seminario

Immigrazioni e Diritto d'Asilo

11 maggio 2005
ore 14:30 (Durata: 4 ore)

"Immigrazioni e Diritto d'Asilo"

Aspetti ed implicazioni di una questione di civiltà

Ciclo di pubblici seminari

Terni, 11/27 Maggio 2005

>>>di seguito e in allegato anche il programma<<<

Si comunica che a Terni nel mese di Maggio si svolgerà la prima parte di un
ciclo di seminari dal titolo "Immigrazioni e diritto d'asilo" promosso dal
Laboratorio Diritti Pace Ambiente di Terni in collaborazione con l'ICS; una
seconda parte si terrà nel mese di Ottobre. Gli appuntamenti proposti
avranno uno scopo sia divulgativo che formativo: gli argomenti che saranno
trattati forniranno, oltre ad una conoscenza adeguatamente approfondita, un
livello di informazioni con lo scopo di ampliare la porta tadella platea
potenzialmente interessata. La rilevanza e l'attualità delle questioni ci
impone infatti di evitare tanto una dannosa superficialità quanto un
elitario tecnicismo. La formula adottata prevede pertanto l'introduzione
del tema dell'accoglienza e della tutela dei rifugiati e dei richiedenti
asilo seguendo un percorso a tappe. Il diritto d'asilo va infatti colto
come una questione di civiltà tanto particolare quanto emblematica di un
più generale diritto di fuga che r!
iguarda tutti i migranti; gli argomenti che faranno da sfondo e che
attraverseranno quello principale saranno infatti la globalizzazione, le
guerre, il razzismo, la tutela e la complessità dei diritti universali, il
processo di unificazione europea ed i rapporti con l'altra sponda del
Mediterraneo. In questa prima parte del ciclo di seminari saranno indagate
le differenze e le analogie tra i migranti ed i r
ichiedenti asilo e le norme che regolano la tutela dei rifugiati e la
protezione umanitaria, affrontando nello specifico la situazione italiana.

I seminari sono stati definiti pubblici, poiché la frequenza sarà gratuità;
al termine sarà anche consegnato un attestato di frequenza.

Confidando in un Tuo interessamento, non mi rimane altro che invitarTi a
partecipare ai seminari, nella speranza che siano un'occasione per
incontraci e ragionare su come portare avanti lo studio e la diffusione di
questioni fondamentali per la nostra società.

Per maggiori informazioni: www.cesvol.net/immigrazioni_asilo (sito ad oggi
ancora in allestimento, da martedì sarà possibile anche iscriveri on-line)

E-mail: asilo_migrazioni@infinito.it

Tel/Fax: 0744/433573

p.Il Gruppo promotore
Marco Carniani

---- P R O G R A M M A ----

PRIMO MODULO
"I migranti ed i richiedenti asilo: chi sono?"

Mercoledì 11 Maggio
Ore 14.30-19, Facoltà di Scienze Politiche, Terni

LA GLOBALIZZAZIONE E LA FIGURA DEL MIGRANTE Dott.ssa Katia Scannavini
(Università "La Sapienza" - Roma) LA DOPPIA DIMENSIONE DEL MIGRANTI
Prof.ssa Fiorella Giacalone (Università di Perugia)

Giovedì 12 Maggio
Ore 14.30-19, Facoltà di Scienze Politiche, Terni

ELEMENTI DEL DIRITTO DI FUGA
Prof. Fulvio Vassallo Paleologo (Università di Palermo, ASGI Palermo) IL
PROFUGO, IL RIFUGIATO, LO SFOLLATO E IL RICHIEDENTE ASILO Dott. Michele
Manca di Nissa (UNHCR - ufficio legale)

Venerdì 13 Maggio
Ore 21, Officina Sociale "La Siviera", Terni

GUERRE GLOBALI E NUOVI RAZZISMI
Dott. Filippo Miraglia (ARCI - Responsabile Immigrazione) Prof. Salvatore
Palidda (Università di Genova) Dott. Adel Jabbar (Università Ca' Foscari di
Venezia) NON CONFERMATA

