Pace

RSS logo

Mailing-list Pace

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

Lista Pace

...

Articoli correlati

Il socialismo consisterà nel complesso di mezzi e servizi forniti dai governi e dall'ONU ai Volontari

Il socialismo possibile

Il potere ritornerà al punto di partenza, ad ogni uomo, ad acta, in forma di mezzi, facoltà e riconoscimenti da utilizzare ai fini dell'unificazione umana.
I Volontari, ottenendo quanto è necessario per realizzare il loro progetto, svuoteranno i governi di diritti e legittimazione. La sovranità assoluta degli Stati sarà riconosciuta alle singole persone.
20 novembre 2006 - Mario Ragagnin

www.marioragagnin.net
Il socialismo consisterà nel complesso di mezzi e servizi
forniti dai governi e dall’ONU ai volontari
Il socialismo diventa realizzabile ponendolo a carico dei poteri.
L'economicismo continuerà ai margini, come sostegno all'organizzazione che si andrà formando.
Liberismo e socialismo sono necessari l'uno all'altro.
L'organizzazione così formata diventerà la soluzione in sé stessa, perché responsabilizzerà i promotori, al cui livello verranno cooptati i terzi.
Inquadrando il vivere quotidiano nella visuale dell'unità umana, obiettivo comune a tutti, il nostro prossimo diverrà il primo alleato. Ciò renderà realizzabile il comandamento di Cristo.
I problemi ideologici (degenerazione delle idee) verranno ricondotti all'unico problema, dei rapporti fra basi e vertici, da cui provengono.
I poteri tradizionali diverranno esclusivamente organizzativi (non più ideologici, pretese guide) e forniranno le strutture di servizio a chi si predispone al mondo.
Gli immigrati diverranno soggetti responsabili, cooptati nella patria potenziale dell'organizzazione tesa a unificare l'umanità.
Gli specialisti delle scienze umanistiche scopriranno nella nuova metodologia la verificabilità e il fondamento di ogni loro scienza.
I circoli locali diverranno decisionali col fare pressione sulle autorità e sostenere l'operato dei propri referenti.
Ogni potere ha il dovere di spendersi in forma di servizio per la base, e perciò per i volontari che la rappresentano.
Questo principio vale a tutti i livelli: dalle associazioni di volontariato alle amministrazioni locali e centrali, dei Paesi primi, secondi e terzi.
Negli incontri ecumenici si scopriranno i punti di convergenza per trovare soluzioni pratiche, di autoaffermazione in positivo per tutti.
Mario Ragagnin
www.marioragagnin.net

Note:

Sul sito www.marioragagnin.net è pubblicato il libro "I Volontari e il Potere",
composto di tre parti:
Il potere ai Volontari;
Il nuovo ordine umano partirà da Israele;
L'autogestione dal basso unificherà e libererà l'umanità

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)