halabja

18 Articoli
  • 10 luglio, una data importante
    Da Halabja, 4 mesi dopo, di nuovo a Halabja. E poi, di ritorno, con una vita da salvare...

    10 luglio, una data importante

    Parte un progetto di aiuto medico-sanitario per rendere meno critica la situazione del piccolo ospedale di Halabja.
    13 luglio 2010 - Roberto Del Bianco
  • Il testimone silenzioso di Ramazan
    Ai margini della recente Mission nel Kurdistan. L'incontro con chi 22 anni fa fu il primo testimone dell'orrenda strage a Halabja. E si dipanano altre storie, si fa maggiormente luce sulle vicende di allora e sull'attualità del Kurdistan di adesso.

    Il testimone silenzioso di Ramazan

    L’opinione pubblica occidentale solo oggi comincia a comprendere fino in fondo quali tragedie possono compiersi nel silenzio della gran parte dell’informazione globalizzata.
    Quando la conoscenza della verità si è dovuta affidare al coraggio e alla determinazione di singoli fotografi e giornalisti.
    Grazie a tutti gli Öztürk e Hjerten che nei teatri di guerra sparsi per il mondo continuano a documentare la ferocia dei conflitti.
    4 maggio 2010 - Andrea Misuri
  • I giorni del dialogo e della Pace

    I giorni del dialogo e della Pace

    Ritornati in Italia, arriva il momento di tirare le somme, e il momento dei ricordi. Da Andrea Misuri, ancora una volta testimone nelle terre del Kurdistan iracheno, queste note di viaggio e di speranza.
    2 aprile 2010 - Andrea Misuri
  • Il ritorno ad Halabija

    Il ritorno ad Halabija

    Qui si parla di parchi giochi e di partite di calcio tra uomini e donne... Ma siamo in Italia o in Iraq? Il reportage di Valerio Martorana lascia qualche dubbio.
    La verità è che nonostante le sofferenze passate e le fatiche presenti, il popolo curdo nella regione irachena del nord sembra voler guardare al futuro, e sperare di vivere finalmente "in pace".
    21 marzo 2010 - Valerio Martorana
  • Da Halabja, nuove note di viaggio e di riflessione

    Da Halabja, nuove note di viaggio e di riflessione

    Cronaca e non solo. Dalla Mission nel Kurdistan iracheno un lungo reportage ma anche momenti di gioia e canti di bambini...
    17 marzo 2010 - Fulgida Barattoni
  • Verso Halabja. Cronache e riflessioni

    Sulla strada per Halabja, direttamente da Fulgida Barattoni, ecco queste note. Che sono, insieme, schizzi di cronaca e riflessioni su quanto umanamente è possibile trovare e costruire, fuori dagli schemi soliti delle notizie che usualmente arrivano dai media.
    16 marzo 2010 - Fulgida Barattoni
  • Nuova "Mission" nel Kurdistan iracheno

    14 marzo 2010 - Roberto Del Bianco
  • La visita in Italia di Khder Kareem

    La visita in Italia di Khder Kareem

    "A bocce ferme", al termine degli incontri col Sindaco di Halabja. Una testimonianza contro le armi di distruzione di massa e un lavoro concreto nell'immediato sanitario del Paese.
    12 settembre 2009 - Roberto Del Bianco
  • Tornare in Kurdistan due anni dopo

    Tornare in Kurdistan due anni dopo

    Ecco il reportage di Andrea Misuri, di ritorno dall'ultima «Mission» dei "Mayors for Peace" nella terra che già fu nostra destinazione nel 2006.
    E' la testimonianza di un cammino che è proseguito in questi due anni trascorsi. E che si sta concretizzando attraverso progetti e ... amicizia.

    E' da leggere e da gustare, anche per le numerose immagini che lo accompagnano.
    1 aprile 2008 - Andrea Misuri
  • La torre senza scale
    Parlando con i Sindaci di Erbil e Halabja (Kurdistan iracheno)

    La torre senza scale

    C’è una storia curda che racconta del giovane Akhmad che rinchiuso in una torre senza scale e senza vie d’uscita, trova lo stratagemma per liberarsi. La scaltrezza del ragazzo, la sua capacità di risolvere l’intricata situazione, ben rappresenta la forza d’animo del popolo curdo.
    7 dicembre 2007 - Andrea Misuri
  • Marzabotto 1944, Halabja 1988.

    Marzabotto 1944, Halabja 1988.

