Sociale

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

Rivelazione:

La TV greca ERT (quella pubblica che hanno appena chiuso) faceva utili

Una lettera della direzione della ERT, dichiara un utile di 40 milioni nel primo trimestre 2013. La scusa economica inventata dal governo greco per giustificare la brutale chiusura della rete, è stata subito smentita
15 giugno 2013 - Fabien Perrier (http://www.humanite.fr)

L' Humanité.fr. ha pubblicato una lettera del 27 maggio inviata dalla direzione della ERT,che dimostra che il gruppo della TV greca nel primo trimestre 2013 ha realizzato un utile. Il governo greco aveva appena trovato la scusa per giustificare la brutale chiusura del gruppo dovuta all’insopportabile peso rappresentato dagli insostenibili costi di gestione della ERT.

Atene (Grecia), l'inviato speciale. Gli argomenti addotti lo scorso martedì per giustificare la chiusura dell'emittente pubblica greca si sgonfiano gradualmente. In primo luogo la motivazione economica, come testimonia una lettera del 27 maggio 2013 che si è procurata l'Humanité.fr, firmato dal Capo Servizio Economico della Ert, Christos Koupelidis, e inviata alla Direzione Generale per la Politica Economica del Dipartimento dei Servizi Economici del Ministero dell’Economia e al Dipartimento di Contabilità dello Stato.

Un utile di 40 milioni di euro

Malgrado la recessione che provoca perdite a tutte le società dei media, la ERT è un’azienda redditizia. Benché "nel primo trimestre del 2013, i ricavi siano diminuiti di 3,6 milioni ( - 1,46%) , scendendo a 246 miloni" la lettera sottolinea anche che "le spese sono diminuite, riducendosi a € 205 milioni di euro " La società ha registrato un utile di € 40,9 milioni.

Lettera ERT

 

Le informazioni che si stanno diffondendo indeboliscono ancora il governo greco che è in attesa di ricevere il pagamento di una nuova tranche di aiuti europei per 3,3 miliardi che venerdì scorso hanno appena avuto il via libera dal gruppo di lavoro formato dai Ministri della zona euro e dai responsabili politici. Una luce verde che sarebbe stata agevolata dall'annuncio della chiusura della ERT, secondo una fonte greca della Reuters.

 

Denuncia dello Stato contro i lavoratori in sciopero


In parallelo, la situazione è un po’ più tesa alla ERT. Il governo nel suo braccio di ferro contro i lavoratori della TV in sciopero ha trovato un alleato: la catena dei canali televisivi privati che, secondo fonti di Umanité.fr, hanno presentato una denuncia contro i sindacati e contro i giornalisti perché anche le trasmissioni dei programmi su canali privati sono restate bloccate a causa dello dello sciopero.

 

Altro attacco contro un diritto fondamentale: il diritto di sciopero.

Mentre giovedì la popolazione ha manifestato tutto il suo sostegno ai dipendenti del gruppo Ert e la sua opposizione alla chiusura della rete televisiva pubblica, venerdì sono venuti a Atene il Presidente e il Segretario Generale della European Broadcasting Union (EBU), che in una conferenza stampa presso la sede della ERT, hanno chiesto che "il governo greco riprenda a tramettere il segnale televisivo", dicendo che "la Grecia, come tutte le democrazie europee ha bisogno di una emittente pubblica."

Jean-Paul Philippot, che ha incontrato il Ministro delle Finanze, nel pomeriggio, ha detto che "le armi migliori sono le telecamere e i microfoni e che la decisione di chiudere la TV pubblica è stato un comportamento anti-democratico e non-professionale oltre che contrario ai valori dell'Unione europea."

 


Tradotto da Ernesto Celestini per PeaceLink . Il testo è liberamente utilizzabile a scopi non commerciali citando la fonte (PeaceLink) e l'autore della traduzione.
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)