seminario

LA RELAZIONE DI AIUTO COME PRATICA DI PACE Stage introduttivo

23 agosto 2008

Sembrerebbe fuorviante dall’impegno per la pace uno stage incentrato sulla relazione d’aiuto. Eppure l’esperienza ci mostra che i nostri gruppi – quelli per intenderci impegnati per la pace, la solidarietà, e così via – possono essere costituiti anche da persone che vivano blocchi personali ostacolanti un soddisfacente impegno sociale, perché apprensive, incerte o che vivano un disagio oppure che esprimano un vissuto problematico o perché facilmente irascibili. Queste citate sono la dimensione intrapersonale del conflitto e se l’educazione alla pace è educazione al conflitto, non si può eludere questo aspetto individuale.
Non si tratta di fare terapia, perché A. Boal , l’ideatore del teatro dell’oppresso, afferma che laddove il problema individuale è in parte o in toto avvertito dagli altri, il problema diventa sociale e come tale affrontato.
Lo stage intende fornire conoscenze di approccio nelle relazioni di aiuto e al lavoro con le emozioni.
Si approfondirà il senso e la pratica dell’ascolto empatico , il lavoro su di se e di gruppo.
Ai partecipanti sarà offerta la possibilità di confrontarsi con alcune tecniche di comunicazione, accrescendo le proprie abilità relazionali.
CONDUTTORE:
Pio Castagna volontario in Pax Christi, trainer di formazione alla non violenza, operatore di teatro dell’oppresso, facilitatore nella comunicazione ecologica e counselor nella relazione di aiuto con l’approccio biosistemico.
DESTINATARI:
membri di gruppi, educatori, animatori, operatori, chiunque interessato ad acquisire competenze in contesti richiedenti una relazione di aiuto.
INFORMAZIONI PRATICHE:
La casa per la pace è una bella villa con giardino situata in via Quintole per le rose n.131, comune di Impruneta (FI).
In auto dall’autostrada uscita Firenze Certosa, imboccare la direzione per Firenze e a cento metri sulla destra girare per via Quintole per le rose.
In treno dalla stazione S. Maria Novella linea n. 37 scendere alla fermata Bottai dove si è prelevati con un auto dopo aver telefonato allo 055/2374505
Lo stage è aperto ad adulti e giovani dai 18 anni in su fino ad un massimo di 15 persone.
Il costo di partecipazione comprensivo di vitto e alloggio è di €. 80,00, il costo sale a €. 100,00 se si arriva il Venerdì sera.
Chi decide di non pernottare può concordare un prezzo più basso.
.

Per maggiori informazioni:
casa per la pace
055/2374505 - 055/2020375
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1963: Papa Giovanni XXIIII proclama la Pacem in Terris, con una dura condanna alla guerra.

Dal sito

  • Taranto Sociale
    Lavoratore licenziato, per il ministero del Lavoro le informazioni non sono sufficienti

    "Abbiamo fornito spiegazioni"

    “ArcelorMittal conferma di aver fornito al ministro Orlando le spiegazioni richieste riguardo al licenziamento dell’operaio di Taranto”. Così ArcelorMittal in una nota. Il Consiglio comunale di Taranto ha approvato un ordine del giorno nel quale chiede la revoca del licenziamento.
    9 aprile 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Editoriale
    Il post era ritenuto "lesivo" dell'immagine aziendale

    Esprimiamo solidarietà al lavoratore licenziato da ArcelorMittal

    Aveva condiviso sui social network un post che invitava a vedere la fiction "Svegliati amore mio". Dispiacerebbe se in questa vicenda lo Stato rimanesse assente, mentre dichiara di essere presente al 50% nella compagine aziendale.
    9 aprile 2021 - Associazione PeaceLink
  • Pace
    Confine Iraq-Siria

    Riunite con i loro bambini “futuri terroristi”, le donne yazidi vengono ripudiate

    Gli anziani yazidi rinnegano i figli delle ex schiave dello Stato islamico, costringendole a scegliere tra i loro bambini e la loro comunità
    9 aprile 2021 - Martin Chulov e Nechirvan Mando ad Arbil
  • Processo Ilva
    La difesa ha rammentato che il gruppo Riva ha speso un miliardo di euro per investimenti ambientali

    Ilva: processo su disastro ambientale al rush finale

    La tesi forte dell’accusa è che Ilva solo sulla carta ha messo gli investimenti necessari a ridurre l’inquinamento dell’acciaieria, mentre nella realtà o non è stato fatto nulla oppure alcuni interventi sono stati dilazionati di molti anni nonostante vi fosse l’urgenza di intervenire.
    9 aprile 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Ecologia
    Parla Riccardo Cristello, lavoratore dello stabilimento siderurgico di Taranto

    ArcelorMittal: licenziato per post, “mi è caduto mondo addosso”

    “Sono rimasto sbigottito. Mai avrei immaginato una cosa del genere. Ho fatto solo un copia incolla e ho condiviso. Non è un mio pensiero ma l’azienda ritiene invece che quello che è stato postato sia oltraggioso e lesivo”. Il post invitava a vedere la fiction 'Svegliati amore mio'.
    9 aprile 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)