Ecologia

Lista Ecologia

Archivio pubblico

Peccato perché volevamo discutere i dati sanitari e gli eccessi di mortalità vicino agli impianti

I ministri pentastellati vanno a Taranto ma non incontrano le associazioni

Vi è una differenza fra il 24 aprile e il 24 giugno 2019. Il 24 aprile furono convocate le associazioni. Oggi no. La Segreteria del Capo di Gabinetto del Ministro dello sviluppo economico ha fatto sapere tramite email a PeaceLink che "non è previsto alcun incontro".
23 giugno 2019
Redazione PeaceLink

ILVA

Arriveranno a Taranto sei ministri pentastellati ma ci è stato comunicato che non è previsto alcun incontro con le associazioni.

Venerdì scorso PeaceLink aveva scritto al MISE per sapere se lunedì 24 giugno fosse previsto l'incontro del ministro Di Maio con le associazioni.

La Segreteria del Capo di Gabinetto del Ministro dello sviluppo economico ha fatto sapere tramite email a PeaceLink che "non è previsto alcun incontro". Nella comunicazione si aggiunge che "sarà comunque organizzata a breve una occasione di incontro ad hoc".

PeaceLink avrebbe voluto illustrare ai ministri un dossier sugli eccessi di mortalità a Taranto nei quartieri più vicini al polo industriale. Tali eccessi sono stati calcolati con i dati certificati dall'anagrafe comunale. Gli eccessi di mortalità nel quartieri Tamburi, Borgo e Paolo VI risultano confermati anche in tutto il 2018, anno in cui si è insediato l'attuale governo.

Facendo un raffronto con il dato atteso calcolato su base cittadina, nel quartiere Tamburi per il 2018 si sono osservati 33 decessi in più dell'atteso. Nel quartiere Paolo VI l'eccesso di mortalità è di 31 persone mentre nel quartiere Borgo l'eccesso di mortalità è di 12 persone.
Complessivamente l'eccesso di mortalità nel 2018 riguarda complessivamente - per i tre quartieri sopra citati, che sono i più vicini agli impianti industriali - 76 persone, di cui 55 uomini e 21 donne.


La tabella dei dati degli eccessi di mortalità sono consultabili online qui. I decessi attesi quartiere per quartiere sono calcolati avendo come riferimento il dato della città, mentre quelli osservati sono i dati dell'anagrafe comunale.

Articoli correlati

  • A Taranto il film “Mittal, il volto nascosto dell’Impero”, dibattito con Edouard Martin
    Taranto Sociale
    Il 14 novembre sarà presentato e moderato da Alessio Giannone alias Pinuccio

    A Taranto il film “Mittal, il volto nascosto dell’Impero”, dibattito con Edouard Martin

    Edouard Martin - una figura centrale del documentario di Jérôme Fritel - sarà presente alla proiezione. Lavoratore siderurgico e poi sindacalista di CDFT, è stato l’icona della lotta operaia dei siti ArcelorMittal in Francia.
    26 ottobre 2019
  • Avevamo ragione: "rischio non accettabile" con l'attuale ILVA di ArcelorMittal
    Editoriale
    Pubblicata la VIIAS (Valutazione Integrata di Impatto Ambientale e Sanitario)

    Avevamo ragione: "rischio non accettabile" con l'attuale ILVA di ArcelorMittal

    Rischio inaccettabile anche con una produzione di 4,7 milioni di tonnellate di acciaio all'anno. I ricercatori su "Epidemiologia & Prevenzione" mettono nero su bianco una valutazione predittiva dei danni alla salute delle emissioni siderurgiche attuali
    23 ottobre 2019 - Alessandro Marescotti
  • Relazione di PeaceLink al Ministro Fioramonti
    Ecologia
    Incontro a Taranto

    Relazione di PeaceLink al Ministro Fioramonti

    La copertura dei parchi minerali non ha abbattuto le polveri sottili. I dati sono frutto di una dettagliata analisi degli ultimi due anni. Intanto nei quartieri più vicini all'area industriale (Tamburi, Paolo VI, Borgo) continua a registrarsi un eccesso di mortalità: 55 uomini e 21 donne.
    20 ottobre 2019 - Associazione PeaceLink
  • Peacelink, insufficiente coprire parchi minerali 
    Taranto Sociale
    L'incontro si svolgerà nel plesso Falcone dell’istituto Pirandello nel rione Paolo VI di Taranto

    Peacelink, insufficiente coprire parchi minerali 

    “L’avvio della copertura dei parchi minerali non ha avuto l’effetto sperato sulla riduzione delle polveri sottili”. Lo dice su ArcelorMittal di Taranto l’associazione Peacelink in un documento che consegnerà stamattina al ministro della Pubblica istruzione Lorenzo Fioramonti
    21 ottobre 2019 - Agenzia stampa AGI
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.29 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)