evento

Brindisi - manifestazione regionale 21 marzo 2019

21 marzo 2019
ore 08:00 (Durata: 2 ore)

In occasione della XXIV Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, il coordinamento regionale di Libera Puglia ha scelto la città di Brindisi per ospitare la manifestazione regionale. Il concentramento della manifestazione è previsto nei pressi del Tribunale tra le 8:00 e le 8:30, il corteo partirà alle ore 9:00, procederà per le vie della città per concludersi in piazza Santa Teresa dove avverrà la lettura dei nomi delle vittime innocenti delle mafie ed il collegamento con la manifestazione nazionale di Padova.

Ogni anno, il 21 marzo, primo giorno di primavera, Libera celebra la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Dal 1996, ogni anno, una città diversa, un lungo elenco di nomi scandisce la memoria che si fa impegno quotidiano. Recitare i nomi e i cognomi come un interminabile rosario civile, per farli vivere ancora, per non farli morire mai. Il 21 marzo in tanti luoghi del nostro Paese per un abbraccio sincero ai familiari delle vittime innocenti delle mafie, non dimenticando le vittime delle stragi, del terrorismo e del dovere.

Dopo ventidue anni, il 1° marzo 2017, con voto unanime alla Camera dei Deputati, è stata approvata la proposta di legge che istituisce e riconosce il 21 marzo quale “Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie”. A partire dal 2015 Libera organizza il 21 marzo sia in una piazza nazionale, che nel 2019 sarà Padova, che in piazze regionali. Dopo la manifestazione nazionale del 21 marzo 2018 a Foggia, dove decine di migliaia di cittadini hanno preso parte alla marcia, è importante continuare a tenere alta la guardia in Puglia. La scelta ricade sulla città di Brindisi in primo luogo per la storica presenza criminale nel territorio, mai del tutto debellata, della Sacra Corona Unita, pronta a mantenere pezzi di potere e rinnovare i propri interessi, ammodernandosi e continuando ad essere presente in un tessuto territoriale gravemente colpito sotto il profilo sociale, economico ed ambientale. Brindisi è una città dove più di una giunta comunale è stata sciolta per corruzione. Un fenomeno dilagante e altresì devastante, che perpetua dinamiche di potere e violenza, impoverendo la società tutta, a favore di gruppi ristretti. L'impegno della magistratura e delle forze dell'ordine ha messo un freno al dilagare di tali fenomeni, così come anche il rinnovo di amministrazioni pubbliche impegnate in un cambio di rotta assieme alla società civile tutta. Ma non si deve abbassare la guardia, rinnovando l'impegno nella corresponsabilità ed il protagonismo della società civile.

Nel corso della mattinata la città sarà attraversata da un corteo composto dalla cittadinanza brindisina, e da delegazione di scolaresche, associazioni e cittadini provenienti da tutto il territorio provinciale e regionale. A termine della manifestazione, contemporaneamente alle altre manifestazioni che si svolgeranno in tutto il territorio nazionale, sarà letto il lungo elenco di nomi delle vittime innocenti delle mafie. Dalle 14:30 alle 16:00 la Giornata continuerà con l'approfondimento dei temi, offrendo alla città seminari di approfondimento con relatori qualificati e laboratori con animatori del territorio nel centro della città, facilmente raggiungibili a piedi a termine della manifestazione.

Per iscriversi ai seminari è necessario scrivere a segreteria.puglia@libera.it indicando
> se si tratta di un gruppo organizzato:
- Titolo seminario
- Nome, cognome e numero di telefono referente
- numero partecipanti del gruppo
- tipo gruppo (associazione, scolaresca, parrocchia, ...)
- età media del gruppo
> se si tratta di un'iscrizione individuale:
- Titolo seminario
- Nome, cognome e numero di telefono
- Età
- Lavoro/studio
- Città di provenienza

I titoli delle iniziative di approfondimento pomeridiano sono i seguenti:
1) Codice antimafia e beni confiscati
2) Mafie in Puglia
3) Ambiente, lavoro e sviluppo del territorio
4) Memoria
5) Accoglienza e integrazione
6) Corruzione
7) Partecipazione giovanile
8) Spettacoli teatrali
9) Laboratori per ragazzi di età 9-11 anni e 11-14 anni

Per info su pullman e trasporti per raggiungere la manifestazione:
Provincia di Foggia -> foggia@libera.it
Provincia di Bari e BAT -> bari@libera.it
Provincia di Brindisi -> brindisi@libera.it
Provincia di Taranto -> taranto@libera.it
Provincia di Lecce -> lecce@libera.it

#21marzo #21marzoaBrindisi #OrizzontiDiGiustiziaSociale

Per maggiori informazioni: evento su Facebook
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1971: Prima azione nucleare di Greenpeace contro gli esperimenti nucleari sottomarini degli USA in Alaska

Dal sito

  • Latina
    Honduras

    Miriam Miranda: “Affrontiamo persone potenti, ma non smetteremo mai di lottare”

    Due mesi dalla sparizione forzata di Snaider, Milton, Suami, Gerardo e Junior
    23 settembre 2020 - Giorgio Trucchi
  • Kimbau
    Intervista sulla solidarietà al tempo della pandemia

    Chiara Castellani: "Pensare al proprio prossimo"

    "O si entra in questa dimensione di voler pensare agli altri e ciascuno di noi entra in questa prospettiva anche di globalizzazione della solidarietà con gli altri, o non riusciremo a salvarci tutti assieme, in questo dovremmo imparare anche dall’Africa".
    22 settembre 2020 - Laura Tussi
  • Ecologia
    Era nato a Nova Milanese nel 1942

    E' morto Virginio Bettini

    Ha collaborato con Barry Commoner e con lui pubblicò a doppia firma "Ecologia e lotte sociali" nel 1976. Insieme andarono in Vietnam per denunciare i disastri causati dalla diossina lanciata dagli USA nella guerra chimica. E' stato europarlamentare verde.
    21 settembre 2020 - Laura Tussi
  • Disarmo
    Una novità che invita gli attuali governi ad una svolta

    Invito ad aderire al Trattato delle Nazioni Unite sulla proibizione delle armi nucleari

    Cinquantasei ex presidenti, primi ministri, ministri degli esteri e ministri della difesa di 20 stati membri della NATO, nonché Giappone e Corea del Sud, hanno appena pubblicato una lettera aperta
    21 settembre 2020 - Tim Wright (Coordinatore ICAN)
  • Cultura
    Resa popolare su TikTok

    Jerusalema

    La canzone nasce come un brano gospel nelle chiese evangeliche, prima di diventare quello che comunemente definiamo tormentone
    17 settembre 2020 - Virginia Mariani
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)