concerto

“Il Ponte Sonoro”: una manifestazione musicale interculturale a sostegno del progetto “Africa”

10 maggio 2008
ore 20:00

Si terrà sabato 10 maggio 2008 la manifestazione musicale “Il Ponte Sonoro” promossa dall’Organizzazione di Volontariato Namastè a sostegno del progetto “Africa”. Dalle ore 20.00 presso la Basilica di Santa Croce in Gerusalemme, nell’omonima piazza a Roma, si esibiranno, presentati dall’attore Fabrizio Bordignon, i cori “Cappella Musicale di San Clemente” diretto dal Maestro Mario Bassani e “World Spirit Choir” diretto dal Maestro Mario Donatone.
I brani spaziano dai classici mottetti, conductus, canti gregoriani e ambrosiani ai canti di origine afroamericana, come quelli del Ghana e di lingua Swahili, ma anche dell’Orchestra di Piazza Vittorio.

“Africa” è un progetto di promozione sociale che l’Organizzazione di Volontariato Namastè sta realizzando in Costa d’Avorio. Nell’ottica dell’autosviluppo e dell’autonomia, la popolazione dei villaggi di Brobo e Saminikro sarà sostenuta in loco per la costruzione di una struttura moderna polivalente, utilizzabile a seconda delle esigenze del villaggio.
“Africa” è un progetto che richiede anche strategie di rafforzamento e sostegno a distanza. A questo scopo, dunque, è dall’anno scolastico 2006/2007 che il Liceo Classico Statale “T. Mamiani” di Roma ed il Liceo Municipale di Brobo sono stati coinvolti nel progetto di gemellaggio “Il Ponte”, nel corso del quale studenti ed insegnanti del “Mamiani” si sono fatti carico di conoscere le problematiche, condividere le motivazioni dell’intervento e partecipare all’organizzazione del sostegno.
Namastè è una organizzazione di volontariato che dal 1994 coinvolge le diverse realtà del territorio per prevenire il disagio ed educare alla socialità, alla solidarietà ed al dialogo tra generazioni e culture. Le attività mirano soprattutto a rafforzare e consolidare i servizi per l’infanzia e l’adolescenza, sensibilizzare alla cultura della condivisione, sostenere e valorizzare le capacità genitoriali e favorire l’integrazione socio-culturale degli abitanti del Territorio.

Per informazioni sull’associazione ed il progetto:
Associazione Namastè www.namaste-roma.it
Progetto “Africa” www.namaste-africa.spaces.live.it

Per maggiori informazioni:
Ufficio stampa SPES
06.44702178
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Ecologia
    Il bla bla bla denunciato da Greta Thunberg è la verità

    Verso Glasgow: salviamo il clima con il disarmo e senza il nucleare

    I nostri obiettivi da portare come ecopacifisti alla Cop26 sono l’inserimento dell’impatto delle attività militari e del disarmo negli accordi di Parigi e lo sbarramento al rientro in gioco della lobby nucleare.
    23 ottobre 2021 - Laura Tussi
  • Laboratorio di scrittura
    Da vent’anni contrasta il racket della prostituzione

    Le sue parole sono state per me una carezza

    Adelina Alma Sejdini in passato ha vinto molti mostri. Oggi una brutta malattia e l'indigenza la stanno mettendo a dura prova
    19 ottobre 2021 - Maria Pastore
  • Editoriale
    Difendiamo chi ci difende, ovvero i “whistleblower” (le “gole profonde”)

    Per proteggerci dai reati alimentari, ambientali e altri, tuteliamo meglio i nostri “whistleblower”

    Quanti dipendenti di aziende alimentari, sapendo di frodi commesse dalla loro azienda, rinunciano a denunciarle per paura di rappresaglie? Idem per gli altri tipi di azienda. E noi ne paghiamo le conseguenze! Oggi chi denuncia reati è insufficientemente tutelato. Ne sa qualcosa Julian Assange.
    21 ottobre 2021 - Patrick Boylan
  • Latina

    Honduras e diritti umani, un cinismo strutturale

    Stigmatizzazione, criminalizzazione, persecuzioni giudiziarie ed assassinio di attivisti fanno dell’Honduras uno dei paesi più letali per chi difende terra e beni comuni
    20 ottobre 2021 - Giorgio Trucchi
  • Pace
    Julian Assange dimenticato da gran parte del mondo pacifista italiano

    Assange, simbolo mondiale della libertà di stampa

    L’Associazione PeaceLink – Telematica per la pace, vuole rilanciare le molteplici petizioni attive nel mondo a sostegno di Julian Assange, incriminato per aver rivelato i più efferati crimini di guerra compiuti e perpetrati dagli Stati Uniti nelle ultime guerre, a partire da Iraq e Afghanistan
    20 ottobre 2021 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)