Fontana Leggera. Meno rifiuti

27 gennaio 2012

Fontana Leggera. Meno rifiuti

Gli amministratori dei comuni di Settimo Rottaro, Colorno, Corchiano, Castellarano, Capannori, Monterotondo ed altri hanno capito che i rifiuti non sono inevitabili e che la scelta migliore e produrne il meno possibile. Questi comuni hanno raggiunto percentuali di raccolta differenziata molto elevate con la raccolta differenziata porta a porta, compostaggio domestico e con una efficace politica di riduzione dei contenitori e dei rifiuti.

Per incentivare il consumo di acqua pubblica, buona, sicura, controllata ogni giorno e gratuita e ridurre le migliaia di bottiglie di plastica che si gettano nei cassonetti dei rifiuti, questi comuni hanno costruito una casetta per la distribuzione pubblica di acqua potabile filtrata con un piccolo impianto di filtri a carboni attivi e debatterizzata con una lampada a raggi UV come prescritto dalla legge.

Perché non costruire anche a San Ferdinando di Puglia una fontana leggera come quella dei comuni virtuosi?

Oltre agli indubbi benefici ambientali eliminando migliaia di bottiglie di plastica che finiscono in discarica, offrirebbe ai suoi 14 mila abitanti la possibilita di realizzare, in periodo di recessione, un notevole risparmio economico stimabile nell’ordine dei 370 mila euro/anno.

Politici e cittadini sanferdinandesi, non lasciatevi imbottigliare…


Fonte: www.uomoplanetario.org

Articoli correlati

  • PeaceLink Abruzzo

    A Maggio l'Arap chiese lo stop

    Appello delle associazioni: bloccate l’attuale procedimento, l’Ente ci comunica che in 3 mesi non ci sono state novità
    29 agosto 2018 - Arci Vasto, Cobas Chieti, Gruppo Fratino Vasto, Italia Nostra del Vastese, Stazione Ornitologica Abruzzese, Associazione Antimafie Rita Atria, PeaceLink Abruzzo
  • PeaceLink Abruzzo
    Verso l'importazione stabile dei rifiuti da fuori regione?

    Rifiuti in Abruzzo, privati subito all'attacco del nuovo Piano Regionale

    Proposta una nuova mega-discarica da ben 480.750 mc a Cupello non prevista dal Piano; le associazioni depositano durissime osservazioni alla V.I.A.
    29 agosto 2018 - PeaceLink Abruzzo, Associazione Antimafie Rita Atria, Stazione Ornitologica Abruzzese, Nuovo Senso Civico Onlus
  • Abruzzo, non è la 'ndrangheta che mancava, è la coscienza diffusa che manca
    Editoriale

    Abruzzo, non è la 'ndrangheta che mancava, è la coscienza diffusa che manca

    La recente scoperta di una vera e propria rete ‘ndranghetista, che ha cercato di dominare e opprimere la città di Francavilla e il circondario, è l’ultima (in ordine di tempo) dimostrazione che l’Abruzzo “isola felice” (come già scritto mesi fa) esiste solo nelle menti ipocrite di chi non vuol vedere, di chi vuol cullarsi in una pax borghese e disinteressata alle sorti comuni. La realtà dell’Abruzzo è questa da tantissimi anni.
    4 marzo 2017 - Alessio Di Florio
  • Abruzzo e mafie, quando si scuoteranno (e muoveranno) le coscienze?
    PeaceLink Abruzzo

    Abruzzo e mafie, quando si scuoteranno (e muoveranno) le coscienze?

    Le recenti parole di Claudio Fava, vicepresidente della Commissione parlamentare antimafia, sembrano calzare perfettamente anche alla nostra Regione: le mafie ci sono ma si preferisce troppo spesso non vedere, non cercare, girare la testa dall’altro. Per cullarsi nell’inganno dell’isola felice
    26 gennaio 2017 - Alessio Di Florio
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.7 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)