La Rivista Magister nasce dal desiderio di mettersi in gioco per discutere temi e problemi, proposte e sensate esperienze del mondo dell’educazione...

Magister. Le Nuove Frontiere dell'Educazione

Il n. 1 della Rivista MAGISTER proporrà interventi di Laura Tussi, Roberto Zaccaria, Luciano Corradini, Moni Ovadia, Antonio Marziale, Stephan Bensimon, Simon Villani, Fortunato Di Noto, Antonino D’Anna, Luciano Nicastro ed avrà diffusione nazionale tramite l’agenzia di distribuzione Codex di Milano.



Laura Tussi13 ottobre 2010

 

Curata da un gruppo di docenti dell’Istituto d’Istruzione Secondaria ‘G. Verga’ di Modica (RG) ed edita dalle Edizioni Grafiche Santocono, è stato presentato da poco il n. ‘0’ della Rivista MAGISTER. Le Nuove Frontiere dell'Educazione.

 La Rivista nasce dal desiderio di mettersi in gioco per discutere temi e problemi, proposte e sensate esperienze del mondo dell’educazione, ma nasce anche per contribuire all’analisi di fenomeni sociali e culturali attuali di grande rilevanza, la cui ricaduta sul mondo della scuola è oggi particolarmente pregnante.

La Rivista raccoglie saggi, più o meno estesi, che avviano un dibattito o che fanno il punto, a volte in modo diacronico, altre volte in modo sincronico, su versanti attinenti, appunto, la condizione e la formazione delle giovani generazioni, il ruolo e gli strumenti degli insegnanti, degli educatori, dei genitori e di chi, a vario titolo, opera nel contesto dei processi di insegnamento-apprendimento.

Il numero 0, tra le altre, porta le firme di Simon Villani, Fortunato Di Noto, Luciano Nicastro, Antonino D’Anna, Andrea Cevenini, Daniele Colombo, Danilo Mazza, Donatello Barone, Piergiorgio Barone.

Il n. 1, la cui uscita è prevista per dicembre prossimo, proporrà interventi di Laura Tussi, Roberto Zaccaria, Luciano Corradini, Moni Ovadia, Antonio Marziale, Stephan Bensimon, Simon Villani, Fortunato Di Noto,  Antonino D’Anna, Luciano Nicastro…ed avrà diffusione nazionale tramite l’agenzia di distribuzione Codex di Milano.

 

 

Articoli correlati

  • Pace e Illuminismo
    Pace
    Uno spaccato illuminista sulla pace

    Pace e Illuminismo

    La nostra matrice laica, basata sulla valorizzazione dell’ideale assoluto della pace, sulla critica delle religioni e del potere clericale e del Vaticano è alla base della nostra origine e radice illuminista
    12 settembre 2021 - Laura Tussi
  • Alife, distrutto il Giardino della Pace
    Sociale
    Giardino della Pace di Alife: distrutte targhe e rubati faretti solari

    Alife, distrutto il Giardino della Pace

    "Queste persone dovrebbero solo vergognarsi" afferma il sindaco Maria Luisa Di Tommaso. Ferme condanne di padre Alex Zanotelli, di Libera contro le mafie, della rete Pangea e del Professor Sergio Vellante e del vescovo emerito di Caserta Raffaele Nogaro
    4 settembre 2021 - Laura Tussi
  • Prevenire la guerra
    Pace
    Lo scopo del movimento pacifista fu sempre quello di prevenire la guerra

    Prevenire la guerra

    Qualche anno dopo l’avvento di Hitler, la maggioranza della sinistra continua a credere che la pace possa essere mantenuta soprattutto attraverso le politiche di sicurezza collettiva e del disarmo, fino alla regolazione internazionale delle controversie
    5 settembre 2021 - Laura Tussi
  • I percorsi delle storie di vita
    Laboratorio di scrittura
    Lo sguardo dell’autobiografia

    I percorsi delle storie di vita

    L’autoriflessione biografica è una modalità di apprendimento che permette di riscoprire se stessi tramite l’analisi di aspetti dell’esperienza troppo spesso relegati all’oblio
    1 settembre 2021 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)