bruxelles

16 Articoli
  • Il «Green Deal» europeo crede ancora nella crescita verde
    L'obiettivo della riduzione di emissioni di CO2

    Il «Green Deal» europeo crede ancora nella crescita verde

    La nuova presidente della Commissione Europea annuncia il nuovo ambizioso «Green Deal»: previsti 1000 miliardi di euro in 10 anni, pari a un quarto del budget dell'Unione. Ma la crescita economica resta in programma, tra plausi e critiche.
    12 dicembre 2019 - Mathilde Dorcadie
  • Emergenza nucleare, ecco l'opuscolo distribuito a Bruxelles e che andrebbe distribuito anche nei porti italiani a rischio nucleare
    Saranno mostrate ai giornalisti le compresse di ioduro di potassio in caso di incidente atomico distribuite gratuitamente nelle farmacie di Bruxelles

    Emergenza nucleare, ecco l'opuscolo distribuito a Bruxelles e che andrebbe distribuito anche nei porti italiani a rischio nucleare

    Abbiamo tradotto i punti salienti dell'opuscolo belga. Domani questo opuscolo sarà presentato a Taranto in una conferenza stampa sul rischio nucleare collegato al transito di unità militari a propulsione nucleare, essendo Taranto un porto soggetto a tale eventualità.
    26 marzo 2018 - Associazione PeaceLink
  • Dati sanitari gravissimi sul tavolo della Commissione Europea
    Euroispezione all'Ilva di Taranto

    Dati sanitari gravissimi sul tavolo della Commissione Europea

    Antonia Battaglia, per Peacelink e Monica Frassoni, per i Verdi Europei, hanno incontrato ieri il Direttore Generale Ambiente della Commissione Europea Daniel Calleja in merito alla questione ILVA
    20 ottobre 2016 - Associazione PeaceLink
  • La guerra sporca

    22 marzo 2016 - Tonio Dell’Olio
  • Scatta la procedura europea di investigazione sull'ILVA
    Aiuti di Stato, il comunicato stampa di PeaceLink

    Scatta la procedura europea di investigazione sull'ILVA

    La posizione di PeaceLink è chiara: niente aiuti di Stato all'Ilva ma loro utilizzo per i lavoratori. L'Europa sanziona gli aiuti di Stato ma aiuta la riconversione con consistenti fondi per le aree di crisi industriale.
    PeaceLink
  • Controvertice a Bruxelles “Per una Convenzione costituente. Verso una Europa federale, solidale e democratica".

    Controvertice a Bruxelles “Per una Convenzione costituente. Verso una Europa federale, solidale e democratica".

    Intervista a Pier Virgilio Dastoli, presidente del Movimento Europeo, e promotore di un controvertice il 1 marzo a Bruxelles.
    29 febbraio 2012 - Nicola Vallinoto
  • De Marzo : Fronte trasversale sull'ambiente
    Se all'Ilva sarà data l'autorizzazione integrata ambientale in base ai documenti proposti, la battaglia è persa.

    De Marzo : Fronte trasversale sull'ambiente

    Sottopongo al Procuratore Sebastio le proposte del Procuratore di Torino : procura nazionale su ambiente e sicurezza sula lavoro
    21 dicembre 2009 - Fulvio Colucci
  • L'Europarlamento resiste al primo assalto, confermati i tagli

    L'Europarlamento resiste al primo assalto, confermati i tagli

    La Commissione Ambiente ha ribadito l'obiettivo di riduzione del 20% entro il 2020. Maxifinanziamento per le centrali a carbone che tengono sottoterra l'anidride carbonica. Governo e industria italiana, insieme al blocco ex comunista, chiedevano di rivedere il pacchetto. Ora il provvedimento passa al Consiglio europeo dell'energia. Greenpeace: "Luci e ombre"
    7 ottobre 2008
  • Emissioni dell’Ilva, l’Italia finisce nel mirino di Bruxelles

    Emissioni dell’Ilva, l’Italia finisce nel mirino di Bruxelles

    Il commissario Ue all’Ambiente, Dimas, accenna alla possibilità di sanzioni con la procedura di infrazione. Vernola: «Il siderurgico di Taranto inquina a livelli insopportabili. E' un ecomostro dei peggiori in Europa, se non al mondo».
    30 marzo 2008 - Agostino Quero
  • La Diossina di Taranto arriva a Bruxelles

    La Diossina di Taranto arriva a Bruxelles

    Riportiamo le lettere che il Dott. Fracasso ci ha inviato e che lui stesso ha ricevuto da due parlamentari europei che hanno presentato un'interrogazione scritta alla Commissione Europea sul Record diossina a Taranto.
    14 novembre 2007
  • A Bruxelles uno schiaffo alla Costituzione europea
    Consiglio europeo/ Ennesimo fallimento dei Capi di Stato e di Governo

