CyberCultura

Un po' di storia

La fotografia: nacque senza brevetto

Lo Stato francese volle "donare l'invenzione al mondo", libera da diritti
5 settembre 2005
Manlio Cammarata

Una delle prime grandi innovazioni tecnologiche che sono alle radici della società in cui viviamo è stata quella della fotografia. Il grande fisico François Arago presentò l'invenzione il 7 gennaio 1839 all'Accademia delle scienze di Parigi. Lo Stato francese volle "donare l'invenzione al mondo", libera da diritti, e assegnò al presunto inventore, il furbo Louis Jacques Mandé Daguerre, e ai suoi eredi una rendita adeguata. Per la storia, Daguerre non aveva inventato la fotografia, ma solo perfezionato una tecnica eliografica trovata molti anni prima da Joseph Nicéphore Niepce, morto nel frattempo nella miseria più nera.
Una storia che tutti dovrebbero ricordare quando si parla di proprietà intellettuale.

Articoli correlati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.10 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)