incontro

Guerre oggi: chi, come, perché... due incontri di studio e proposta

24 maggio 2004
ore 21:00

Il Nodo di Bologna della Rete Lilliput invita tutt@ a partecipare
ai due incontri di studio e proposta che avranno luogo Lunedì 24 maggio e Lunedì 31 maggio in via Guerrazzi 14 - Bologna

primo incontro
Le nuove guerre.
Potere, economia, informazione: è possibile uno sviluppo non basato sui conflitti armati?

interventi di
Alberto Castagnola, Tavolo Campagne - Rete Lilliput
Giulietto Chiesa, Presidente di Megachip
Angelo Cavagna, Presidente del GAVCI

coordina
Gualtiero Via, Nodo di Bologna della Rete Lilliput

secondo incontro
Lunedì 31 maggio, Centro Poggeschi, via Guerrazzi 14, ore 21.00


La globalizzazione nella guerra.
Il caso Iraq

interventi di:
Francesco Vignarca, Coordinatore della nuova Rete Italiana Disarmo
presenterà il suo ultimo libro "Li chiamano ancora mercenari - La privatizzazione degli

eserciti nell’era della guerra globale" - Ed. Berti per i Libelluli di Altreconomia

Gino Barsella già presidente di Sdebitarsi

svolgerà il tema “L’import-export bellico, il debito, le responsabilità italiane ed europee”

coordina
Umberto Ausiello, Nodo di Bologna della Rete Lilliput
--------------------------------------------------------------------------------

info: lilliput.bologna@lillinet.org
www.lilliput.bologna.too.it


vedi la locandina
http://www.retelilliput.net/wws/d_read/nodo-bo/Volantini%202004/GuerreOggi_24_e_31_maggio_2004_A4_colore.pdf

Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    Quattro giorni di cinema al femminile a Taranto

    Mostra del Cinema di Taranto dal tema «Lo sguardo della tigre»

    Storie di donne, testimonianze di vita di registe e attrici che da Afghanistan, Iran, Palestina e Marocco si danno appuntamento a Taranto.
    23 giugno 2022 - Fulvia Gravame
  • Pace
    I dati del sondaggio europeo ECFR dà i pacifisti in minoranza fra i Grünen

    I Verdi tedeschi e il pacifismo

    La maggiore percentuale di pacifisti in Germania non è fra i Verdi ma fra i socialdemocratici dell'SPD. Intanto il giornale Der Spiegel ironizza sui leader verdi tedeschi ribattezzandoli "verdi oliva" e raffigurandoli con tute militari verdi, elmetto e bazooka
    23 giugno 2022 - Alessandro Marescotti
  • Conflitti
    Oggi alla Camera dei Deputati

    Cosa rispondere a Draghi che dice: "L'Ucraina si deve difendere"

    Una difesa è tale quando riduce le sofferenze, i morti, i feriti, non quando li aumenta, ed è quello che sta avvenendo. Biden ha detto che occorre vincere e battere la Russia (cosa che si sta rivelando irreale); prima tutti dicevano "no all'escalation" ma poi è arrivato l'ordine: "Vincere".
    22 giugno 2022 - Alessandro Marescotti
  • Migranti
    Peacelink Common Library

    Siamo una società di pace? La criminalizzazione della solidarietà

    Mi sono avvicinata allo studio delle migrazioni, alla complessità delle storie che ogni rifugiato, richiedente asilo o migrante porta con sé. Perché le stragi delle frontiere marittime e terrestri sono catastrofi umanitarie. Qual è la nostra responsabilità? Qual è oggi il ruolo della società civile?
    21 giugno 2022 - Carmen Zaira Torretta
  • Sociale
    Uno studio sulla produzione di cacao

    Cacao amaro: lo sfruttamento minorile nella produzione di cioccolato

    Un nuovo studio dimostra i livelli dello sfruttamento minorile in Africa per la produzione di cacao. Solo in Costa d'Avorio e Ghana sono 1,5 milioni i bambini sfruttati
    25 ottobre 2020 - Katrin Gänsler
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)