Pace

RSS logo

Mailing-list Pace

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

Lista Pace

...

Articoli correlati

  • Il "governo del cambiamento" faccia tornare i soldati italiani dall'Afghanistan
    Un appello

    Il "governo del cambiamento" faccia tornare i soldati italiani dall'Afghanistan

    In Afghanistan produzione di oppio senza precedenti. L’ONU sostiene che la produzione record di oppio ha portato in Afghanistan ad una rapida espansione dell'economia illegale nel 2017. La guerra puzza sempre più di droga e di ipocrisia
    10 giugno 2018 - Alessandro Marescotti
  • Recensione al Libro Antifascismo e Nonviolenza: gli ideali della Resistenza oggi
    Emergency e la Resistenza dell'oggi

    Recensione al Libro Antifascismo e Nonviolenza: gli ideali della Resistenza oggi

    Recensione di Antonio Chiodo - coordinatore di Emergency gruppo Monza.
    Libro di Laura Tussi e Alfonso Navarra. Prefazione di Adelmo Cervi. Contributi di Fabrizio Cracolici e Alessandro Marescotti
    10 maggio 2018 - Laura Tussi
  • Siria, cercasi un nuovo Stanislav Petrov

    Siria, cercasi un nuovo Stanislav Petrov

    “Sono convinto che oggi il settore R&S (ricerca e sviluppo) della nonviolenza debba fare grandi passi avanti” (Alexander Langer 1991)
    13 aprile 2018 - Alessio Di Florio
  • Il filo rosso dei deboli e degli indifesi di Dino

    Il filo rosso dei deboli e degli indifesi di Dino

    Ma si riuscirà mai, per dirla con don Lorenzo Milani, a far strada agli impoveriti senza farsi strada? Portare al centro della politica gli ultimi, gli emarginati, gli impoveriti, i lavoratori, chi lotta contro le ingiustizie, le mafie, la disumanità e la barbarie delle guerre, facendo quanti più passi indietro perché siano loro a farne almeno una volta, almeno uno, avanti? Ma non sarebbe quasi ora di domandarsi, anche se non so quanti hanno fratelli che sono figli unici, se siamo ancora convinti che esistono gli sfruttati, i malpagati, i frustati, i calpestati e gli odiati e la vicinanza/distanza da loro?
    2 giugno 2017 - Alessio Di Florio
Firma l'appello di Emergency per la liberazione del personale sanitario arrestato in Afghanistan

A Roma in piazza: "Io sto con Emergency". PeaceLink aderisce alla manifestazione.

Sabato 17 aprile, ore 14.30, appuntamento in Piazza San Giovanni a Roma.
12 aprile 2010

Emergency

Sabato 10 aprile militari afgani e della coalizione internazionale hanno attaccato il Centro chirurgico di Emergency a Lashkar-gah e portato via membri dello staff nazionale e internazionale. Tra questi ci sono tre cittadini italiani: Matteo Dell'Aira, Marco Garatti e Matteo Pagani.

Emergency è indipendente e neutrale. Dal 1999 a oggi EMERGENCY ha curato gratuitamente oltre 2.500.000 cittadini afgani e costruito tre ospedali, un centro di maternità e una rete di 28 posti di primo soccorso.

IO STO CON EMERGENCY

 

Per firmare vai su www.emergency.it

 

Sabato 17 aprile, ore 14.30

Appuntamento in Piazza San Giovanni a Roma

Con l'iniziativa si intende chiedere la liberazione dei tre operatori sanitari italiani - Matteo Dell'Aira, Marco Garatti e Matteo Pagani - arrestati da militari afghani e della Coalizione internazionale presso il centro chirurgico di Emergency a Lashkar-gah in Afghanistan. "La manifestazione - sottolinea Emergency - non e' di carattere politico", percio' si chiede a tutti di partecipare "con uno straccio bianco di pace e non con bandiere e simboli di partito".

PeaceLink aderisce alla manifestazione.

 

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)