esposizione

NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE Vietnam: dalla magia dei Colori alla magia della Vita

5 marzo 2005

In contemporanea con i festeggiamenti del trentennale dell'unità vietnamita (1975 - 2005), si terrà a Trento, dal 5 al 12 marzo presso lo Spazio Espositivo Foyer al Centro Servizi Culturali S. Chiara in via S. Croce 67, una mostra di arte contemporanea che spazierà dalla pittura alla fotografia.
Il viaggio "Nel Paese delle Meraviglie" vuole contrapporre e riflettere, come immagini allo specchio, arte e realtà, confrontando diverse visioni artistiche sulla società d'oggi. La mostra esprime quindi la complessa società contemporanea, e permette all'osservatore non solo di rimanere colpito ed affascinato dai capolavori e dalle immagini, ma anche di avere una migliore conoscenza ed un maggior rispetto verso le persone e le culture dalle quali le opere provengono.
I quadri in esposizione appartengono ai grandi Maestri vietnamiti dell'arte figurativa contemporanea (Dao Hai Phong, Do Hoang Tuong, Nguyen Dieu Thuy, Nguyen Thanh Binh, Pham An Hai), mentre le immagini fotografiche sono state raccolte dal cooperante Luciano Moccia, impegnato da anni in Vietnam con il Gruppo Trentino di Volontariato (GTV) e profondo conoscitore della realtà di questo paese.
La mostra, oltre ad essere un tributo agli artisti di talento di questo splendido Paese, offre anche l'opportunità di aiutare concretamente il popolo del dragone. Una sala sarà infatti dedicata alla presentazione dei progetti di cooperazione e sviluppo che il GTV ha realizzato in Vietnam, all'interno della quale sarà possibile dare un contributo per il futuro progetto di sviluppo delle risorse umane a favore dell'Unione delle Donne di Cao Bang e per altri piccoli, ma non per questo meno importanti, interventi, soprattutto a favore dei bambini (attrezzature per la scuola di An Lac, materiale scolastico per i bambini ciechi di Cao Bang, attrezzature per l'orfanatrofio di Bac Giang). Inoltre anche una parte del ricavato della vendita delle opere sarà devoluto a favore dei progetti di cooperazione e sviluppo dell'Associazione.

Per maggiori informazioni:
Vanzetta Irwin
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Dal sito

  • Disarmo
    Da oggi è disponibile una pagina web per avere tutte le informazioni sulla campagna

    Uniti contro gli euromissili: la tua firma conta!

    Per esprimere pubblicamente la tua contrarietà ai nuovi euromissili e unirti ad altri cittadini che chiedono un futuro di pace basta compilare il modulo online che abbiamo preparato. Ecco tutte le informazioni che cercavi.
    20 luglio 2024 - Redazione PeaceLink
  • Laboratorio di scrittura
    Cronaca della presentazione di un esposto sulle emissioni dell'ILVA

    Si fa presto a dire

    Il maresciallo comincia a scrivere. Sembriamo a buon punto. La felicità dura poco. Blackout elettrico. Il computer dei Carabinieri perde tutti i dati. Si ricomincia da capo. Così per tre volte mentre fuori si superano i quaranta gradi. L'esposto è proprio sulle vittime delle future ondate di calore.
    18 luglio 2024 - Alessandro Marescotti
  • Ecologia
    Comunicato stampa con allegati

    La valutazione di impatto sanitario sulle emissioni di CO2 dell'Ilva

    Sono di particolare importanza i dati dello studio “Il “mortality cost” delle emissioni di C02 di uno stabilimento siderurgico del Sud Italia: una valutazione degli impatti sanitari derivanti dal cambiamento climatico”. Al centro c'è la questione dell'impatto transfrontaliero e transgenerazionale.
    18 luglio 2024 - Redazione PeaceLink
  • Pace
    Dalle strategie online alla vita reale che ti circonda

    Come rendere virale l'appello contro gli euromissili

    Un mini-manuale di azioni pratiche. Ogni piccola azione conta. Più persone conosceranno l'appello, maggiore sarà la pressione dell'opinione pubblica sui decisori politici. La parola d'ordine è #NoEuromissili
    18 luglio 2024 - Redazione PeaceLink
  • Latina
    Ancora non si placa la disputa sui fatti del 26 giugno scorso: colpo di stato o autogolpe?

    Bolivia: l'autodistruzione del Movimiento al Socialismo

    La guerra senza quartiere tra il blocco a sostegno di Morales e quello a favore di Arce ha finito per lacerare il partito, i sindacati e i movimenti sociali
    17 luglio 2024 - David Lifodi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.7.15 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)