evento

Siamo ancora in tempo per agire

14 marzo 2019
ore 19:00 (Durata: 2 ore)

ore 19.00 aperitivo/cena
ore 20.30 dibattito
+prenotazioni bus per 23 marzo tutt* a Roma! Pullman da Bologna

La crisi ambientale sta ormai impattando le nostre vite già colpite dall’ingiustizia sociale, a breve si innescherà un effetto domino che darà un’accelerata maggiore agli effetti devastanti del cambiamento climatico. Chi governa oltre a operazioni di greenwashing continua a prodigarsi con la cementificazione di aree verdi e lo sfruttamento dei combustibili fossili, portando avanti un concetto di sviluppo che depreda i beni comuni erodendo le capacità resilienti del pianeta.
In tutto il mondo assistiamo alla mobilizzazione di movimenti ambientalisti che mettono in discussione le politiche energetiche e l’ideologia del consumo sfrenato. In Italia una miriade di comitati di difesa dei territori hanno incominciato a camminare insieme per analizzare le cause e gli effetti dei progetti contro cui si battono. È nata così Siamo ancora in tempo e la Marcia per il clima e contro le grandi opere inutili che si terrà a Roma il 23/03. A Bologna il 16/03 cammineremo con il bosco per difendere i Prati di Caprara e l’ex Crb, ma le esperienze di cui parlare sono tante.

Ne parliamo con:

Ende Gelände:
movimento di disobbedienza civile tedesco che si batte contro il cambiamento climatico bloccando le miniere di carbone, ha partecipato alla difesa della foresta di Hambach salvando la foresta dall’ampliamento di una miniera.

Siamo ancora in tempo – Veneto:
coordinamento dei comitati veneti, tra i promotori del 23M

Rigenerazione NO Speculazione:
dal 2017 si batte per la tutela del bosco spontaneo dei Prati di Caprara e dell'impianto sportivo exCRB, per un'altra idea di città

interverranno: Aria Pesa Comitato BECCO Associazione Bianca Guidetti Serra Collettivo AltaPressione

Per maggiori informazioni: evento su Facebook
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

  • giu
    3
    mer
    conferenza

    Webinar di PeaceLink

    Semimnario online di PeaceLink su: "Come scrivere un articolo" Saranno affrontati i segenti punti - cercare e verificare le fonti - come citare le ...

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1963: Muore Giovanni XXIIII, il Papa del Concilio Vaticano II, della crisi di Cuba e della "Pacem in Terris"

Dal sito

  • Pace
    Suscitò l'ira di Trump

    Il gesto antirazzista con un ginocchio a terra fu pensato dal giocatore di football Kaepernick

    Trump disse: "Sarebbe bellissimo vedere i proprietari delle squadre dire: portate quel figlio di puttana fuori dal campo, fuori, è licenziato". In questi giorni quel gesto è stato replicato da alcuni poliziotti e da vari giocatori di calcio
    3 giugno 2020 - Redazione PeaceLink
  • Ecodidattica
    Video

    La crisi che viviamo contiene anche delle opportunità

    L'umanità vive una crisi che non è solo economica e finanziaria ma è anche ecologica, educativa, morale, umana
    Papa Francesco
  • Disarmo
    Un video emozionante con la testimonianza del Pontefice

    "Commercio delle armi e migrazioni forzate: due sfide per costruire un mondo più pacifico"

    Questo pontificato sta ponendo al centro dell'attenzione alcuni temi di grande attualità. "Sarebbe un’assurda contraddizione parlare di pace, negoziare la pace e, al tempo stesso, promuovere o permettere il commercio di armi", ha dichiarato papa Francesco.
    2 giugno 2020 - Redazione PeaceLink
  • Palestina
    Un popolo distrutto dallo strapotere di un governo occupante e criminale

    L’attivismo per la Palestina

    Gaza vive ancora grazie a questo Mosaico di Pace attivista e alle tante associazioni filopalestinesi che spendono e dedicano la vita a una causa nobile come è la sopravvivenza ed esistenza del popolo palestinese e di tutti i popoli del mondo, nel filo rosso dell’amore per l’umanità intera
    2 giugno 2020 - Laura Tussi
  • Pace
    Se vogliamo difendere la Repubblica

    Dobbiamo potenziare la difesa civile, non armata e nonviolenta

    I simboli della "difesa della Patria" oggi sono le mascherine, i guanti, il disinfettante; simboli di tutela della vita, della salute dei piu' deboli e fragili. Gli strumenti militari, invece, cacciabombardieri, blindati e corazzate non sono serviti a fermare il virus, non ci hanno difeso.
    2 giugno 2020 - Mao Valpiana (presidente del Movimento Nonviolento e coordinatore della campagna "Un'altra difesa e' possibile")
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)