SECONDO MODULO
"Le Convenzioni e le Leggi che regolano il diritto d'asilo"

Mercoledì 25 Maggio
Ore 14.30-19, Facoltà di Scienze Politiche, Terni

IL DIRITTO D'ASILO NEL DIRITTO INTERNAZIONALE Dott.ssa Helena Behr (UNHCR -
Sede di Roma) IL DIRITTO D'ASILO E IL PROCESSO DI ARMONIZZAZIONE EUROPEA
Dott. Avv. Mario Barone (Amnesty International - Coordinamento Rifugiati)

Giovedì 26 Maggio
Ore 14.30-19, Facoltà di Scienze Politiche, Terni

IL DIRITTO D'ASILO NELLA NORMATIVA ITALIANA Dott. Gianfranco Schiavone
(ICS, Consorzio Italiano di Solidarietà) LA PRASSI DEL DIRITTO D'ASILO IN
ITALIA Dott.ssa Maria Silvia Olivieri (ICS, Consorzio Italiano di
Solidarietà)

Venerdì 27 Maggio
Ore 21, Officina Sociale "La Siviera", Terni

IMMIGRAZIONE E DETENZIONE: LA POLITICA DEI CAMPI Dott. Andrea Accardi
(Medici Senza Frontiere - Settore sul diritto d'asilo) Dott.ssa Enrica Rigo
(Istituto Universitario Europeo di Firenze)

Per maggiori informazioni:
Marco Carniani
0744/433573
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Storia della Pace
    Installati nel 1960, furono smantellati dopo la Crisi di Cuba

    Le basi dei missili nucleari Jupiter in Puglia e Basilicata

    Le basi erano 10, di forma triangolare, con tre missili ognuna. Nell'ottobre del 1961 furono colpite quattro testate nucleari da fulmini, e in due casi venne attivato il processo fisico-chimico preliminare all'esplosione (che non avvenne). Un museo della pace e della memoria è oggi possibile
    Alessandro Marescotti
  • Disarmo
    Dal territorio del nostro Paese siano eliminate tutte le armi nucleari

    L’Italia ratifichi il Trattato sulla Proibizione delle Armi Nucleari

    La presenza di tali ordigni sul territorio italiano è in contrasto anche con il Trattato di non proliferazione delle armi nucleari, al quale l’Italia ha aderito nel 1975 impegnandosi a «non ricevere da chicchessia armi nucleari né il controllo su taliarmi, direttamente o indirettamente».
    16 gennaio 2021
  • Storia della Pace
    La storia della pace, dalla secolare opposizione alla guerra al recente pacifismo

    Che cosa è la Peace History

    Per Peace History si intende lo studio delle cause più profonde della guerra nonché dei mezzi per contrastarla e per gestire risoluzioni non violente dei conflitti. In questa pagina web vi sono alcuni riferimenti per la Peace History e link utili per tracciare una storia della pace
    16 gennaio 2021 - Alessandro Marescotti
  • Pace
    Entrambe includono tematiche comuni nella propria area di competenza e hanno punto di contatto

    Educazione civica ed educazione alla pace: un confronto

    L'evoluzione dell’educazione civica ha portato a un sempre maggiore avvicinamento della stessa all’educazione alla pace, fino ad una sovrapposizione di competenze, che oggi può in certi contesti rendere difficile distinguere le due discipline.
    10 gennaio 2021 - Manuela Fabbro
  • Storia della Pace
    L'opposizione alla guerra è nata con la guerra stessa

    Le radici storiche del pacifismo

    Il movimento pacifista può diventare un soggetto storico consapevole dei propri compiti solo se ha la consapevolezza della sua storia. La storia della pace studia l'impegno positivo di chi si è opposto alla guerra. Ma è anche analisi strutturale delle cause dei conflitti armati.
    15 gennaio 2021 - Alessandro Marescotti, Daniele Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.38 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)