italian crackdown

3 Articoli
  • Chi ricorda il crackdown italiano?

    A dieci anni da quell'infausto "Italian Crackdown", il file sharing sulle fibre ottiche ha sostituito la messaggistica dei modem a 300 baud. Quello che non cambia, purtroppo, è l'approccio culturale e politico alla comunicazione elettronica, oggi come ieri sempre più criminalizzata e imprigionata da lobbies che scrivono leggi "su misura"
    21 giugno 2004 - Carlo Gubitosa
  • A 10 anni dal primo Crackdown Italiano

    Un racconto di quegli anni che lasciarono un segno indelebile nella telematica amatoriale delle BBS: da allora nulla fu più come prima.
    18 giugno 2004 - Vittorio Moccia
  • Articoli e notizie sull'Italian Crackdown

    1 giugno 1994 - Vittorio Moccia

PeaceLink News

Archivio pubblico

Dal sito

  • Disarmo
    Dopo il progetto di rifacimento del poligono a Punta Izzo e nuove antenne nel Siracusano

    Porto di Augusta, in programma tre nuovi pontili per la Marina militare

    Da mesi si susseguono incontri e trattative istituzionali, ma nessuna trasparenza sui progetti e sulle potenziali ricadute ambientali. Eppure i cittadini hanno il diritto e il dovere di sapere.
    19 luglio 2019 - Gianmarco Catalano
  • Pace
    La critica alla globalizzazione

    I perché di Genova 2001

    Tempi di Fraternità e PeaceLink intervistano Vittorio Agnoletto medico, docente universitario, portavoce del Genoa Social Forum nel 2001
    9 luglio 2019 - Laura Tussi
  • Sociale
    Oltre trecento chilometri di memoria e coscienza

    Per non dimenticare: la staffetta delle stragi

    Milano, Brescia e Bologna, tre città bagnate dal sangue del terrorismo fascista
    18 luglio 2019 - Laura Tussi
  • Storia della Pace
    Epistolario tra Maria Marchesi e Odoardo Focherini

    "Con tutta l'angoscia del mio cuore di sposa" - Recensione

    Lettere inedite a Odoardo Focherini, con annotazioni del nipote Odoardo Semellini. Introduzione di Brunetto Salvarani. Recensione di Laura Tussi. Edizioni Dehoniane Bologna. Collana Lampi
    18 luglio 2019 - Laura Tussi
  • Laboratorio di scrittura
    Una riflessione

    Come possiamo opporci al razzismo?

    Invece che uscire dalla crisi con un'idea di eguaglianza e di solidarietà rischiamo di accarezzare una pericolosa soluzione: accettare le diseguaglianze e respingere le vittime delle diseguaglianze. Così si spezza la solidarietà internazionale e la stessa coesione sociale.
    18 luglio 2019 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.24 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)