Comincia la guerra, lavoriamo per la pace

7 ottobre 2001

PeaceLink si fa portavoce di tutti gli uomini di buona volontà e di pace che in questo momento scelgono di non appoggiare una ritorsione militare che aggiungerà vittime innocenti alle vittime innocenti dell'11 settembre.

Migliaia di persone in Italia e nel mondo lavoreranno per la pace e non sceglieranno di militarizzare le proprie menti.

Al popolo della pace forniremo tutto il supporto Internet sul sito www.peacelink.it su cui stiamo già diffondendo un dossier sulla guerra.

Stanno nascendo azioni nonviolente in tante città e per tale fine abbiamo lanciato una "chiamata alla pace"; chiunque potrà segnalarsi nel database dei volontari della pace; occorre cliccare qui per inserire i propri dati o per cercare altri amici nella propria città a cui unirsi:
http://db.peacelink.it/volontari

Inoltre l'agenzia di informazione PeaceLink News darà informazioni non stop a questo indirizzo:
http://www.peacelink.it/webgate/pcknews/maillist.html

Scegliamo la via della lotta al terrorismo non basata sulla vendetta e sulla guerra ma sul diritto internazionale e sui civili strumenti della giustizia.

Scegliamo la via del buon senso che portò (nel diciassettesimo secolo insanguinato dalle guerre di religione) Cartesio a scrivere: "Chi vede come noi uomini siamo fatti e pensa che la guerra è bella o che valga più della pace è storpio di mente".

Alessandro Marescotti
presidente di PeaceLink
E-mail: a.marescotti@peacelink.it

Per sostenere PeaceLink:
c/c postale 13403746
intestato PeaceLink
c.p.2009
74100 Taranto
http://www.peacelink.it

Articoli correlati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.26 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)