manifestazione

Appuntamento Mondiale dei Giovani per la Pace

3 ottobre 2004

Il mondo cambierà se ognuno di noi sarà donna e uomo di pace. La pace vincerà se dialoghiamo. Ci incontriamo al 2° Appuntamento dei Giovani della Pace per ricordarcelo. Vogliamo essere in tanti il 3 ottobre ad Asti per dire "ci crediamo".

La pace che cerchiamo di vivere non è di parte. E' fondata sulla giustizia, sul perdono e sulla credibilità di ognuno. Se non ci sarà il cambiamento personale, il parlare di pace sarà solo di facciata e si prepareranno altre guerre. Se società, politica, economia, cultura, ecologia vogliono finalmente contribuire ad un futuro positivo per tutti, devono entrare in dialogo con una pace fatta di concretezza.

Il dialogo è indispensabile per preparare la pace e alimentarla. Ma per dialogare dobbiamo scegliere la saggezza: essere disposti a cambiare qualche nostra convinzione, abitudine, pregiudizio, per andare incontro all'altro in vista di un comune futuro di bene, non più segnato dalle sofferenze che già conosciamo. Oggi non c'è vero dialogo. Dobbiamo imparare a dialogare, anzitutto tra noi, ma poi con i musulmani, con gli ebrei, con i credenti di tutte le religioni, con i non credenti e tutti loro fare altrettanto. Nella misura in cui il dialogo diventa il nostro stile di vita, il nostro metodo, diventa un segno dei tempi e possiamo sperare nel cambiamento verso la pace.

Dobbiamo aprire gli occhi, senza demagogia e senza violenza, sulle realtà negative di cui siamo testimoni con la volontà di cambiare, cominciando noi per primi a cambiare. Un mondo che convive in modo "naturale" con violenze inaudite, causate sovente da nostri comportamenti, ci è diventato insopportabile. Bisogna investire tempo, capacità, risorse nel cercare nuove idee che possano migliorare lavoro, cultura, istituzioni internazionali, convivenza tra i popoli, rapporto con la natura, cercare nuove strategie pacifiche che possano sradicare le ingiustizie, le violenze, le guerre. Le idee dei giovani sono importanti e possono far camminare la pace.

Noi adulti, noi educatori dovremmo amare di più i giovani e non aver paura di parlare loro con serietà e severità delle responsabilità che devono assumersi. Non lo diciamo "per il loro bene", ma ci crediamo a tal punto che vorremmo fossero i giovani stessi i nostri maestri e che, ad Asti, ad ascoltarli invitaste i vostri sindaci, i vostri parlamentari, i vescovi.

La giornata del 3 ottobre sarà per tutti noi come una scuola di pace a tempo pieno, perché l'impegno per la pace non può conoscere soste e pause.

Il cuore della giornata sarà l'appello salviamo almeno 100.000 bambini, bambini di strada, bambini soldato, bambini usati per il vizio e la prostituzione, venduti come schiavi o per il commercio di organi, bambini che vivono nella paura e nella violenza, che vivono in modo indegno pochi spiccioli di tempo. Chiederemo che l'ONU acquisti una vera credibilità partendo dai bambini che soffrono fame e violenze, per diventare poi un organismo autorevole capace di fermare le ingiustizie e le guerre fin dal loro nascere perché crede e promuove la pace, il perdono, i diritti umani di tutti. I bambini sono e saranno sempre al centro della nostra solidarietà concreta.

L'APPUNTAMENTO è AD ASTI,

PIAZZA ALFIERI, DALLE ORE 9 ALLE ORE 18.

Per maggiori informazioni:
Sermig - Arsenale della Pace
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

  • mag
    18
    mer
    trasmissione televisiva

    Trasmissione su Contropiano - La guerra continua ma fanno finta che stia finendo

    Trasmissione su Contropiano.org - La guerra continua ma fanno finta che stia finendo . -- Mercoledì 18 Maggio 2022 ore 18.30 . -- La guerra ...
  • mag
    19
    gio
    presentazione

    Scritti contro la guerra

    Via Laghetto n. 2 - Milano (MI)
    Giovedì 19 maggio in Via Laghetto n. 2 (Negozio Civico ChiAmaMilano): Conversazione sul pamphlet "Scritti contro la guerra" di Angelo Gaccione. ...
  • mag
    19
    gio
    veglia

    Donne in Nero contro la guerra

    Piazza del Municipio - Spinea (VE)
    Veglia silenziosa delle Donne in Nero del Miranese e della Riviera del Brenta" in Piazza del Municipio a Spinea (Venezia), con cartelli contro la ...
  • mag
    21
    sab
    assemblea

    Assemblea regionale comitati per la pace pugliesi

    Casa dei Missionari Comboniani - Via Giulio Petroni 101 - Bari (BA)
    Punti in discussione: 1) costituzione della rete regionale dei comitati per la pace: finalità e compiti; 2) discussione e approvazione dell'odg ...
  • mag
    22
    dom
    manifestazione

