Conflitti

Su Sociale.network notizie in tempo reale sul conflitto in Ucraina

"Servizio Rai con la bandiera dei collaborazionisti di Hitler alle spalle"

Carlo Gubitosa scrive: "Quando andiamo in piazza siamo poveri illusi, quando andiamo in mare a salvare vite siamo complici di scafisti, quando sventoliamo bandiere arcobaleno siamo complici del cattivo, ma quando non le sventoliamo sentono la nostra mancanza".
21 febbraio 2022
Redazione PeaceLink
Fonte: Sociale.network

La bandiera rossa e nera alle spalle della giornalista è stata utilizzata dai collaborazionisti di Hitler

Nel servizio di oggi in diretta dall'Ucraina, l'inviata della Rai parla mentre nello sfondo sventola la bandiera rossa e nera dell'Esercito Insurrezionale Ucraino, ovvero dei collaborazionisti di Hitler durante la Seconda Guerra Mondiale. 

Fonte @leonixyz - 21/2/2022 0:24

@leonixyz@mastodon.bida.im

RT @RivistaLaFionda@twitter.com

Collaborazionisti? C'è chi li difende e scrive: "Le unità “Nachtigall” e “Roland” non facevano parte della struttura delle  SS. I loro militari non erano inseriti nei ranghi delle SS  e svolgevano funzioni di supporto". 

Vedere: https://uacrisis.org/it/57205-10-miti-sull-esercito-insurrezionale-ucraino-upa-ukrainska-povstanska-armija-mito-2-battaglioni-nachtigall-roland-divisione-galizia-erano-le-unita-punitive-delle-ss

Seguite Sociale.network per una informazione in tempo reale: https://sociale.network/tags/Ucraina

Sociale.network è coordinata da Carlo Gubitosa che scrive un breve messaggio sulla "scomparsa dei pacifisti": "Quando andiamo in piazza siamo poveri illusi, quando andiamo in mare a salvare vite siamo complici di scafisti, quando sventoliamo bandiere siamo complici del cattivo usato a pretesto per far lavorare l'industria bellica, ma quando non le sventoliamo sentono la nostra mancanza".

Articoli correlati

  • Se il mondo va in guerra
    Cultura
    Poesia

    Se il mondo va in guerra

    Se il mondo va in guerra / voglio solo dirti che ti amo, / che l'amore non basta / in questa terra di fiori e di roghi,/ che dovrebbe esserci / la tua bellezza in ogni angolo
    26 febbraio 2022 - Dale Zaccaria
  • L'ipocrisia di chi non vuole una soluzione ma il predominio militare
    Pace
    La classe dominante occidentale ci sta portando verso la terza guerra mondiale

    L'ipocrisia di chi non vuole una soluzione ma il predominio militare

    Sarei felice di unirmi al coro delle condanne alla Russia se, ogni volta che condanniamo il fatto — del tutto condannabile — che Mosca bombarda l'Ucraina, si aggiungesse anche: “E noi ci impegniamo a non fare mai più nulla di simile in futuro".
    3 luglio 2022 - Carlo Rovelli
  • Perché non armare gli ucraini è una strategia moralmente migliore
    Pace
    E' moralmente sbagliato armare gli ucraini perché li condurrà sulla strada del disastro

    Perché non armare gli ucraini è una strategia moralmente migliore

    Se si armano gli ucraini alla fine si arrecherà un grave danno all'Ucraina. Mentre l'Occidente arma l'Ucraina, i russi reagiranno e finiranno per fare ancora più danni all'Ucraina di quanti ne siano stati fatti finora.
    3 luglio 2022 - John Mearsheimers
  • Sabato 23 luglio mobilitazione per la pace in tutta Italia: obiettivo 100 iniziative
    Pace
    Guerra in Ucraina: cessate il fuoco e negoziato subito

    Sabato 23 luglio mobilitazione per la pace in tutta Italia: obiettivo 100 iniziative

    Sono decine e decine le città che hanno aderito alla mobilitazione di Europe for Peace del 23 luglio, a 150 giorni dall’inizio della guerra. L’appello è per far tacere le armi e per aprire un serio negoziato subito che porti ad una conferenza internazionale.
    21 luglio 2022 - Patrick Boylan
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)