convegno

Amor che move il Sole e le altre Stelle

28 marzo 2010

Convegno
AMOR CHE MOVE IL SOLE E L’ALTRE STELLE:
la gioia del fare come forza di cambiamento

domenica 28 marzo 2010
dalle 9,00 alle 18,00

Centro Congressi Palazzo delle Stelline - Sala Leonardo

Corso Magenta, 61 - Milano

Sarebbe possibile avere una seppur fugace visione di Dio e non sentire come l’Amore muove allo stesso modo anche la nostra volontà?
Restarsene fermi, non ardere dal desiderio di portare un seme di speranza a tutti coloro che possiamo raggiungere attraverso la parola?
Noi non lo crediamo, pensiamo invece che tutti gli uomini di buona volontà siano chiamati a riconoscere la propria responsabilità di co/creatori e a mettere in moto il risveglio operoso dell’uomo.
Come fare? Iniziamo incontrandoci, iniziamo ponendo al centro i veri valori, gli unici che possono ridestare il nostro spirito. Ridiamo loro la forza di cui sembrano svuotati, riappropriamoci della bellezza della vita e guardiamoci: guardiamo chi ha edificato, guardiamo chi ha ispirato, chi ha messo in moto.
Viviamo tempi con-fusi in cui si fondono insieme diverse energie, che prima di trovare un equilibrio sembrano inscenare una sorta di lotta, durante la quale ciascuna alternativamente acquisisce il predominio per poi perderlo, in un gioco di riconoscimento dell’altrui forza che necessita al proprio integramento.
Naturalmente durante la trasformazione gli aspetti pesanti sembrano predominare, tutto quello che ci circonda sta rovinando, macchiando la bellezza della Vita, portandoci al brutto, all’illusione, ma noi sappiamo che non è così, che una grande forza di rinnovamento sta aprendo i cuori e le menti degli uomini e proprio perché quest’onda di risveglio è innegabilmente in atto altre forze intensificano il loro attacco.
Attraverso questo convegno desideriamo porre al centro delle nostre riflessioni l’Amore come forza di aggregazione capace di incanalare ogni anelito, ogni avanzamento, nella direzione del “fare” e portare l’attenzione non su cosa o quanto facciamo nella società, ma sul come lo facciamo.
I relatori, ciascuno con la propria esperienza ci aiuteranno a conoscere riconoscere il senso di ogni cosa ed avere il coraggio di portare il cambiamento nella nostra vita, laddove riconosciamo che ci sono delle cose che non hanno più senso.
Dobbiamo riaccendere una speranza nel cuore degli uomini, con esperienze concrete, istruzioni dell’uso per vivere oggi in modo consapevole e trasformare la propria vita non attraverso la magia, qualcosa di esterno da sé, ma con la coscienza dell’essere e del dare il senso a quello che si fa.
Insieme possiamo perseverare nel cambiamento di Luce

PROGRAMMA

9,00 ACCREDITAMENTO
9,30 APERTURA LAVORI
9,45 DANIELA LAUBER “Il risveglio della consapevolezza nel cammino spirituale: i codici di svelamento per la vita”
10,30 MANUELA POMPAS “La via del cuore: vivere nell’amore”
11.15 INTERVALLO
11,45 CLAUDIO VIACAVA “La Divina Commedia e le nostre tormentose incertezze: un insegnamento mistico per un vero cambiamento della nostra società”
12,30 PAUSA PRANZO
14,00 FIORELLA RUSTICI “La scala dei valori della coscienza genetica e l’analisi della coscienza individuale”
14,45 LAMA GANGCHEN RINPOCHE “Buddha: messaggero di luce e di compassione. Un' inspirazione per noi tutti ad aprire il cuore e realizzare la compassione nella vita quotidiana”
15,30 FRANCA CASTELNUOVO “Nello specchio della morte vivere- morire- divenire”
16,15 INTERVALLO
16,30 GIOACCHINO ALLASIA "Le origini e il viaggio della Vita: la quiete dinamica come potenziale creativo di trasformazione. Relazioni tra l'essere umano e il cosmo"
17,15 SALUTO DELLE ASSOCIAZIONI AMICHE
17.45 CHIUSURA DEI LAVORI

Per maggiori informazioni:
Daniela Lauber
0248100575
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1998: A Viareggio muore don Beppe Socci, dopo aver speso una vita accanto agli ultimi e aver lottato, senza clamori, per una umanità semplice e nonviolenta

Dal sito

  • Cultura
    A Roma a San Lorenzo il Primo Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Quattro giorni di presentazioni di libri, incontri, film, workshops, stands a cura di numerose realtà italiane e non solo per aprire dialoghi e confronti su diritti, Mediterraneo e migranti, Obiezione di Coscienza, disarmo nucleare, educazione alla nonviolenza, cultura di pace
    17 gennaio 2022 - Laura Tussi
  • Cultura
    Nessun potere è stato in grado di mettere a tacere la sua disperata vitalità

    A cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini

    Scrive Enzo Golino: “Sul vuoto che Pasolini ha lasciato permane la difficoltà di cancellarne l’ombra, e più si tenta di cancellarla e più si proietta nella realtà che stiamo vivendo”. Rimane più che mai attuale la sia critica del potere e dell'omologazione della nuova società neocapitalistica.
    14 gennaio 2022 - Dale Zaccaria
  • Pace
    La prima cosa da chiedere è di non vendere armi all'Ucraina e di non farla entrare nella Nato

    Crisi Ucraina: il ruolo proattivo dei pacifisti

    I pacifisti dovrebbero dire no a un coinvolgimento militare della Nato. La crisi in Ucraina oggi è molto simile alla crisi di Cuba del 1962. Se ne può uscire con un atto di fiducia reciproca, smantellando le armi nucleari Usa in Europa in cambio di un impegno a garantire la sicurezza dell'Ucraina.
    11 gennaio 2022 - Alessandro Marescotti
  • Conflitti

    Scongiurare il conflitto in Ucraina

    Dal Comitato Esecutivo di IPPNW un documento che invita alla moderazione e al dialogo, nello sforzo di scongiurare il grave pericolo di una guerra che potrebbe facilmente degenerare in un conflitto nucleare.
    13 gennaio 2022 - Roberto Del Bianco
  • Latina
    Due anni fa i lavoratori avevano dato vita ad una cooperativa

    Argentina: a rischio sgombero la fabbrica recuperata de La Nirva

    Sono complici il giudice che ha notificato lo sgombero e l’ex padrone che adesso vuole riprendersi edifici e macchinari
    12 gennaio 2022 - David Lifodi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)