    Stop al sacrificio di Taranto

    Piazza Garibaldi - Taranto (TA)
    Stop al sacrificio di Taranto
    Manifestazione apartitica in piazza a sostegno della salute, dell'ambiente, delle secolari attività ecocompatibili e del terziario del nostro ...
  • mag
    26
    gio
    veglia

    Donne in Nero contro la guerra

    Piazza del Municipio - Spinea (VE)
    Veglia silenziosa delle "Donne in Nero del Miranese e della Riviera del Brenta" in Piazza del Municipio a Spinea (Venezia), con cartelli contro la ...
  • mag
    26
    gio
    incontro

    Non c’è più tempo

    Mondo - Incontro on line
    ARGOMENTAZIONI SOPRA LO STATO DELLA TUTELA DELL'AMBIENTE: CAMBIAMENTO CLIMATICO - DESERTIFICAZIONE - CONSUMO DEL SUOLO - INQUINAMENTO INDUSTRIALE ...
  • mag
    27
    ven
    presentazione

    Disertiamo le loro guerre

    Viale Monza 255 - Milano - Milano (MI)
    Ateneo libertario . - - FEDERAZIONE ANARCHICA - Milano . -- Viale Monza 255 - Milano . - - Venerdì 27 maggio 2022 ore 18 . - - Disertiamo le ...
  • giu
    2
    gio
    festa

    EireneFest: libri per la pace e la nonviolenza

    EireneFest: libri per la pace e la nonviolenza
    Eirene = dea greca della pace 1° Festival del libro per la pace e la nonviolenza, con le presentazioni degli autori, spettacoli, mostre. -- dal ...
  • giu
    5
    dom
    presentazione

    Memoria e futuro

    Mondo - ROMA (RM)
    EIRENE Festival del libro per la pace e la nonviolenza di Roma.- Domenica 5 Giugno ore 13.00.- Festival del libro per la pace e la nonviolenza di ...
  • lug
    4
    lun
    corso

    Settimana Nazionale del Freire - Metodo di Coscientizzazione

    Tropea (VV)
    Settimana Nazionale del Freire - Metodo di Coscientizzazione
    24° edizione della Settimana Nazionale del Freire il Metodo di Coscientizzazione di Paulo Freire "La Parola Autentica" a cura di Anna Zumbo, Irene ...

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1872: Nasce Bertrand Russell, matematico, filosofo, impegnato in grandi battaglie per i diritti umani

Dal sito

  • Pace
    Presidio 16 maggio 2022 dalle ore 18 alle 20 in piazza Prampolini a Reggio Emilia

    NO all’estradizione di Julian Assange

    Alla vigilia della firma della Ministra dell’interno del governo inglese, Priti Patel, noi torniamo in piazza. Se l’ordine di estradizione verrà siglato, con quest’ultima firma diventerà esecutivo. Per Julian Assange sarà la fine. Verrà portato e rinchiuso a vita in un carcere statunitense
    16 maggio 2022 - Free Assange Reggio Emilia (reggioemxassange@gmail.com)
  • Sociale
    Si sopravvive ma si continua a morire, non può essere un lavoro

    Ogni stupro è una bomba atomica che devasta l’anima

    Anni di impegno, denuncia e testimonianza di sopravvissuta allo stupro a pagamento e al fianco di ogni vittima, Liliam Altuntas è attivista preziosa. Ha donato tantissimo e ora la generosità umana e civile è doverosa.
    15 maggio 2022 - Alessio Di Florio
  • Sociale
    Ha donato tantissimo e ora la generosità umana e civile è doverosa.

    Supportiamo i girasoli di Liliam, non lasciamoli sfiorire

    Anni di impegno, denuncia e testimonianza di sopravvissuta allo stupro a pagamento e al fianco di ogni vittima, Liliam Altuntas è attivista preziosa.
    15 maggio 2022 - Alessio Di Florio
  • Pace

    Internazionale Progressista. Dichiarazione di Atene

    Il 13 maggio 2022, tre membri dell’Internazionale Progressista – Jeremy Corbyn, Eze Temelkuran e Yanis Varoufakis – hanno indetto una conferenza stampa per rendere pubblica la Dichiarazione di Atene in relazione all’intervento russo e alla guerra in Ucraina. Segue il testo.
    14 maggio 2022 - Pressenza Athens
  • Ecologia

    Cosa ci dice l’Overshoot Day?

    Domenica, 15 maggio cade l’Overshoot Day dell’Italia, vale a dire il giorno dell’anno in cui l’umanità, se consumasse come l’Italia, avrebbe utilizzato tutte le risorse naturali che la Terra può rigenerare in un anno ed entrerebbe in “deficit ecologico”.
    12 maggio 2022 - Mario Sassi e Maria Elena Bertoli
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)