presidio

A Taranto un gruppo di cittadini si autoconvoca all’esterno della Asl

5 aprile 2019
ore 10:00

Siamo un gruppo eterogeneo di liberi cittadine e cittadini, autoconvocatisi in un’assemblea permanente che da diverse settimane si riunisce nelle piazze di Taranto, dislocate tra i vari quartieri e la provincia.

L’obiettivo dell’assemblea è quello di procedere in un percorso, iniziato anni fa, che riunisce diverse realtà attive sul territorio, al fine di opporsi propositivamente e definitivamente agli infiniti attacchi ricevuti dalle istituzioni che, nonostante i dati epidemiologici, le restrizioni al diritto allo studio e alle normali attività quotidiane, nonostante l’esasperazione manifesta della cittadinanza, ancora oggi guardano alla nostra città come terra da sfruttare.

Denunciamo quanto accaduto, in piena sintonia con le menzogne di Stato, lo scorso 25 marzo durante il consiglio comunale monotematico “ambiente e salute” sulla questione ex ILVA (ora Arcelor Mittal) a cui hanno preso parte anche ASL e ARPA: il sindaco Rinaldo Melucci ha scelto ancora una volta di favorire gli interessi dell’industria anziché adempiere al suo dovere di garante della salute pubblica.

Tale scelta è stata supportata dalla maggior parte dei consiglieri comunali, con una richiesta di ulteriori trenta giorni per l’acquisizione di nuovi eventuali dati, nonostante gli enti preposti abbiano esplicitato chiaramente, durante lo stesso consiglio, la propria preoccupazione nei confronti della situazione ambientale e sanitaria in cui versa la città di Taranto.

Considerati i reiterati temporeggiamenti dell’amministrazione comunale, alle ore 10 di venerdì 5 aprile, l’assemblea permanente si riunirà all’esterno della sede ASL, sita in V.le Virgilio, per comunicare in conferenza stampa le iniziative che seguiranno nelle prossime settimane.”

Per maggiori informazioni:
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    Nessun potere è stato in grado di mettere a tacere la sua disperata vitalità

    A cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini

    Scrive Enzo Golino: “Sul vuoto che Pasolini ha lasciato permane la difficoltà di cancellarne l’ombra, e più si tenta di cancellarla e più si proietta nella realtà che stiamo vivendo”. Rimane più che mai attuale la sia critica del potere e dell'omologazione della nuova società neocapitalistica.
    14 gennaio 2022 - Dale Zaccaria
  • Pace
    La prima cosa da chiedere è di non vendere armi all'Ucraina e di non farla entrare nella Nato

    Crisi Ucraina: il ruolo proattivo dei pacifisti

    I pacifisti dovrebbero dire no a un coinvolgimento militare della Nato. La crisi in Ucraina oggi è molto simile alla crisi di Cuba del 1962. Se ne può uscire con un atto di fiducia reciproca, smantellando le armi nucleari Usa in Europa in cambio di un impegno a garantire la sicurezza dell'Ucraina.
    11 gennaio 2022 - Alessandro Marescotti
  • Conflitti

    Scongiurare il conflitto in Ucraina

    Dal Comitato Esecutivo di IPPNW un documento che invita alla moderazione e al dialogo, nello sforzo di scongiurare il grave pericolo di una guerra che potrebbe facilmente degenerare in un conflitto nucleare.
    13 gennaio 2022 - Roberto Del Bianco
  • Latina
    Due anni fa i lavoratori avevano dato vita ad una cooperativa

    Argentina: a rischio sgombero la fabbrica recuperata de La Nirva

    Sono complici il giudice che ha notificato lo sgombero e l’ex padrone che adesso vuole riprendersi edifici e macchinari
    12 gennaio 2022 - David Lifodi
  • Ecologia
    Health Impact Assessment of the steel plant activities in Taranto as requested by Apulia Region

    Studio OMS sull'impatto dell'ILVA di Taranto sulla salute

    Lo studio è stato richiesto dalla Regione Puglia ed è del giugno 2021, ed è uno studio predittivo. Nelle conclusioni si legge: "Le stime della presente relazione sono pienamente in linea con le precedenti valutazioni, effettuate da autorità regionali e altri ricercatori".
    12 gennaio 2022
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)