PeaceLink

Lista News

Archivio pubblico

Seminario formativo sulla cittadinanza attiva

PeaceLink For Future

Pace, ecologia e solidarietà e cittadinanza digitale. Come fare giornalismo dal basso per dare voce alla società civile. Incontro nazionale di PeaceLink il 9 e 10 novembre. In questa pagina web trovate il form per registrarsi online.

PeaceLink For Future

Tre seminari formativi su pace, ecologia e solidarietà con filo conduttore la cittadinanza attiva, e in particolare la cittadinanza digitale. Numerose testimonianze, gruppi di lavoro e momenti di scambio e approfondimento sul futuro dell'attivismo pacifista e ambientalista in Italia.

Programma

Ogni sessione prevede una breve presentazione seguita da discussione e gruppi di lavoro.

Sabato 9 Novembre - Mattina

  • Registrazione
  • Introduzione a PeaceLink
    • Organizzazione e funzionamento dell'associazione
    • Obiettivi dell'incontro e aspettative dei partecipanti
  • Giornalismo partecipativo, cittadinanza digitale e redazione web.
    • L'esperienza di PeaceLink e delle sue campagne
    • Gruppi di lavoro interni: redazione, traduttori, esperti
    • Presenza online: dati e statistiche
  • Strumenti digitali
    • PhPeace - piattaforma di pubblicazione e collaborazione
    • Comunicazione interna: videoconferenze, chat, meet, liste
    • Comunicazione esterna: sito, social, chat & bot
    • Infografiche: il potere delle immagini
    • Presentazione del nuovo calendario


Sabato 9 Novembre - Pomeriggio 

  • Seminario formativo su "Peace journalism"
    Per una informazione corretta a favore della pace - A cura di Patrick Boylan 
    • Guerre e mass media
    • La campagna ICAN per la messa al bando delle armi nucleari, premio Nobel per la Pace 2017, a cui PeaceLink appartiene
    • Il circolo vizioso delle fonti nelle guerre di aggressione
      Collegamento con la giornalista Marinella Correggia
    • Gruppi di lavoro
  • Seminario formativo su Ecologia e cittadinanza attiva
    • Il caso ILVA
      Cittadinanza attiva e salute: come realizzare un osservatorio mortalità nel proprio comune
      A cura di Alessandro Marescotti
    • Come capire il proprio stato di salute collettivo (con il referto epidemiologico)
      A cura di Valerio Gennaro
    • Come costruire una centralina low cost per misurare il PM10 e il PM2,5
      Esperimento di cittadinanza scientifica a cura di Francesco Iannuzzelli
    • Giornalismo ambientale
      La salute dell'ambiente è la nostra salute. Documentarne i problemi, ricercare le soluzioni
      A cura di Gabriele Caforio
    • Come capire la malafede e la manipolazione nella ricerca epidemiologica
      A cura di Valerio Gennaro

  • In serata, dopo cena, una lettura a cura di Daniele Barbieri: Piazza Fontana, fu "strage di stato"


Domenica 10 Novembre - Mattina

  • Seminario formativo su Solidarietà, cambiamenti climatici e migrazioni
    Essere oggi testimoni di pace e portatori di speranza: l'impegno di PeaceLink sui migranti, per una società solidale e antirazzista.
    • Progetto Kimbau
      Testimonianza di Paolo Moro sull'esperienza di cooperazione in Congo con Chiara Castellani.
    • Integrazione e dis-integrazione nell'Italia del decreto Salvini - Alcuni case-studies di giovani migranti in Sicilia.
      Prof. Rachel Beckles Willson - SOAS University, London
  • Testimonianze
    In collegamento via internet
    • Dai social network commerciali alle comunità virtuali aperte - Carlo Gubitosa
    • Giornalismo civico e citizen science - Rosy Battaglia
    • Riace. Musica per l'umanità - Laura Tussi e Fabrizio Cracolici
  • Conclusioni
    • I volontari e i soci di PeaceLink: come impegnarsi per una società più giusta. Prossime iniziative e strumenti digitali.
    • Le conclusioni del seminario saranno trasmesse in videoconferenza dalle 12 alle 13 sul canale Youtube di PeaceLink.
    • Rilascio attestati di partecipazione


Dove

Alla Casa per la Pace di Tavarnuzze, poco fuori Firenze. L'indirizzo è Via Quintole per le rose 131, 50023 impruneta (FI).

