Conflitti

Ultime dall'Iran e dal Movimento Verde in lotta contro il regime

Bollettino Verde nr. 60 del 20 agosto 2009 - Notizie dall'Iran

#iranelection Green Brief - Una sintesi delle notizie che giornalisti on-line, bloggers e "twitters" iraniani hanno pubblicato malgrado la censura imposta dal regime dopo il colpo di stato
21 agosto 2009
Koorosh

Un uomo con una bambina sulle spalle, entrambi con fasce verdi alla testa, fa il segno di vittoria durante una manifestazione a Tehran E' disponibile il nuovo Bollettino Verde.

Può essere letto al link:http://iran.whyweprotest.net/green-brief/35795-bollettino-verde-n-60-del-20-agosto-2009-green-brief-60-august-60-italian.html#post71154

Note: http://iran.whyweprotest.net/green-brief/

Articoli correlati

  • Il silenzio dei pacifisti
    Pace
    Un medesimo filo conduttore: i diritti umani.

    Il silenzio dei pacifisti

    Le campagne lanciate da PeaceLink mirano alla liberazione di persone innocenti e a garantire processi equi: Guantanamo, Assange, Hale. E' gravissimo che paghino col carcere i testimoni che hanno rivelato crimini di guerra.
    20 novembre 2021 - Laura Tussi
  • Honduras e diritti umani, un cinismo strutturale
    Latina

    Honduras e diritti umani, un cinismo strutturale

    Stigmatizzazione, criminalizzazione, persecuzioni giudiziarie ed assassinio di attivisti fanno dell’Honduras uno dei paesi più letali per chi difende terra e beni comuni
    20 ottobre 2021 - Giorgio Trucchi
  • Assange, simbolo mondiale della libertà di stampa
    Pace
    Julian Assange dimenticato da gran parte del mondo pacifista italiano

    Assange, simbolo mondiale della libertà di stampa

    L’Associazione PeaceLink – Telematica per la pace, vuole rilanciare le molteplici petizioni attive nel mondo a sostegno di Julian Assange, incriminato per aver rivelato i più efferati crimini di guerra compiuti e perpetrati dagli Stati Uniti nelle ultime guerre, a partire da Iraq e Afghanistan
    20 ottobre 2021 - Laura Tussi
  • Nuovo attacco alla comunità LGBTI
    Latina
    Honduras

    Nuovo attacco alla comunità LGBTI

    Donna trans e attivista per i diritti umani assassinata in Honduras, la quarta dall’inizio dell’anno
    5 ottobre 2021 - Giorgio Trucchi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)