manifestazione

17° MARCIA DELLA PACE DI CAPODANNO

1 gennaio 2005
ore 18:00 (Durata: 4 ore)

Il programma prevede il raduno di tutti i partecipanti alle ore 18.00 nel duomo cittadino, dove ci sarà una Solenne Concelebrazione Eucaristica, presieduta dal Vescovo della Diocesi, Luciano Bux, durante la quale lo stesso Vescovo rivolgerà il messaggio di Pace a tutte le popolazioni della Piana.

All’inizio della celebrazione, i rappresentanti delle Istituzioni accenderanno su un candelabro quindici candele, una per continente ed una per diversi “generi”: rifugiati, bambini, vedove ed orfani, prigionieri, poveri, vittime della mafia, bambini di strada, anziani abbandonati, malati di AIDS, persone diversamente abili.

Subito dopo l’Eucarestia, a tutti i partecipanti verrà consegnata la fiaccola; si snoderà quindi la Marcia per le vie principali della città.

Il corteo sarà aperto da trenta giovani: ventinove con un cartello con il nome di uno dei ventinove paesi e regioni , dove in atto ci sono conflitti; il trentesimo provocatoriamente porterà in mano un cartello con la scritta “Piana di Gioia Tauro”, per indicare che anche nel nostro territorio c’è una situazione di guerra, la mafia, che tutti dobbiamo combattere.

La conclusione della manifestazione nuovamente nel Duomo cittadino, dove,dopo alcune tetsimonianze e un minuto di silenzio per tutte le vittime della guerra, verrà data lettura dell'appello della COmunità di S. Egidio a favore della pace e contro la guerra, che tutti i partecipanti saranno invitati a firmare.

Per maggiori informazioni:
giuseppe demasi
0966931303
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    Da "L’anima e la notte, della poesia ed altri versi"

    Canzone per un bambino zingaro

    Dale Zaccaria continua la sua ricerca letteraria con la poesia e la prosa, scrivendo racconti e fiabe, in sinergia con altri artisti e generi come la pittura, la danza, la musica, il teatro e il video.
    25 gennaio 2022 - Redazione PeaceLink
  • Cultura
    Recensione

    Il miracolo della corda

    Una storia che non si può narrare tanto facilmente. Ma Monica, la figlia di Elvio Alessandri, riesce nel suo intento fino ad arrivare a scrivere un libello narrativo e riflessivo sulla Resistenza partigiana dei suoi cari.
    21 gennaio 2022 - Laura Tussi
  • Latina
    Honduras

    “Nessuno che abbia provato il dolore del popolo può unirsi a dei dittatori”

    Xiomara Castro invoca la difesa del risultato espresso dai cittadini nelle urne
    25 gennaio 2022 - Giorgio Trucchi
  • Conflitti
    Occorre negoziare una pace sostenibile

    La società civile globale esorta a fermare il tintinnio delle sciabole sull'Ucraina

    Entrambe le "grandi potenze" desiderano possedere l'Ucraina e rivendicare il loro "diritto" di concentrare le loro armi letali, truppe e basi ovunque lo desiderino, il più vicino possibile l'una all'altra. Entrambe oltrepassano la linea rossa del buon senso.
    25 gennaio 2022 - Yurii Sheliazhenko (Ucraina - World BEYOND War)
  • Disarmo
    Iniziativa di NoFirstUse Global

    Armi nucleari: no al "primo uso"

    In una lettera aperta, eminenti leader sollecitano le nazioni ad adottare politiche per ridurre i pericoli nucleari ed eliminare le armi nucleari. L'adozione di politiche di non-primo uso potrebbero aprire la porta a negoziati per la completa eliminazione delle armi nucleari.
    NoFirstUse Global
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)