PeaceLink

Lista News

Archivio pubblico

Come usare Internet per condividere la cultura della pace

Pace, istruzioni per l'uso

Iniziative, proposte, articoli, idee. Ti illustriamo qui come inviare, ricevere e condividere informazioni sulla pace e la nonviolenza attraverso vari canali che abbiamo predisposto
20 ottobre 2020
Redazione PeaceLink

Sociale.network

I messaggi (toot) non arrivano tramite email; i messaggi taggati #pace sono raccolti in un piccolo blog, e si possono leggere cliccando qui:

https://sociale.network/web/timelines/tag/pace

https://sociale.network/web/timelines/tag/educazioneallapace

https://sociale.network/web/timelines/tag/scuolesmilitarizzate

https://sociale.network/web/timelines/tag/nonviolenza

Cliccando su questi link si può solo leggere; per scriverci occorre registrarsi cliccando qui www.sociale.network (la comunicazione è molti-a-molti).

Sociale.network è basato sul software Mastodon ed è collegato ai contenuti culturali del progetto ecopacifista di PeaceLink

PeaceChat

E' un'area di comunicazioni interna per realizzare progetti in gruppo. La comunicazione è molti-a-molti.

La redazione di PeaceLink ha un'area di progetto e collaborazione per le iniziative sulla #pace e si accede cliccando qui:

https://chat.peacelink.org/channel/pace

(bisogna però prima registrarsi cliccando qui https://chat.peacelink.org)

I messaggi arrivano tramite email se non si è connessi.

PhPeace

PeaceLink utilizza il software PhPeace per creare e pubblicare pagine web. La tematica pace la trovi qui https://www.peacelink.it/pace/index.html

Se vuoi entrare nella redazione di PeaceLink clicca su https://www.peacelink.it/peacelink/collabora

Mailing list

Se si vuole solo ricevere informazioni via email questa è la mailing list pace (è unidirezionale, da PeaceLink verso gli utenti, uno-a-molti). Clicca su https://lists.peacelink.it/sympa/info/pace

Vi è inoltre la mailing list nonviolenza curata da Peppe Sini. Per riceverla clicca su https://lists.peacelink.it/sympa/subscribe/nonviolenza

Articoli correlati

  • Non meno di 15 anni di carcere se in guerra distribuisci volantini "disfattisti" ai militari
    Laboratorio di scrittura
    Attenzione a non diffondere notizie "tendenziose" che possano "deprimere lo spirito pubblico"

    Non meno di 15 anni di carcere se in guerra distribuisci volantini "disfattisti" ai militari

    Se un pacifista distribuisce ai militari dei volantini che "recano nocumento agli interessi nazionali" viene condannato a una pena non inferiore a quindici anni. Non è una legge della Russia di Putin ma l'articolo 265 del codice penale, ancora in vigore in Italia, sul "disfattismo"
    8 giugno 2022 - Alessandro Marescotti
  • Per sconfiggere la guerra, dimostriamo che un altro mondo è possibile
    Pace
    Eirenefest: non solo una fiera di libri, ma soprattutto un ambito di convergenza

    Per sconfiggere la guerra, dimostriamo che un altro mondo è possibile

    Mancano pochi giorni al via del primo Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza, un mega evento che si terrà a Roma dal 2 al 5 giugno prossimi: un tentativo di sfidare le radici della guerra - egoismo, violenza, sopraffazione - coltivando, tutti insieme, una convergenza di valori opposti.
    22 maggio 2022 - Olivier Turquet
  • Dolci, terribili scivolamenti del discorso pubblico sulla guerra in Ucraina
    Conflitti
    Scomparsi i negoziati e la parola "pace"

    Dolci, terribili scivolamenti del discorso pubblico sulla guerra in Ucraina

    Il discorso pubblico sulla guerra in corso si va modificando in modo rapido e sostanziale ma, al contempo, poco visibile e perciò “indolore”. Questi cambiamenti così rilevanti raramente sono oggetto di discussione in quanto tali e questo può contribuire a renderli invisibili ai nostri occhi.
    1 maggio 2022 - Daniela Calzolaio
  • Pace proibita? Esponenti della cultura, del giornalismo e dello spettacolo protestano
    Pace
    Un evento di Santoro e Vauro, dal vivo e in streaming

    Pace proibita? Esponenti della cultura, del giornalismo e dello spettacolo protestano

    Michele Santoro e Vauro Senesi riuniscono in nome della pace, lunedì prossimo (2 maggio) alle ore 21, esponenti della cultura, del giornalismo e dello spettacolo per "opporsi alla deriva verso il pensiero unico e la resa dell’intelligenza" davanti agli orrori della guerra in corso in Ucraina.
    28 aprile 2022 - Patrick Boylan
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)