Link a Google Maps: https://goo.gl/maps/s5pH9WKmBaDyGnwF9 

La Casa si trova al confine dei Comuni di Firenze e di Impruneta, frazione Tavarnuzze, a circa 2 km dall’uscita dell’AUTOSOLE Firenze- Impruneta (ex Firenze Certosa).
IN AUTO: imboccare Via di Quintole per le Rose - terza uscita dalla rotonda - direzione LE ROSE BARUFFI QUINTOLE fino al civico 131.
CON MEZZI PUBBLICI: dalla stazione S. Maria Novella camminare fino all'adiacente Piazza Santa Maria Novella e prendere l'autobus n° 37 (orari dal sito ATAF). Scendere alla fermata "Bottai", dove potete telefonare (+055/2020375) per essere prelevati, oppure fermata "Le Rose" se preferite una passeggiata a piedi (km1,5 c.ca).

Una mappa con tutti i posti utili è disponibile a questo indirizzo: https://drive.google.com/open?id=1uR7xrZtIIOkhTJx3zjzXvbafMAQKDXMl&usp=sharing

Costi

La partecipazione all'incontro formativo costa 10 euro, da versare anticipatamente online (specificare "Incontro 2019" come causale). Per chi volesse mangiare o pernottare si richiede un anticipo sui costi pari a 20 euro (per chi vuole fermarsi a mangiare) o 30 (per chi vuole pernottare).

Pranzare / cenare alla Casa per la Pace costa 12.5 euro a pasto. Per chi volesse pernottare, il costo è di 25 euro a notte. In pratica, la pensione completa viene 50 euro. La maggior parte delle stanze sono camerate da 5 a 12 persone, sono disponibili alcune camere private a un costo leggermente superiore ma occorre prenotarle in anticipo. E' possibile pernottare dal giorno prima (Venerdì 8 Novembre).

Registrazione

E' necessario registrarsi online utilizzando l'apposito form di registrazione

Contatti

Per domande, chiarimenti e maggiori informazioni:

Articoli correlati

  • L’informazione della libertà
    Pace
    I social network etici consentono un’informazione realmente universale e immediata nella popolazione

    L’informazione della libertà

    I manifesti, i volantini, i giornali murali, hanno svolto e svolgono una funzione propagandistica, informativa e organizzativa molto importante. Si pensi al ruolo durante la prima guerra e la seconda guerra mondiale o nella lotta della Resistenza.
    1 maggio 2021 - Laura Tussi
  • Memoria e futuro
    Cultura
    In tutte le librerie dal 6 maggio 2021

    Memoria e futuro

    Il libro Memoria e futuro di Alfonso Navarra, Luigi Mosca, Laura Tussi, Fabrizio Cracolici è frutto di un impegno collettivo portato avanti dai Disarmisti Esigenti con i contributi di Vittorio Agnoletto, Moni Ovadia, Alex Zanotelli e molti altri
    25 aprile 2021 - Laura Tussi
  • Il Pacifismo rivoluzionario
    Pace
    L’antimilitarismo operaio e il movimento socialista

    Il Pacifismo rivoluzionario

    L’antimilitarismo da Rosa Luxemburg alle incertezze che riflettevano le divisioni non solo all’interno della socialdemocrazia, ma anche tra i partiti dell’Internazionale
    25 aprile 2021 - Laura Tussi
  • Agenda ONU per il disarmo nucleare
    Disarmo
    Una speranza di cambiamento mondiale

    Agenda ONU per il disarmo nucleare

    Le armi nucleari sono le armi più pericolose sulla terra. Una piccola ogiva può distruggere un'intera città, ma qui parliamo di arsenali che possono sterminare centinaia di milioni di persone, mettendo a repentaglio l'ambiente naturale e la vita delle generazioni future
    14 aprile 2021 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)