Le dichiarazioni dell'ex brigatista Alberto Franceschini

"Se volevano potevano distruggerci subito, ma questo non è accaduto"

Le Brigate Rosse, funzionali alla strategia della tensione

Nei primi anni 70 le forze dell’ordine sono state in grado di infiltrarsi almeno tre volte nelle BR (Pisetta, Girotto, Marra). Possibile che tale fenomeno non si sia più verificato di fronte a BR più vaste e sanguinarie? Non le si voleva annientare del tutto?

Alberto Franceschini, già brigatista, ha detto: “Quello di cui sono certo è questo: se volevano distruggerci, e distruggere l’esperienza delle Br, lo potevano fare già nel 1972. Quell’anno ci furono numerosi arresti, e se volevano ci potevano prendere tutti. Ma questo non è accaduto”.

Fonte: glianni70.it

Da 1 ora 27 minuti e 27 secondi, l'on. Gero Grassi riferisce la storia raccontata da Franceschini.

Articoli correlati

  • Schede
    Segregazione razziale negli Stati Uniti

    Le leggi Jim Crow

    Furono emanate tra il 1876 e il 1964. Alcuni esempi di leggi Jim Crow furono la separazione nelle scuole pubbliche, nei luoghi pubblici e sui mezzi di trasporto e la differenziazione dei bagni e dei ristoranti tra quelli per bianchi e quelli per neri. 
    6 giugno 2020 - Redazione PeaceLink
  • Caso Moro
    Video

    Gli enigmi del caso Moro

    Il giornalista Andrea Purgatori ripercorre le varie domande senza una chiara risposta del rapimento del presidente della Democrazia Cristiana Aldo Moro
    3 giugno 2020 - Redazione PeaceLink
  • Tommie Smith e John Carlos sollevano il pugno sul podio
    Schede
    Una delle immagini-simbolo del Ventesimo secolo

    Tommie Smith e John Carlos sollevano il pugno sul podio

    Sullo sfondo l'inno americano. Un gesto contro il razzismo. Avvenne in un anno di proteste, quello del 1968, nelle olimpiadi di Città del Messico
    3 giugno 2020 - Redazione PeaceLink
  • Schede

    Cartesio: il dubbio metodico

    Redazione PeaceLink
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)