incontro

SAVE THE CONFLICT Esperienza di Ricerca e Salvataggio del Conflitto

17 novembre 2007

*SAVE THE CONFLICT*
Esperienza di ricerca e di salvataggio del conflitto

17/18 Novembre 2007 - Roma, Città dell'Altra Economia

Attenzione, attenzione, il conflitto è in estinzione!
Ogni giorno la cultura dominante che imperversa indisturbata otturando
tutti i pori dell'umana società, rimuove il conflitto dai nostri corpi
e dalle nostre menti. Ogni giorno il conflitto viene chiamato guerra e
a nessuno viene in mente che la guerra, in realtà, è il soffocamento
del conflitto. Noi crediamo che il conflitto sia cosa della vita. Noi
crediamo che il conflitto in quanto accadimento inevitabile dell'umana
esistenza, debba essere vissuto, attraversato e trasformato.

SAVE THE CONFLICT è uno spazio di addestramento al conflitto.
SAVE THE CONFLICT è un'esperienza aperta a tutti quelli che, per la
prima volta, vogliono mettersi alla prova:
- nell'acquisire consapevolezza dei conflitti che attraversano le
proprie esistenze
- nel tentare di trasformare i conflitti in modo nonviolento e creativo

Se leggendo queste parole ti senti attratto, stiamo cercando te! Se
per la prima volta ti stai facendo delle domande sul conflitto, noi
stiamo cercando proprio te!

L'esperienza sarà condotta da Massimiliano Carra e da Francesco D'Alessandro

SAVE THE CONFLICT avrà luogo a Roma presso la Città dell'Altra
Economia, promosso per l'occasione da Rete Lilliput e ReOrient.
Il tempo dell'esperienza sarà così ripartito: sabato 17 novembre dalle
15.00 alle 19.00, domenica 18 novembre dalle 9.00 alle 13.00.

E' richiesto un contributo di 10 euro come rimborso per il periplo che
verrà affrontato dai conduttori.

*Le richieste di ammissione a SAVE THE CONFLICT devono essere inviate
all'indirizzo savetheconflict@gmail.com ENTRO l'11 novembre, insieme
a una breve nota curricolare e a poche righe che illustrino i motivi
della partecipazione. Per chi fosse irrimediabilmente impossibilitato
all'utilizzo delle posta elettronica, può cercare un primo contatto con
l'organizzazione telefonando al 3395231174. *
Ogni richiesta di ammissione verrà vagliata dal consiglio direttivo
dell'organizzazione, il responso verrà comunicato agli interessati
entro il 13 novembre.

Note sui conduttori
Massimiliano Carra
E' nato 37 anni fa a Roma dove tuttora vive.
Ha cominciato a confliggere in modo più o meno consapevole nel 2003,
quando è entrato quasi casualmente in collisione con la nonviolenza.
Trascorre le sue giornate passeggiando tra le sue passioni: lavora
come informatico e contemporaneamente si cimenta, insieme ad altri
suoi simili, nel tracciare percorsi di ricerca che aprano la strada al
cambiamento.

Francesco D'Alessandro
Fra la tarda adolescenza e la prima giovinezza, cesella pensieri in
assoluta solitudine, costruendo una melodrammatica armonia fra sé e se
stesso. Nell'attesa di un cambiamento eclatante, si auto-boicotta, più
o meno consapevolmente, con piccoli gesti quotidiani. Giunge, in età
adulta, a porsi alcune domande. Attualmente è impegnato a non
proteggersi dagli effetti dei propri personali esperimenti sul
conflitto.

Per maggiori informazioni:
Save the Conflict
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Disarmo
    24.583,2 milioni di euro esclusi i finanziamenti per le missioni internazionali e del MISE

    Questione di valori: la corsa al riarmo italiano inseguendo l'America di Biden e NATO 2030

    il termine “assenza di occidente” era presente nel Rapporto sulla sicurezza di Monaco 2020 e rifletteva il diffuso sentimento di disagio e irrequietezza di fronte alla crescente incertezza sul futuro
    19 aprile 2021 - Rossana De Simone
  • Disarmo
    Una speranza di cambiamento mondiale

    Agenda ONU per il disarmo nucleare

    Le armi nucleari sono le armi più pericolose sulla terra. Una piccola ogiva può distruggere un'intera città, ma qui parliamo di arsenali che possono sterminare centinaia di milioni di persone, mettendo a repentaglio l'ambiente naturale e la vita delle generazioni future
    14 aprile 2021 - Laura Tussi
  • Ecodidattica
    Scuole in rete per la sostenibilità ambientale

    Iniziativa pubblica di Ecodidattica

    Verrà presentata la strategia del service learning una metodologia promossa dalle Avanguardie Educative dell'’INDIRE. Appuntamento in streaming video per il 20 aprile 2021 alle ore 16. Si potrà accedere andando sul sito www.ecodidattica.it e cliccando sul bottone rosso di Youtube.
    19 aprile 2021 - Redazione Ecodidattica
  • Taranto Sociale
    A cura di Max Perrini

    Video su Taranto, l'ambiente e la salute

    Il Comitato cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto ha creato un canale su Youtube. Vi riportiamo il link per accedervi
    Redazione PeaceLink
  • Ecologia
    E' in Germania, ha 220 mila abitanti e ha creato 13 mila posti di lavoro nella green economy

    Friburgo, i sette impatti della Green City

    Non e' una citta' ma una esperienza di anticipazione del futuro; nel tempo indicativo esiste il 'futuro anteriore' e Friburgo e' qualcosa che viene prima del futuro. Questi sono i primi sette impatti che Friburgo ha avuto su di me
    20 luglio 2012 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)