conferenza

Il problema dell'uranio impoverito : Soldati italiani in Kosovo e Bosnia nel conflitto tra ragion di stato, segreto militare e rischio di cancro.

17 febbraio 2005
ore 20:45 (Durata: 2 ore)

Le relazioni ufficiali affermano che i soldati esposti all'uranio impoverito
"non corrono rischio di cancro": anzi presentano un'incidenza di questa
malattia inferiore a quello del resto della popolazione.

Sono da considerarsi attendibili questi dati?

Il dottor Valerio Gennaro, ricercatore sui problemi del cancro ad autore di
indagini su Stoppani, Cornigliano e Porto Marghera, ha svolto una rilettura
delle ricerche ufficiali sui soldati inviati in missione nei Balcani, in
zone dove è stato usato l'uranio impoverito; soldati quasi dimenticati ma le
cui vicende emergono periodicamente sui media nel caso di morte per malattia
di qualcuno di loro.

Giovedì 17 alle 20.45 illustrerà i risultati delle sue indagini e
risponderà alle domande degli intervenuti. Tutt* gli interessati sono
invitat*

Per maggiori informazioni:
Norma Bertullacelli
010 5704871 347 3204042
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Dal sito

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)