Ha donato tantissimo e ora la generosità umana e civile è doverosa.

Supportiamo i girasoli di Liliam, non lasciamoli sfiorire

Anni di impegno, denuncia e testimonianza di sopravvissuta allo stupro a pagamento e al fianco di ogni vittima, Liliam Altuntas è attivista preziosa.
15 maggio 2022

Sono passate da poche settimane  sei mesi dal «suicidio» di Adelina Sejmani, sopravvissuta allo sfruttamento della schiavitù sessuale e per anni impegnata in prima linea contro le mafie dello stupro a pagamento.

Abbandonata dallo Stato italiano e da tante, troppe, capaci una volta spezzata la sua vita di tentare di sfruttarne indecentemente la sua memoria. La sua storia l’abbiamo raccontata nelle scorse settimane. Tutto ciò che non viene donato va perduto afferma un proverbio indiano. La vita e l’attivismo delle sopravvissute alla tratta ne è testimonianza concreta ed incarnata. Un filo rosso civile e umano unisce molte di loro: sfruttate per anni dopo la liberazione la sopravvivenza è diventata dono ad altre donne, ad altre schiave dell’eterna pandemia dello stupro a pagamento. Mafioso, patriarcale, oppressivo, criminale. Adelina, Maris Davis, Rachel Moran, Liliam Altuntas sono solo alcune delle più conosciute ed attive. Liliam è da anni attivista, in Italia con Resistenza Femminista e in Germania con Ge-Stac.

È grazie ad una sua segnalazione che nelle scorse settimane abbiamo potuto pubblicare la notizia del volantino diffuso in Germania per contrastare lo sfruttamento mafioso dell’emergenza umanitaria dovuta alla nuova guerra in Ucraina.

la copertina del libro di Liliam Altuntas

In questi anni Liliam Altuntas ha raccontato la sua testimonianza innumerevoli volte, tre anni fa è stato pubblicato il libro «I girasoli di Liliam – da bambina schiava sessuale in Brasile al grande sogno realizzato in Italia» di Teresa Giulia Canone. «Una storia forte, fortissima. E vera – riporta la presentazione del libro - di Liliam bambina, schiava del sesso in casa nella favela di Recife. Poi in strada e, neppure adolescente, rapita e segregata in una "casa degli orrori". Quindi "esportata" in Germania come un qualsiasi bene di consumo».

Liliam è riuscita a fuggire a Torino per costruirsi una nuova vita dopo le «condizioni drammatiche in cui Liliam ha vissuto per tre quarti della sua vita», nel libro «ha voluto raccontare per onorare la memoria dei suoi compagni uccisi prima di diventare adulti. Nella speranza che in qualche modo si possa metter fine a questa mattanza».

Il libro è possibile acquistarlo online a questi link https://www.fefeeditore.com/collana/ologrammi/668-i-girasoli-di-liliam https://www.amazon.it/girasoli-Liliam-storia-Liliam-Altuntas/dp/8894947165

Un acquisto oggi importante come non mai perché Liliam è in fortissime difficoltà e ha bisogno del sostegno di tanti. C’è chi ignora e cancella la lineare lezione di vita del proverbio indiano e chi ne fa la sua stessa vita. C’è chi vive negli agi e nelle comodità e si rinchiude in se stesso, in un lamentismo giustificazionista delle peggiori chiusure del cuore e della vita. E c’è chi ha conosciuto e conosce i calvari, le difficoltà, i bui dell'esistenza umana e quotidianamente come Liliam ed è un atto vivente ed incarnato di generosità, dono, umanità. Aiutano le altre e gli altri ma arrivano i momenti in cui sono loro ad aver bisogno di una mano, di generosità, di umanità.

Chi è Liliam Altuntas, cosa ogni giorno porta avanti, le battaglie, le denunce, l'impegno sociale e civile, quanto tutto questo è prezioso e vitale in questa nostra società arida e materiale, quale il suo percorso di vita ognuna/o può scoprirlo da se con pochi secondi di ricerca web. Realtà di una persona dal cuore immenso, dall'umanità e umiltà altissimi.

L'appello/testimonianza di Liliam con una raccolta fondi a suo sostegno https://www.gofundme.com/f/adesso-sono-io-che-ho-bisogno-di-te?utm_source=customer&utm_medium=copy_link&utm_campaign=p_cf+share-flow-1

Note: Stupro a pagamento, le tante Adeline e Lilian raccontate da Maris Davis

https://www.wordnews.it/stupro-a-pagamento-le-tante-adeline-e-lilian-raccontate-da-maris-davis
- Adelina, sfruttata dalla mafia e abbandonata dallo Stato

https://www.wordnews.it/adelina-sfruttata-dalla-mafia-e-abbandonato-dallo-stato

-Stupro: abuso di potere

https://www.wordnews.it/stupro-abuso-di-potere
-L’escort felice è una menzogna mediatica e sociale

https://www.wordnews.it/lescort-felice-e-una-menzogna-mediatica-e-sociale
-Un nastrino nero sulle nostre bacheche sui social network per ricordare Lilian Solomon e le altre Lilian sfruttate ogni giorno

https://www.wordnews.it/un-nastrino-nero-sulle-nostre-bacheche-sui-social-network-per-ricordare-lilian-solomon-e-le-altre-lilian-sfruttate-ogni-giorno

