congresso

La sfida globale al cambiamento climatico

18 aprile 2008

I mutamenti climatici sono le variazioni a livello globale del clima della Terra:

un'importante giornata di approfondimento di rilievo internazionale che esaurisce i campi

scientifico, giuridico ed economico del fenomeno.

Organizzano:
Progetto universitas, Università del Salento, Scuola superiore isufi, Consiglio degli

studenti, Centro euro-mediterraneo per i cambiamenti climatici, CulturAmbiente onlus, No Man

is an Island, Dipartimento studi giuridici, Ricerca e cooperazione, Associazione italiana

Scienze ambientali.

Programma:

h.9.00
Presidenza
prof. Maria Chiara Malaguti_Università del Salento

I sessione: Il problema planetario del cambiamento climatico

dott. Silvio Guidi_Cmcc Bologna
"Climate change e prove scientifiche"

dott. Cristina Mangia_Isaac-Cnr
"Le variazioni climatiche in Italia negli ultimi 200 anni"

dott. Luigi Palmisano_Aisa Lecce
"Risposte degli ecosistemi costieri ai cambiamenti ambientali"

II sessione: Profili giuridici del cambiamento climatico

dott. Leonardo Massai_Imc Aasser institut L'Aja
"Regime giuridico europeo del cambiamento climatico"

dott. Saverio Di Benedetto_Isufi Lecce
"La disciplina del cambiamento climatico nel diritto internazionale"

dott. Francesco Sindico_University of Surrey, Uk
"La relazione tra il regime internazionale del cambiamento climatico e il commercio

internazionale"

prof. Bernard-Frank Macera Tiragallo_Università di Valladolid, Es
"El mercado de derechos a contaminar"

h 15.00
Presidenza:
dott. Empedocle Maffia
Banca mondiale, Whashington

III sessione: Strumenti di mercato, cooperazione allo sviluppo e lotta al cambiamento

climatico

dott. Giulia Galluccio_Cmcc Milano
"Mercato e cambiamenti climatici: i meccanismi flessibili del protocollo di Kyoto e il

mercato del carbonio"

dott. Antonio Trevisi_Crea, Università del Salento
"Strategie energetiche e cambiamento climatico"

dott. Paolo Carlini_RC ong, Roma
"Partecipazione sociale e sostenibilità ambientale, approcci della cooperazione internazionale"

Per maggiori informazioni:
Andrea Aufieri
3291668479
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1925: Accordo internazionale per mettere al bando i gas velenosi

Dal sito

  • Taranto Sociale
    Lettera al Ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani

    Richiesta di fermo batteria 12 cokeria ILVA per mancata messa a norma

    E' stato autorizzato uno scenario emissivo (6 milioni di tonnellate annue di acciaio) a cui corrisponde un rischio cancerogeno inaccettabile. Tutto ciò è acclarato dalla nuova VDS (Valutazione Danno Sanitario) sarà segnalato alla Procura della Repubblica
    15 giugno 2021 - Comitato Cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto
  • Laboratorio di scrittura
    Occorre appoggiare questa inchiesta e farne una bandiera di onestà e di trasparenza

    Dai veleni dell'Ilva al puzzo dell'inchiesta di Potenza

    Che l'Ilva inquinasse lo si sapeva. Ma qui si arriva a un livello di manipolazione delle istituzioni inusitato. Un sistema di potere occulto - con manovre bipartisan - ha tentato di fermare a Taranto l'intransigenza della magistratura prima dall'esterno e poi dall'interno.
    15 giugno 2021 - Alessandro Marescotti
  • Ecologia
    Produzione ILVA a Taranto

    Anche 6 milioni di tonnellate di acciaio sono troppe

    E adesso come faranno ad autorizzare 8 milioni di tonnellate/anno se già 6 mettono a rischio la salute della popolazione? Arpa Puglia, Aress e Asl fanno i calcoli ed emerge ciò che era ovvio. La VIIAS del 2019 aveva dato rischio sanitario inaccettabile a 4,7 milioni di tonnellate/anno di acciaio.
    20 maggio 2021 - Redazione PeaceLink
  • Ecologia
    Ilva, a Taranto pure lo Stato si è liquefatto

    Ma i soldi del recovery Plan non potrebbero risarcire Taranto dandole un futuro pulito?

    Dopo la sentenza di primo grado che ha condannato i Riva per disastro ambientale e disposto la confisca degli impianti, ed ecco emergere un’impressionante continuità di pratiche illegali finalizzate ad ammorbidire l’azione della magistratura.
    11 giugno 2021 - Gad Lerner
  • Ecologia
    Il fervido cattolicesimo dei Riva

    Inquinavano e credevano in Dio

    E' crollato definitivamente il sistema di potere che veniva benedetto e celebrato a Pasqua e Natale in fabbrica, con generose donazioni dai Riva all'ex arcivescovo di Taranto monsignor Benigno Papa.
    11 giugno 2021 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)