    A Bruxelles uno schiaffo alla Costituzione europea

    Compromesso al ribasso ma i cittadini sono pronti per una Costituzione

    "Delusione" è senza ombra di dubbio la parola giusta per definire il sentimento che permea lo stato d’animo di chi, dall’appena conclusosi Consiglio Europeo di Bruxelles, si aspettava di più. Si aspettava coraggio politico, ardimento, voglia di non mollare e di non cedere, e non certo un triste mercato di contrattazioni sempre più al ribasso, fatte sulla testa di 450 milioni di cittadini.
    29 giugno 2007 - Michele Gruberio
  • La Costituzione europea è morta: come volevasi dimostrare

    L'esito negativo del Consiglio Europeo era previsto e prevedibile. Invece di una Costituzione l'Europa, che ormai ha molto poco dell'Unione, avrà un Trattato ultraflessibile, in pratica una serie di accordi tra Stati che sanciscono l'interesse nazionale.

    24 giugno 2007 - Paolo Vernaglione
  • La Costituzione è morta e il Trattato di Nizza sarebbe vivo e vegeto

    La proposta della presidenza tedesca al vaglio del Consiglio europeo
    21 giugno 2007 - Pier Virgilio Dastoli
  • Guardare al futuro: le 'non' conclusioni del Consiglio europeo sul futuro della Costituzione europea

    Guardare al futuro: le 'non' conclusioni del Consiglio europeo sul futuro della Costituzione europea

    Le proposte del Consiglio europeo del 15 e 16 di giugno tenutosi a Bruxelles sono deludenti. In attesa di altre ratifiche nazionali la decisione di come uscire dall'impasse viene rimandata al Consiglio europeo di Berlino del 25 marzo 2007 in occasione del cinquantesimo anniversario del trattato di Roma
    16 giugno 2006 - Nicola Vallinoto
  • Il Futuro è open

    23 dicembre 2004 - Franco Carlini
  • Le idee non finiscono in gabbia

    Nuovamente bocciata a Bruxelles la direttiva europea sulla brevettabilità del software per l'opposizione della Polonia. La decisione è stata rinviata al prossimo anno
    22 dicembre 2004 - Arturo Di Corinto

PeaceLink News

Archivio pubblico

Dal sito

  • Economia
    Economia, occupazione, ecologia e mutamenti climatici

    L'acciaio "green" taglia del 75% la forza lavoro

    La cosiddetta "decarbonizzazione" dell'ILVA con forni elettrici basati su DRI richiede, secondo fonti sindacali, dai 350 ai 400 lavoratori per milione di tonnellate/anno di acciaio prodotte. Un taglio netto rispetto al 1.500 lavoratori per milione di tonnellate/anno di acciaio del tempo dei Riva.
    22 luglio 2021 - Alessandro Marescotti
  • Laboratorio di scrittura
    La riforma della giustizia voluta da Berlusconi rispunta con il governo Draghi

    La rivincita di Berlusconi contro i magistrati

    Vi ricordate il "processo breve" di berlusconiana memoria? Nel settembre 2010, il disegno di legge fu accantonato a seguito della reazione dell'opinione pubblica. Oggi viene riproposto in forma soft e rischia di passare con una larga maggioranza e con l'inerzia di una società civile distratta.
    26 luglio 2021 - Alessandro Marescotti
  • MediaWatch
    Il post Facebook riguardava una fiction televisiva con Sabrina Ferilli su un'acciaieria inquinante

    Licenziato per un post sull'ILVA, oggi reintegrato: "Era stata colpita la libertà di espressione"

    L'ex Ilva, ha perso la causa al Tribunale di Taranto per il licenziamento di Riccardo Cristello, lavoratore di Taranto licenziato ad aprile per aver condiviso un post su Facebook. La condivisione del post fu ritenuta dall’ex Ilva e dall’ex ArcelorMittal offensiva per l’azienda.
    26 luglio 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Cultura
    Libro

    Il cortile degli oleandri

    È stata per noi una grande sorpresa e un immenso piacere, poter leggere "Il cortile degli oleandri", opera della cara amica Rosaria Longoni. Un libro intenso, scritto con il cuore e con la consapevole volontà di tramandare una memoria importante: una memoria capace di trasmettere emozioni e valori
    23 luglio 2021 - Laura Tussi
  • Sociale
    Molti processi potrebbero diventare “improcedibili”

    Quello che preoccupa della riforma della giustizia

    Il Procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri ha dichiarato: “Temo che i sette maxi processi contro la 'ndrangheta che si stanno celebrando a Catanzaro saranno dichiarati tutti improcedibili in appello". E l’azione penale dovrebbe osservare le priorità che il potere politico indica alla magistratura.
    25 luglio 2021 - Daniele Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)