- Schiavitù sessuale: l'unico pericolo sono mafiosi, sfruttatori e violentatori

- Ricordiamo Lilian Solomon e apriamo gli occhi sui calvari delle troppe Lilian di oggi

- La crocifissione perpetua della schiavitù sessuale e dello stupro a pagamento

- Sfruttamento della prostituzione e mafie nigeriane in Abruzzo

- Lilian e Maris Davis, storie simbolo della disumanità

- Mafie nigeriane: sfruttamento della prostituzione, narcotraffico e saldatura con le mafie italiane

- EMERGENZA: l’impegno contro la tratta non si ferma

- L’eterna pandemia della schiavitù sessuale

- Ogni sfruttamento della prostituzione è inaccettabile

- Pamela Mastropietro: sciacallaggio, omertà e complici delle mafie

- «Ex Cirio», quei palazzi di Mondragone già dimenticati

- Il revenge porn e le orrende perversioni che corrono sempre più nella rete

- Pamela Mastropietro e la brutale disumanità della schiavitù sessuale

- L’eterna inaccettabile pandemia della schiavitù sessuale

- «Aumentano adescamenti, sfruttamento sessuale e stupri virtuali»

- Bestie da tastiera

- Gli orchi non si fermano mai

-Stupratori depravanti di fronte ad un femminicidio

https://www.wordnews.it/stupratori-depravati-di-fronte-un-femminicidio
Tratta sessuale dall’Ucraina, primo arresto in Spagna. Allerta sulle reti pedofile transnazionali

https://www.wordnews.it/tratta-sessuale-dallucraina-primo-arresto-in-spagna-allerta-sulle-reti-pedofile-transnazionali



- Ucraina, le mafie dello stupro a pagamento stanno già sfruttando l’emergenza umanitaria

https://www.wordnews.it/ucraina-le-mafie-dello-stupro-a-pagamento-stanno-gia-sfruttando-lemergenza-umanitaria



- Conferme e riscontri: le mafie dello stupro a pagamento stanno sfruttando l’emergenza umanitaria

https://www.wordnews.it/conferme-e-riscontri-mafie-dello-stupro-a-pagamento-stanno-sfruttando-lemergenza-umanitaria



- Ucraina, ulteriori denunce delle mafie della tratta

https://www.wordnews.it/ucraina-ulteriori-denunce-delle-mafie-della-tratta



- Clienti? Mercato? Lavoro? No, stupro online

https://www.wordnews.it/clienti-mercato-lavoro-no-stupro-online



- Ucraina, denuncia dell'Unicef: bambini a rischio tratta

https://www.wordnews.it/ucraina-denuncia-dellunicef-bambini-a-rischio-tratta



- Sfruttamento dell'emergenza umanitaria dalle mafie dello stupro a pagamento, petizione e volantino in Germania

https://www.wordnews.it/sfruttamento-dellemergenza-umanitaria-dalle-mafie-dello-stupro-a-pagamento-petizione-e-volantino-in-germania
- Amalia De Simone: anche gli italiani si sono attivati per sfruttare l’emergenza umanitaria

https://www.wordnews.it/amalia-de-simone-anche-italiani-si-sono-attivati-per-sfruttare-lemergenza-umanitaria
-Stupratori mafiosi «felici di avere giovani donne ucraine fresche che attraversano il confine tedesco»

https://www.wordnews.it/stupratori-mafiosi-felici-di-avere-giovani-donne-ucraine-fresche-che-attraversano-il-confine-tedesco

Articoli correlati

  • Ogni stupro è una bomba atomica che devasta l’anima
    Sociale
    Si sopravvive ma si continua a morire, non può essere un lavoro

    Ogni stupro è una bomba atomica che devasta l’anima

    Anni di impegno, denuncia e testimonianza di sopravvissuta allo stupro a pagamento e al fianco di ogni vittima, Liliam Altuntas è attivista preziosa. Ha donato tantissimo e ora la generosità umana e civile è doverosa.
    15 maggio 2022 - Alessio Di Florio
  • A Taranto si raccolgono viveri, medicinali e vestiti per l'Ucraina
    Taranto Sociale
    Comunicato stampa della Caritas Diocesana e di Migrantes diocesana di Taranto

    A Taranto si raccolgono viveri, medicinali e vestiti per l'Ucraina

    Iniziativa di solidarietà della Caritas Diocesana e di Migrantes diocesana di Taranto in collaborazione con la comunità Ucraina e la Parrocchia di San Pasquale.
    28 febbraio 2022 - Fulvia Gravame
  • EquAgenda 2022: "La Terra è di tutti"
    Sociale
    L’associazione ITA-NICA di Livorno si occupa di cooperazione e di scambi culturali con il Nicaragua

    EquAgenda 2022: "La Terra è di tutti"

    EquAgenda 2022 nasce da una consolidata abitudine a lavorare insieme su progetti di solidarietà, scambi internazionali, inserimenti lavorativi, commercio alternativo e solidale e promozione di una finanza etica, interventi nelle scuole e itinerari didattici
    4 dicembre 2021 - Laura Tussi
  • Un’immagine al futuro per la solidarietà e la pace
    Pace
    Evento online in occasione del 20 Dicembre, Giornata Internazionale della Solidarietà

    Un’immagine al futuro per la solidarietà e la pace

    Solidarietà e inclusione, diritti e benessere sono condizioni necessarie per un’idea positiva della pace, pace con diritti e con giustizia sociale
    30 novembre 2021 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)