    Marzabotto nel 1944. Halabja nell'88. Due episodi tragici del secolo passato, che detiene - annoverando, assieme a Hiroshima e Nagasaki, anche le altre mille e mille guerre, i mille e mille massacri di cui l'animale uomo si è reso responsabile - un primato che i nostri pronipoti probabilmente impareranno dai libri di storia, e sperabilmente relegandone il ricordo a periodi bui e oramai trascorsi della vita dell'uomo su questa terra.
    1 ottobre 2006 - Roberto Del Bianco
  • I quattrocentonovantanove zainetti di Halabja

    I quattrocentonovantanove zainetti di Halabja

    Questo è l'ultimo della serie di reportages scritti da Andrea Misuri. E' un sunto dei ricordi e degli incontri che a distanza di mesi si affaccia ancora nella mente di chi ha partecipato al viaggio della scorsa primavera nel Kurdistan iracheno; il tutto nel suo stile vivace e discorsivo.
    20 settembre 2006 - Andrea Misuri
  • Il Summit di Pianosa "Insieme per la ricostruzione dell'Iraq"

    Il Summit di Pianosa "Insieme per la ricostruzione dell'Iraq"

    A Pianosa il 19 e 20 agosto 2006, l'importante Summit ha visto insieme membri istituzionali e della Sanità italiana, e rappresentanti istituzionali del Parlamento regionale del Kurdistan e del governo centrale iracheno.
    11 settembre 2006 - Roberto Del Bianco
  • Le istituzioni fiorentine e il Kurdistan iracheno.

    Le istituzioni fiorentine e il Kurdistan iracheno.

    Un filo conduttore invisibile, eppure concreto, collega e mette in rete Firenze con realtà come quella del Kurdistan Iracheno...
    4 maggio 2006 - Andrea Misuri
  • Emozioni e momenti di vita

    Emozioni e momenti di vita

    E’ un sorriso contagioso, quello dei curdi. Ti sorridono spesso, i giovani. C’è voglia di comunicare. Non si negano mai ad una foto. Anzi, cercano insistentemente il nostro obiettivo. Italian, e subito i nomi dei nostri calciatori. Veicolo di comunicazione immediato. Roberto Baggio vince la particolare classifica degli azzurri più famosi, seguito da Del Piero, Buffon e Totti.
    21 aprile 2006 - Andrea Misuri
  • Appunti da un viaggio in Kurdistan

    Appunti da un viaggio in Kurdistan

    Vivere dieci giorni in un Paese che conosciamo esclusivamente attraverso le immagini dei telegiornali. Il popolo curdo è attualmente diviso tra Irak, Iran, Turchia e Siria. Forte il desiderio di autodeterminazione. Il sogno, un giorno essere un solo Paese. Proviamo, allora, a dipanare il filo di Arianna delle nostre emozioni.
    21 aprile 2006 - Andrea Misuri
  • Ricordando il Kurdistan: Newroz, modernizzazione e altri pensieri...

    Ricordando il Kurdistan: Newroz, modernizzazione e altri pensieri...

    Al seguito della delegazione dei Sindaci per la pace. Note di viaggio e considerazioni personali sulla promettente e contraddittoria situazione di pace nella regione curda dell'Iraq.
    11 aprile 2006 - Roberto Del Bianco
  • Dal Kurdistan, dalla missione dei Sindaci per la pace.
    In diretta da Suleymanya, Kurdistan iracheno

    Dal Kurdistan, dalla missione dei Sindaci per la pace.

    Un diario di viaggio con le impressioni e una breve cronaca di quanto stiamo vivendo qua.
    17 marzo 2006 - Roberto Del Bianco

PeaceLink News

Archivio pubblico

Dal sito

  • Storia della Pace
    Obiettore di coscienza, esempio di coerenza e coraggio

    Rifiutò il giuramento a Hitler

    Ricorre il 24 febbraio l'anniversario della morte, nel 1945, di Josef Mayr-Nusser, martire antinazista. Era impegnato nell’Azione Cattolica.
    23 febbraio 2020 - Peppe Sini
  • Editoriale
    In memoria di Sandro Pertini

    Contro ogni fascismo

    I moniti del Presidente Partigiano Sandro Pertini a trent’anni dalla sua morte
    22 febbraio 2020 - Laura Tussi e Fabrizio Cracolici
  • Ecodidattica
    Cosa sono e perché è importante intervenire subito

    Lezione di Ecodidattica sui cambiamenti climatici

    Alcuni spunti per una discussione in classe e una mappa concettuale per organizzare le idee.
    21 febbraio 2020 - Alessandro Marescotti
  • Pace

    Giornata Mondiale della Giustizia Sociale

    Dal 2007 una Giornata per riflettere e agire concretamente
    20 febbraio 2020 - Virginia Mariani
  • Sociale
    Appello dell’Associazione Antimafie Rita Atria

    Nadia non è sola perché Nadia è tutti noi

    La co fondatrice Nadia Furnari è stata condannata per la pubblicazione di due lettere dell’avv. Fabio Repici di critica dell’allora prefetto di Messina. In primo grado il Tribunale di Messina rigettò la richiesta evidenziando che non c’era alcuna diffamazione.
    2 febbraio 2020
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.32 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)