evento

Il Futuro dell'Europa si gioca nel Mediterraneo

8 maggio 2019
ore 19:00 (Durata: 2 ore)

Li trovano origine le diverse matrici culturali e religiose da cui proveniamo; lì una geopolitica cinica e insieme cieca sta pregiudicando il futuro nostro e dei tanti popoli che vivono sulle sue sponde; lì, in questo nostro mare, i diritti umani fondamentali, punto di arrivo della civiltà europea, sono sempre più negati.

Le ambiguità passate e le atrocità attuali della politica migratoria italiana, contrarie ai principi della nostra Costituzione, sono solo una parte del puzzle più complessivo che vede coinvolti tutti i Paesi europei. Alcuni più e altri meno beceri, ma tutti fondamentalmente concordi - o codardi, per timori o convenienze apparenti - nel chiudere gli occhi, se non nell'avallare con finanziamenti e supporti tecnici, una situazione sempre più intollerabile, non solo per gli affogati e i violentati ma anche per la nostra identità di europei.

Il prossimo Parlamento Europeo avrà un’agenda particolarmente importante e delicata su cui lavorare - sovranismi e nazionalismi; riconfigurazione della democrazia europea; nuove alleanze interne e internazionali; politiche economiche e dell’occupazione; politiche ambientali; ecc.

Tutto questo non potrà essere fatto fuori da un quadro di recupero e ripensamento del progetto europeo, che riparta dal Mediterraneo.”

Per maggiori informazioni: evento su Facebook
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Dal sito

  • Latina
    Honduras

    "Liberateli subito da questo inferno d’ingiustizia!"

    Forte appello per l’immediata liberazione dei prigionieri politici
    6 agosto 2020 - Giorgio Trucchi
  • Pace
    Patrizia Mainardi si racconta

    L'Antifascismo di padre in figlia

    "Mobilitarsi significa agire, partecipare, manifestare e rivendicare il rispetto delle fondamentali esigenze della convivenza sociale". Intervista alla Presidente Anpi Salsomaggiore Terme, figlia di Anteo, il Partigiano "Canto".
    6 agosto 2020 - Laura Tussi
  • Disarmo
    Un video di Pax Christi International

    Il costo delle armi nucleari

    Un confronto fra le spese mondiali per fronteggiare la pandemia del Covid-19 e le spese militari connesse alla supremazia nucleare.
    6 agosto 2020 - Redazione PeaceLink
  • Ecologia
    Grandi eventi e tutela ambientale

    Mondiali 2021 e Olimpiadi 2026 sulle Dolomiti

    Le associazioni ambientaliste lanciano l'allarme, "i progetti avviati non sono conformi alla Carta di Cortina 2021 e alla certificazione ISO 20121"
    4 agosto 2020 - Maria Pastore
  • Disarmo
    Nelle basi Nato di Aviano (Pordenone) e Ghedi (Brescia) ci sono 70 testate atomiche americane

    A 75 anni dalla tragedia di Hiroshima e Nagasaki

    La commemorazione di Hiroshima e Nagasaki deve convincere a prendere finalmente decisioni di disarmo, almeno di disarmo atomico, troppo a lungo rimandate.  È inaccettabile che il nostro paese, che ripudia la guerra e ha fatto la scelta antinucleare, ospiti armi nucleari
    6 agosto 2020 - MIR (Movimento Internazionale della Riconciliazione)
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)