Dalle pagine dello storico Erodiano

    L'antimilitarismo popolare durante l'impero romano

    Publio Elvio Pertinace fu proclamato imperatore il 1º gennaio 193 e regnò per tre mesi, prima di essere assassinato dai pretoriani il 28 marzo 193 dopo Cristo.
    15 settembre 2020
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)