Disarmo

Lista Disarmo

Archivio pubblico

Una Web TV per il disarmo nucleare

Ecco uno strumento mediatico sicuramente utile per la divulgazione dei rischi connessi all'uso delle armi nucleari e per la conoscenza di iniziative e organizzazioni operanti nella concretizzazione del disarmo atomico, e in definitiva per la loro totale messa al bando.
4 ottobre 2013

Fungo atomico

Attivata ufficialmente nel sito di IPPNW-Italy (la sezione italiana dell'International Physicians for the Prevention of Nuclear War) ecco una nuova Web TV che riprende a rotazione una selezione di clip video di diversa durata - principalmente in lingua inglese - provenienti da varie organizzazioni: IPPNW, ICAN, PSR e altre.

Si tratta quindi di un medium del tipo "linear" (clip a rotazione 24/24) ma anche "On Demand" dal momento che è possibile la scelta del singolo clip attraverso un menu a scomparsa che appare spostando il mouse sul lato sinistro dello schermo.

Al Peace Memorial di Hiroshima

IPPNW-Italy Web TV è uno strumento mediatico sicuramente utile per la divulgazione dei rischi connessi all'uso delle armi nucleari e per la conoscenza di iniziative e organizzazioni operanti nella concretizzazione del disarmo atomico, e in definitiva per la loro totale messa al bando. Organizzazioni spesso poco conosciute dal grande pubblico che oltretutto ha ben poca consapevolezza della "spada di Damocle" sempre presente sopra le nostre teste, e dell'assoluto impatto catastrofico che anche un conflitto nucleare limitato provocherebbe all'intero pianeta.

Come sempre la qualità della visione dipende molto da quella della connessione Internet utilizzata, oltre che dalle caratteristiche di ogni singolo video veicolato dal provider.

 

Passa parola!

Note: - L'indirizzo web della pagina nel portale è: http://www.ippnw-italy.org/multimedia/web-tv
- L'indirizzo diretto per la visione "Full screen": http://worldtv.com/ippnw-italy

E' possibile anche la visione "a pieno schermo" utile ad esempio per proiezioni nel corso di eventi correlati.
Per terminare la visione agire sul tasto "Indietro" del browser o chiudere direttamente la pagina.

Articoli correlati

  • Da oggi le armi nucleari diventano illegali
    Editoriale
    Svolta storica nel diritto internazionale

    Da oggi le armi nucleari diventano illegali

    Entra in vigore il TPNW (Treaty on the Prohibition of Nuclear Weapons), detto anche TPAN (Trattato di Proibizione della Armi Nucleari. Le armi nucleari vengono messe al bando in quanto armi indiscriminate. E' una vittoria del movimento pacifista internazionale e della campagna ICAN.
    22 gennaio 2021 - Alessandro Marescotti
  • Nucleare civile e militare: una bomba!
    Disarmo
    Il trattato TPAN ha raggiunto la sua attuazione

    Nucleare civile e militare: una bomba!

    Il trattato ONU TPAN per la proibizione delle armi nucleari il 22 gennaio 2021 entra in vigore, anche se ha dei limiti perché non è stato ancora né firmato, né ratificato da nessuno dei paesi che detengono l’arma nucleare
    17 gennaio 2021 - Laura Tussi
  • TPAN: una data storica per l’umanità
    Pace
    TPAN. Un’autentica svolta per l’umanità. Uno dei più grandi traguardi del pacifismo mondiale

    TPAN: una data storica per l’umanità

    Il 22 gennaio 2021 entra in vigore a livello mondiale il TPAN- Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari, uno dei tanti tasselli del lavoro e del percorso per la pace del XXI secolo
    12 gennaio 2021 - Laura Tussi
  • Armi nucleari: inumane, inaccettabili, e adesso illegali
    Disarmo
    Giamaica, Nauru e Honduras gli ultimi Stati firmatari. Il "Nuclear Ban" diventa realtà.

    Armi nucleari: inumane, inaccettabili, e adesso illegali

    Dichiarazione di IPPNW - International Physicians for the Prevention of Nuclear War - al raggiungimento delle 50 adesioni per l'entrata in vigore del Trattato per la Proibizione delle armi nucleari.
    25 ottobre 2020 - Roberto Del Bianco
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.38 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)