congresso

La sfida globale al cambiamento climatico

18 aprile 2008

I mutamenti climatici sono le variazioni a livello globale del clima della Terra:

un'importante giornata di approfondimento di rilievo internazionale che esaurisce i campi

scientifico, giuridico ed economico del fenomeno.

Organizzano:
Progetto universitas, Università del Salento, Scuola superiore isufi, Consiglio degli

studenti, Centro euro-mediterraneo per i cambiamenti climatici, CulturAmbiente onlus, No Man

is an Island, Dipartimento studi giuridici, Ricerca e cooperazione, Associazione italiana

Scienze ambientali.

Programma:

h.9.00
Presidenza
prof. Maria Chiara Malaguti_Università del Salento

I sessione: Il problema planetario del cambiamento climatico

dott. Silvio Guidi_Cmcc Bologna
"Climate change e prove scientifiche"

dott. Cristina Mangia_Isaac-Cnr
"Le variazioni climatiche in Italia negli ultimi 200 anni"

dott. Luigi Palmisano_Aisa Lecce
"Risposte degli ecosistemi costieri ai cambiamenti ambientali"

II sessione: Profili giuridici del cambiamento climatico

dott. Leonardo Massai_Imc Aasser institut L'Aja
"Regime giuridico europeo del cambiamento climatico"

dott. Saverio Di Benedetto_Isufi Lecce
"La disciplina del cambiamento climatico nel diritto internazionale"

dott. Francesco Sindico_University of Surrey, Uk
"La relazione tra il regime internazionale del cambiamento climatico e il commercio

internazionale"

prof. Bernard-Frank Macera Tiragallo_Università di Valladolid, Es
"El mercado de derechos a contaminar"

h 15.00
Presidenza:
dott. Empedocle Maffia
Banca mondiale, Whashington

III sessione: Strumenti di mercato, cooperazione allo sviluppo e lotta al cambiamento

climatico

dott. Giulia Galluccio_Cmcc Milano
"Mercato e cambiamenti climatici: i meccanismi flessibili del protocollo di Kyoto e il

mercato del carbonio"

dott. Antonio Trevisi_Crea, Università del Salento
"Strategie energetiche e cambiamento climatico"

dott. Paolo Carlini_RC ong, Roma
"Partecipazione sociale e sostenibilità ambientale, approcci della cooperazione internazionale"

Per maggiori informazioni:
Andrea Aufieri
3291668479
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Latina

    Crisi climatica e il rischio di difendere i beni comuni

    Rapporto di Global Witness evidenzia drammatico aumento degli attacchi mortali
    19 settembre 2021 - Giorgio Trucchi
  • Disarmo
    Il Pentagono finalmente ammette l’«orribile errore»

    Il drone americano a Kabul ha fatto una strage di civili

    Un missile americano il 29 agosto ha ucciso 10 persone innocenti. Zamarai Ahmadi, obiettivo del drone, lavorava per una organizzazione umanitaria Usa. Non trasportava esplosivo, ma «taniche d’acqua per la sua famiglia». Il generale Mark Milley aveva inizialmente definito l’attacco «giusto».
    19 settembre 2021 - Marina Catucci
  • PeaceLink
    L’obiezione di coscienza di Daniel Hale

    Italiani per Hale

    L’ex analista dell'intelligence Usa è in carcere perché ha svelato i danni collaterali dei droni. Ha detto: "Abbiamo ucciso persone che non c’entravano nulla con l’11 settembre". Alex Zanotelli aderisce a questa campagna e dice: “Daniel Hale è un eroe del nostro tempo, è un dovere sostenerlo".
    18 settembre 2021 - Redazione PeaceLink
  • Sociale
    Sul programma televisivo Forum

    Basta! Anche io ora dico la mia

    Violenze maschili contro le donne, patriarcato, femminicidi anche in vita: la testimonianza di Ilaria Di Roberto – scrittrice, artista, attivista femminista radicale, vittima di violenza e cyber bullismo – dopo le parole di Barbara Palombelli.
    19 settembre 2021 - Alessio Di Florio
  • Editoriale
    Questo video mostra l’uccisione spietata di un civile disarmato afghano

    Perché la maggioranza degli afghani ha preferito i Talebani agli occidentali?

    Il noto programma TV australiano “Four Corners”, simile a “Report” e “Presa Diretta” in Italia, ha ritrasmesso il video di un soldato australiano mentre uccide un civile afghano a sangue freddo. Si riaccende la polemica intorno alle “forze speciali” e a come vengono addestrate.
    13 settembre 2021 - Patrick Boylan
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)